Scegliere tra le migliori cuffie Hi-Fi significa essere appassionati di musica o comunque dell’alta fedeltà.

Il mondo audiofilo è composto da due fazioni di pubblico: da un lato c’è chi farebbe di tutto per avere un ascolto di qualità elevatissima, dall’altro chi invece si accontenta.

Se appartieni alla seconda sezione potresti pensare di fare il grande passo e acquistare delle cuffie premium o comunque a buon prezzo che ti consentano di apprezzare meglio ciò che usualmente ascolti, mentre se sei già parte del primo gruppo ecco che potrai beneficiare di alcuni consigli che rappresentano una alternativa ai tuoi attuali strumenti di ascolto o un consiglio di investimento per la gioia delle tue orecchie.

La sostanziale differenza esistente tra un cuffia Hi-Fi di qualità e una più standardizzata sta proprio nella percezione del suono: se hai un dispositivo di ascolto in grado di valorizzare le frequenze audio in uscita dalla sorgente, ecco che potrai udire dei suoni che normalmente non capti in alcun modo.

Meglio cuffie con cavo o senza cavo? Cablate o non cablate?

Meglio cuffie con cavo o senza cavo? Cablate o non cablate?

Se anche tu hai questa incertezza, ci penso io a fornirti una risposta concreta: le cuffie cablate con cavo sono sempre migliori di un pari modello wireless.

Ciò non significa che le cuffie bluetooth siano da rinnegare o da disprezzare. Ci sono prodotti molto validi e qualcosa troverai pure leggendo le recensioni seguenti.

Vuoi andare sul sicuro? Ecco i miei consigli per Fascia di Prezzo:

Ti dico già che mi sento un vero audiofilo, ovvero una persona alla quale piace non solo ascoltare la musica, ma viverla facendosi avvolgere dalle diverse sonorità e strumentazioni.

Per questo, tra le cuffie Hi-Fi di categoria premium prediligo le AKG K702 Open Back per il genere di musica che usualmente ascolto (cantautori italiani ad esempio).

Per quanto concerne le cuffie economiche, il prodotto Soundcore Anker Life Q30 in recensione è ottimo.

Dopo aver testato alcuni modelli tra le migliori cuffie Hi-Fi, ho pensato di dividerli per fascia di prezzo.


Le Migliori Cuffie Hi-Fi Economiche secondo Cassesenzafili.com


1) Beats EP On Ear

Un marchio top che ha un modello di cuffie Hi-Fi a prezzi abbordabili? Ti presento le Beats EP cablate, un prodotto di gamma media che però spesso sono in offerta su Amazon a prezzi accessibili, dandoti la possibilità di beneficiare di una qualità acustica notevole, di un’estetica giovanile e resistente.

A detta di molti critici (che comunque mi trovano d’accordo in questa occasione), il suono delle cuffie Beats è da sempre caratterizzato da una leggera preponderanza dei bassi, che in alcuni modelli risultano invadenti.

Non è però il caso di questo modello di cuffie cablate. Esse si caratterizzano per un buon bilanciamento che aiuta ad apprezzare l’acustica in diversi modi, a partire da una percezione nitida anche dei toni medi e bassi.

Questi ultimi si avvertono in bella maniera, ricchi ma non troppo.

Esteticamente sono abbastanza minimal, con una pregevole struttura di alluminio che però non si ripiega.

I materiali dei padiglioni li trovo molto morbidi, ma eccessivamente spessi e, per i miei gusti, la parte dimensionalmente risulta un po’ troppo piccola.

Il comfort non è tra i migliori della categoria e un lieve disturbo lo si inizia ad avvertire a distanza di un’ora e mezza, momento in cui la pressione inizia a farsi sentire in modo pressante.

Essendo cuffie On Ear l’orecchio non viene avvolto totalmente ed è questo il motivo per il quale è consigliabile fare una decina di minuti di pausa di ascolto per ridurre il fastidio.

Per ciò che riguarda la robustezza, direi che il test è superato a pieno titolo e il merito non va solo all’archetto realizzato in materiale metallico, ma anche al design della struttura.

Essendo cuffie con il cavo ti sconsiglio l’uso durante l’attività di fitness: sarebbe pericoloso per te e per il dispositivo sorgente (ad esempio lo smartphone).

In questo caso meglio scegliere delle cuffie senza fili e se vuoi restare con lo stesso marchio devi mettere in conto un prezzo decisamente superiore per accaparrarti le Beats Solo3 Wireless che hanno prestazioni simili alle EP On Ear.

In sconto potresti trovare anche il modello precedente, ovvero le Solo2 Wireless, ma l’ultima versione è decisamente migliore.

Per quanto riguarda le EP On Ear: attenzione al colore.

Per misteri vari e incomprensibili motivazioni di marketing, la differenza economica tra un colore e l’altro è abbastanza rilevante e in alcuni casi può arrivare anche a incidere per 20 euro (che non è poco su una cuffia economica).

Pro:

  • Robustezza
  • Qualità del suono e dei materiali

Contro:

  • Poco comfort
  • Se non in sconto il prezzo è eccessivo
In Offerta
Beats EP Cuffie con filo – Senza batteria per ascoltare musica non stop,...
  • Design leggero e resistente, rinforzato con acciaio inossidabile
  • Senza batteria per un ascolto illimitato
  • Altezza regolabile per il massimo comfort

Ultimo aggiornamento 2022-05-16 at 02:48 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

2) JBL Tune 510BT

Cuffie Hi-Fi bluetooth di fascia economica, dotate di qualità e di caratteristiche rilevanti senza obbligarti a spendere grandi cifre: eccole servite su un piatto d’argento, anzi, a portata di click.

