Migliori Notebook Per Studenti Quale Scegliere

Migliori Notebook per Studenti : Quale Scegliere?

Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori dettagli qui : 

Oggi i ragazzi studiano con l’ausilio dei migliori notebook per studenti dato che questi dispositivi sono entrati a far parte della loro vita in maniera preponderante.

Fin dalle scuole superiori disporre di un PC portatile è importante e favorisce gli studi scolastici, anche se si rivela più determinante durante il periodo universitario.

Il motivo? E’ cambiato il modo di insegnare, sono mutati i metodi di studio e soprattutto i lavori da svolgere durante i corsi.

Avere un proprio notebook è fondamentale per poter seguire alcune materie e per poter svolgere determinati compiti.

Un computer portatile per studenti non deve essere acquistato per mantenere i contatti e per comunicare con gli altri, ma per rispondere a esigenze e necessità ben precise, ossia favorire il percorso didattico.

Ecco i migliori notebook per studenti selezionati da noi.


Miglior Notebook per Studenti : La Nostra Scelta

La nostra scelta cade su Asus Vivobook PRO N580GD-DM605T, sicuramente uno dei migliori notebook per studenti in circolazione.

Completo, dotato di un ottimo hardware e in grado di regalare ottime prestazioni.

Il marchio è affidabile, la scocca in alluminio protegge bene il contenuto e il costo è “importante”, ma la qualità si paga e questo prodotto vale tutti i soldi richiesti per l’acquisto.

Ultimo aggiornamento 2020-09-26 at 02:45 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Le recensioni dei Pc Portatili Migliori per Studenti

Miglior pc portatile per studenti

1) Huawei MateBook 13 Notebook

Huawei MateBook 13 Notebook

Il marchio Huawei si è lanciato anche nei pc portatili e questo MateBook Notebook 13 pollici è un prodotto valido e ideale per gli studenti universitari.

Il display da 13 pollici consente dimensioni contenute e uno spessore molto sottile a vantaggio di una portabilità facilitata, ma non lo rende ideale per chi opera costantemente con programmi di grafica, dato che in genere servono diagonali maggiori per una miglior visione.

La scocca in metallo riesce comunque a contenere il peso in meno di 1.300 grammi, conferendo al tempo stesso grande robustezza.

Ottimo il design, che integra anche la presenza della webcam sopra al monitor.

Huawei MateBook 13 Notebook a il vantaggio di avere uno schermo che sfrutta bene lo spazio a disposizione, filtrando di default il 30% della fastidiosa luce blu.

Questo significa che chi sta molto davanti al computer non affatica troppo la vista.

La funzione NFC permette il trasferimento di documenti da un dispositivo all’altro semplicemente avvicinandoli.

Sono molto utili anche alcune applicazioni già precaricate, insieme al sistema operativo Windows 10.

La batteria è un punto di forza di questo prodotto: lunga durata (fino quasi a 10 ore per un utilizzo medio-elevato) e ha la possibilità di ricarica rapida per non lasciare mai sprovvisto l’utente della ricarica minima per poter ultimare il lavoro (fino a 2 ore e mezza di autonomia con soli 15 minuti di ricarica veloce).

Veloce anche nell’accensione e il processore Intel i5 da 1,6 GHz lavora bene insieme a una RAM da 8 Gb, al pari della scheda grafica integrata, sempre marchiata Intel.

L’hard Disk è da 256 Gb di capienza (consigliabile l’acquisto di un supporto esterno).

Il prezzo non è tra i più bassi del mercato ma il brand non tradisce il suo punto di forza, ovvero il rapporto qualità – prezzo, considerando che il notebook è da 13 pollici (mediamente molto più costosi rispetto ai più venduti 15 pollici).

Pro :

Design, portabilità, robustezza, scheda video con memoria da 8 GB, batteria, tastiera chiusa.

Contro :

Meglio acquistare un hard disk esterno per aumentare la capienza, non adatto a chi utilizza software che richiedono un’ampia visione, mancanza tastierino numerico.

Huawei MateBook 13 Notebook, Full HD 13”, Intel Core i5-8265U, Sensore Impronte, RAM 8 GB, SSD 256 GB, Intel HD Graphics 620, Dolby Atmos, Windows 10 Home, Grigio
  • Display fullview, rapporto tra display e dispositivo
  • Trasferisci foto e video tramite NFC con un tocco dal tuo smarthone al PC
  • Il display da 13” di Huawei MateBook può filtrare fino al 30% della luce blu
  • Dimensioni hard-disk 256 GB
  • Huawei MateBook ha una batteria da 41,7Wh con ricarica rapida

Ultimo aggiornamento 2020-09-26 at 02:45 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


2) Asus Vivobook PRO N580GD-DM605T

Asus Vivobook PRO N580GD-DM605T

Ottimo prodotto per studenti esigenti che richiedono flessibilità e dinamicità al proprio notebook.

Processore Intel Core i7 8750H, memoria da 16GB di RAM, sistema operativo Windows 10, possibilità di doppio hard disk (HDD + SDD opzionale).

Monitor da 15,6 pollici ad elevata risoluzione e con limitazione luce blu, scheda video NVidia Ge Force 1050 con 4 GB di memoria dedicata, 3 porte USB, 1 HDMI, connessione wifi e bluetooth.

Questo notebook ha veramente tanto, adatto anche a sessioni leggere di Video Editing e altrettanto leggere sessioni di gioco.

Il peso è quasi 2 Kg, più pesante rispetto ad altri laptop concorrenti ma la sostanza ha una sua valenza.

La tastiera è retroilluminata, completa di tastierino numerico ed è di tipo chiuso, più silenziosa e più facilmente spolverabile.

La scocca in alluminio è resistente ed esteticamente piacevole.

Tra i programmi caricati non è presente il pacchetto Office e per un prezzo del computer che supera il migliaio di euro, l’assenza della Suite della Microsoft è una mancanza che lascia un po’ di amaro in bocca, come anche l’assenza del cd-room (vero che oggi è cosa rara averlo, ma soprattutto chi usa il computer per programmi grafici il lettore è utile).

Qualche utente segnala una luminosità non eccelsa del monitor, anche se in realtà si ottengono comunque ottime impressioni.

Per qualcuno questo aspetto è addirittura un pregio poiché non affatica la vista.

Anche la durata della batteria non tra le migliori.

Pro :

Dotazione hardware, velocità di funzionamento, processore, memoria, solidità.

Contro :

Batteria, assenza cd room, dotazione software, display non luminosissimo.

Asus VivoBook PRO 15 N580GD-DM605T, Notebook con Monitor 15,6", Anti-Glare, Intel Core i7-8750H, RAM 16GB, Grafica NVIDIA GeForce GTX 1050, 1TB HD SATA + 512GB SSD PCIE, Windows 10, Oro metallizzato
  • Notebook elegante e ad ottima resistenza con un design in alluminio sottile e leggero
  • Sensore di impronte digitali integrato nel mouse pad per un accesso facile e sicuro con windows...
  • Ottime prestazioni di livello gaming grazie processore intel core i7-8750h, scheda grafica...
  • Doppia ventola e otto velocità regolabili automaticamente per ottenere un'ottima efficienza di...
  • Adatto a chi cerca un notebook dalle prestazioni fluide e veloci, che offre potenza di...

Ultimo aggiornamento 2020-09-26 at 12:55 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


3) HP – PC 250 G7

HP - PC 250 G7

Notebook per studenti economico, entry level e ideale per i ragazzi delle superiori oppure per chi si limita all’uso di programmi di scrittura e navigazione internet senza pretendere prestazioni top.

Disponibile anche con lettore dvd, la parte hardware si avvale di un processore i3 di settima generazione e 4 Gb di memoria, una scheda video con 3 GB di RAM dedicati e le giuste porte usb.

Il sistema operativo Windows 10 sta alla base di una dotazione software che vede alcune applicazioni intelligenti, come la riduzione del rumore (pure quello della tastiera) e un programmino interessante per migliorare la sicurezza dei dati salvati.

La scocca è realizzata in plastica dura, molto resistente ma facilmente sporchevole.

Il design non è il pezzo forte e il peso ne risente.

Apprezzabile la tastiera chiusa, la presenza del tastierino numerico, la connessione bluetooth e il display antiriflesso da 15,6 pollici.

Pro :

Prezzo, software in dotazione, robustezza.

Contro :

Peso, design, chassis sporchevole, non per utilizzi grafici.

HP - PC 250 G7 Notebook, Intel Core i3-7020U, RAM 4 GB, SATA 500 GB, Schermo 15.6" HD SVA Antiriflesso, Risoluzione 1366 x 768, Windows 10 Home, Webcam, Lettore SD/Micro SD, Grigio
  • Processore intel core i3-7020u con scheda grafica intel hd 620 (2.3 ghz, 3 mb di cache l3, 2...
  • Memoria 4 GB di sdram ddr4-2133 (1 x 4 gb); sata da 500 GB (5400 rpm)
  • Display hd sva edp antiriflesso con retroilluminazione led, diagonale da 39.6 cm (15.6”), 220...
  • Hp 250 è ottimo per lavorare in movimento, grazie al suo design più sottile e leggero; il...
  • Il lettore DVD è opzionale, a seconda della configurazione acquistata, se non specificato la...

Ultimo aggiornamento 2020-09-26 at 02:45 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


4) Microsoft Surface Laptop 2

Microsoft Surface Laptop 2

Surface Laptop 2 di Microsoft è migliorato e ora si mostra un notebook completo e in grado di risolvere i problemi delle versioni precedenti.

Design accattivante, device versatile, processore i5 di ottava generazione, schermo da 13,5 pollici, buona durata della batteria, ma prezzo elevato, memoria RAM da 8 GB e SDD da 128 Gb (un po’ pochini).

In compenso è molto leggero e favorisce la portabilità.

Il punto di forza in assoluto è lo schermo touchscreen, ottimale per velocizzare le operazione e per condividere contenuti ancor più rapidamente.

Ottima la tastiera: ergonomica, retro illuminata, rapida e silenziosa, che garantisce un tocco eccellente.

Il rivestimento interno è molto elegante e realizzato in alcantara.

Pro :

Leggero, design, processore, schermo touch, eleganza, rivestimento, tastiera.

Contro :

Prezzo, Hard Disk limitato.

Microsoft Surface Laptop 2, Processore i5, SSD da 128 GB, RAM 8 GB, Platino
  • Ovunque ti trovi, il Surface Pro 6 facilita le tue attività di gioco e lavoro
  • Dotato dell'ultimo processore Intel Core di ottava generazione e di una batteria che dura tutto...
  • Hai la possibilità di scegliere tra 2 colori, platino o nero brillante
  • Apri il sostegno integrato e aggiungi la Cover con tasti Signature

Ultimo aggiornamento 2020-09-26 at 02:45 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Come scegliere il notebook ideale per studenti

Un notebook deve saper rispettare le esigenze e le richieste dell’utente, sulla base delle necessità e dell’utilizzo più frequente che ne verrà fatto.

Poi vi sono anche altri parametri da prendere in considerazione, come per la scelta di ogni computer.

Come utilizzerai il Notebook?

L’uso del notebook per lo studente può variare a seconda della didattica.

Alle scuole superiori non sono necessarie grandi prestazioni poiché l’impiego principale riguarderà l’uso del pacchetto Office e la consultazione del web.

Proseguendo gli studi all’università sarà necessario acquistare un portatile capace di essere sicuramente più performante poiché verrà quasi certamente richiesto un impiego più spinto e diverso, soprattutto se si seguono corsi particolari che hanno nell’uso del notebook un punto cardine: grafica, editing, disegno e architettura, programmazione, progettazione, comunicazione, web.

Senza prima capire l’utilizzo, acquistare di getto un notebook per studenti potrebbe rivelarsi un boomerang: si getterebbero al vento dei soldi.

Quale Budget hai a Disposizione?

E’ importante stabilire un limite massimo di prezzo che siete disposti a pagare per il computer portatile.

Le offerte promozionali oggi influenzano molto gli acquisti ed è possibile trovare un valido prodotto a prezzo molto conveniente, ma bisogna poi considerare anche altre variabili che incidono sulla spesa finale.

Bisogna acquistare un eccellente antivirus, magari il pacchetto Office o programmi particolari se richiesti, una custodia solida, un mouse, per qualcuno anche una tavoletta grafica.

La spesa sale ed è quindi necessario calcolare esattamente in budget che si intende mettere a disposizione.

A sforare ci si impiega davvero pochissimo.

Per un notebook senza molte pretese prestazionali è possibile stabilire un budget che solitamente non supera i 500 euro, mentre se si desidera un prodotto di fascia medio – alta è necessario conteggiare una spesa di almeno 650-700 euro o oltre se vengono richieste determinate performance al dispositivo.

Di quali Prestazioni hai Bisogno?

Memoria RAM e processore sono i due fattori che più di altri condizionano le prestazioni del computer.

Se ci si limita ad un uso normale che richiede consultazione web, scrittura, tabelle e presentazioni, allora è possibile anche scegliere un notebook non tra i più performanti (e risparmiare denaro in fase di acquisto), ma se le richieste sono altre (grafica, editing, progettazione), allora la scelta è quasi obbligata: memoria e velocità del processore massimizzate.

Più RAM a disposizione si avrà e meglio sarà, con un processore veloce, moderno e capace di gestire più processi aperti contemporaneamente.

Questa seconda soluzione sarà anche la più costosa.

Hai bisogno di un bel Monitor?

Il display è importante perché determina le dimensioni del prodotto.

Ci si può accontentare di un display di dimensioni ridotte (fino a 15 pollici) se non si hanno particolari esigenze grafiche, mentre è necessario salire di polliciaggio nel momento in cui si avrà a che fare con programmi che vanno oltre il pacchetto Office.

Da preferire gli schermi opachi antiriflesso, più adatti a qualsiasi condizione di luce (difficilmente si lavorerà all’università sempre allo stesso posto).

Importante il filtraggio della luce blu, causa primaria di fastidio e arrossamento oculare.

Con o senza Scheda video Dedicata?

Questa variabile è molto importante per chi lavora con progetti grafici e in questi casi è meglio scegliere un componente che sia dotato di ampia memoria propria e che garantisca determinate prestazioni.

Diversamente, per un utilizzo senza troppe pretese una scheda grafica con 2 Gb di memoria dedicata (ormai quasi tutti i notebook la garantiscono) è sufficiente.

Batteria e utilizzo in Mobilità :

I migliori notebook per studenti devono possedere una batteria performante e duratura.

Difficilmente a scuola o all’università c’è la possibilità di avere a disposizione una presa per ciascun banco e non è rara la situazione in cui uno studente si trova a dover lavorare durante le pause in un’area comune (spesso anche esterna).

Preferire le batterie con un numero maggiore di celle e che abbiano un tempo di operatività il più possibile prolungato nel tempo.

In questo senso è anche possibile ottimizzarne il consumo selezionando le impostazioni di risparmio energetico dal computer.

Di che porte hai Bisogno?

Uno sguardo alle porte è fondamentale. Almeno 2-3 porte USB (una da dedicare fissa al mouse), un ingresso cuffie o auricolari (fondamentale per evitare di disturbare gli altri), una porta per un collegamento HDMI (fondamentale qualora si debbano presentare lavori alla classe).

Leggerezza e Portabilità

Qui è necessario trovare un compromesso.

Spesso la portabilità dipende dalle dimensioni del notebook e avere un computer grande sicuramente penalizza questo parametro.

Si può cercare un pc portatile dando uno sguardo al suo peso, anche se non è detto che un dispositivo leggero sia per forza migliore.

Piuttosto, scegliere un computer portatile che abbia un avviamento rapido (ad esempio un ultrabook) in modo da non perdere troppo tempo se ci si trovasse a dover lavorare in treno oppure nei ritagli di tempo.

La Scocca e la Robustezza

Se ci si sposta spesso con il portatile è necessario scegliere uno chassis robusto, specialmente se non si dispone di una borsa appropriata.

Ci sono notebook realizzati in plastica dura e molto resistente.

Qualità della Tastiera e del Pad

Può sembrare un parametro di poco conto e spesso con poca considerazione, ma la tastiera è importante.

Un notebook per studenti è preferibile che abbia il tastierino numerico a lato (solitamente dai 14-15 pollici in su) e presenti una tastiera di tipo chiuso, ovvero senza spazi aperti tra i singoli tasti.

Questo è importante per tre motivi: il primo è che entra meno polvere nel meccanismo del tasto prolungandone la durata e facilitando la pulizia, il secondo è che risulta essere più silenziosa (cosa non di poco conto), il terzo è che essendo una tastiera di tipo chiuso c’è più plastica che contribuisce a dare solidità al computer.

Ci sono computer portatili che hanno anche qualcosa in più: la retroilluminazione, utile specialmente quando ci si ritrova a scrivere in aula o in ambienti poco luminosi.

Accessori Vari e Periferiche

Possono essere inutili o importanti a seconda dei casi.

Alcuni percorsi didattici pretendono (giustamente) supporti esterni perché ritenuti indispensabili, come la tavoletta grafica, un calibratore colori monitor, lo stylus (il pennino).

A prescindere dalla scuola e dal corso frequentato è bene considerare una borsa apposita (o uno zaino con il vano protetto e dedicato), un mouse, un hard disk esterno (se servisse spazio per immagazzinare file) o un supporto di memoria usb capiente e veloce.


Domande e risposte


Servono caratteristiche particolari per i migliori notebook per studenti?

Tendenzialmente no per quanto riguarda le scuole superiori, ma con l’università le cose cambiano e dipende molto dal tipo di facoltà e di corso che si frequenta.

Facoltà dove è necessario disegnare, come architettura, disegno industriale, progettazione, grafica, richiedono notebook performanti e con potenzialità ben precise, altri corsi richiedono invece computer che permettono connettività aggiornate e veloci.

Altri ancora non hanno particolari esigenze.

Quindi, per rispondere correttamente alla domanda, è necessario valutare il tipo di università frequentata.

Esiste il notebook per studenti ideale?

No, perché l’acquisto va calibrato in base alle necessità, alle esigenze e al budget disponibile.

Si può affermare che un determinato computer sia idoneo a rispettare le attese e a svolgere quanto richiesto, ma non che sia in assoluto il migliore.

L’hard disk può orientare la scelta del notebook per studenti?

No a meno che non servano prestazioni ultra veloci e si è disposti a spendere denaro per puntare ad un modello di fascia alta.

Un SDD è più veloce e ha un prezzo maggiore rispetto ad un HD tradizionale, ma il consiglio è di inserirlo all’interno di una configurazione che è performante nella sua totalità.

Avere un disco fisso veloce ma un computer lento non avrebbe molto senso.

This product was presentation was made with AAWP plugin.

Torna su