A fronte di tanti lati positivi, ne ho individuati solo un paio negativi, tra cui la qualità del microfono integrato che restituisce a chi sta dall’altra parte del telefono un ascolto un po’ metallico.

Lo ammetto: mi sono stupito di trovare un marchio importante com JBL all’interno di una fascia con tanti competitors, ma è anche vero che avere la possibilità di usufruire di un “top” a prezzi vantaggiosi non è da tutti.

Bravi quindi i tecnici del brand a sviluppare e proporre questo prodotto, destinato a chi desidera avvicinarsi al mondo audio contenendo di costi oppure avere un’alternativa a qualcosa d’altro, senza rinunciare troppo al piacere di ascolto.

Inizio a commentare l’estetica che non è certo accattivante, ma è comunque classica, con la possibilità di ripiegare gli speaker per favorire la portabilità e la riduzione degli ingombri.

Ampi i padiglioni e rivestiti in un buon materiale ma un po’ delicato e poco resistente a scalfitture o abrasioni.

Segnalo subito la possibilità di usufruire della ricarica rapida (bastano meno di 10 minuti per avere a disposizione un paio d’ore di autonomia), nonostante in 120 minuti sia possibile avere una carica completa della batteria che porta a 40 ore di musica.

I piccoli tasti posti direttamente alla base dei padiglioni offrono la possibilità di controllare volume e brani, gestendo pure le telefonate.

L’equalizzazione di base rende il prodotto idoneo all’ascolto di diversi generi musicali, fornendo un suono abbastanza equilibrato con i bassi siano presenti e si avvertono piacevolmente.

Per alcuni generi musicali i medi potrebbero apparire lievemente alti, con la voce che potrebbe prevalere: se questo è molto apprezzato dagli amanti del rap, della trap o comunque del pop, potrebbe essere meno gradito a chi vive per melodie, musica classica o canzoni in cui sono presenti strumenti polifonici.

Devo anche dire, per correttezza, che la prevalenza delle tonalità medie non capita sempre, anzi, rappresenta forse una netta minoranza di casi.

Non sono cuffie aperte e non possiedono il sistema noise cancelling, ma poco male, dato che la protezione dai rumori esterni che i padiglioni generano è più che accettabile.

Considerando il prezzo estremamente vantaggioso e la qualità offerta dal prodotto, sono anche altri che rilasciano opinioni positive sulle cuffie JBL Tune 510BT.

Pro:

  • Qualità prezzo
  • Portabilità
  • Fruibilità batteria

Contro:

  • Rivestimento interno padiglioni
  • Qualità del microfono
JBL Tune 510BT Cuffie On-Ear Wireless, Bluetooth 5.0, Pieghevole, Microfono...
  • Bassi per tutto il giorno: trasmetti un suono di alta qualità dal tuo...
  • Cariche in sole 2 ore tramite cavo USB Type-C, le cuffie on ear wireless...
  • Connessione Multipoint: passa da un dispositivo bluetooth all'altro con...

Ultimo aggiornamento 2022-05-16 at 02:48 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

3) Soundcore Anker Life Q30

Il marchio Anker si caratterizza per offrire contenuti rilevanti a prezzi abbordabili e le Soundcore Anker Life Q30 non smentiscono quanto indicato, specialmente se consideri il fatto che il modello indicato è pensato specificatamente per l’ascolto della musica.

Infatti, si tratta di un modello on ear definito ibrido, ovvero una cuffia che integra due differenti tecnologie in grado di rendere spettacolare il suono, stereofonico e percepibile in una gamma dinamica più ampia. Questo qualcuno parla anche di cuffie HD, ma il concetto non muta.

Le Soundcore Anker Life Q30 sono fantastiche, specialmente se le vado a rapportare al loro prezzo: il risultato sa andare oltre le aspettative.

La tecnologia di cancellazione del rumore funziona bene, la struttura è flessibile e resistente, l’estetica, però, non appaga l’occhio a causa di materiali economici, mentre l’orecchio può tranquillamente gioire per le sensazioni sonore che riceverà.

Di rilievo i rivestimenti dei padiglioni e dell’archetto: il tutto risulta, sulla mia testa, abbastanza confortevole anche dopo diversi minuti di ascolto.

Queste cuffie prevedono il funzionamento wireless attraverso la tecnologia bluetooth ma nella confezione è presente pure un cavetto per trasformarle in cuffie cablate (spinotto da 3,5 mm).

Sei una persona che viaggia molto in treno o in aereo? Sappi che il dispositivo ha ben tre livelli preimpostati di riduzione rumore: il primo per i mezzi di trasporto (treni, aerei, bus), il secondo per la città o ampi spazi aperti, il terzo per luoghi affollati o interni, ma c’è anche la modalità trasparente, utile per sentire i rumori circostanti qualora servisse non isolarsi totalmente dal mondo.

Una volta regolati i bassi (a mio avviso troppo teneri nel profilo di default) il suono è brillante, caldo, pieno e avvolgente e questo è il vero punto di forza. Poi ci aggiungiamo la ricarica rapida, e l’autonomia da 40 a 60 ore.

Le sonorità si apprezzano meglio con il collegamento cablato.

Pro:

  • Suono
  • Autonomia batteria
  • Impostazioni riduzione rumore

Contro:

  • Materiali
  • Bassi da regolare
Cuffie ibride Soundcore Anker Life Q30 canc. attiva rumore mod. multiple,...
  • Musica ad alta risoluzione certificata: ascolta ogni dettaglio dei tuoi brani...
  • Tecnologia avanzata di cancellazione del rumore: mantieni la tua concentrazione...
  • Esperienza completa di cancellazione del rumore: personalizza la cancellazione...

Ultimo aggiornamento 2022-05-15 at 14:35 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

4) Philips H4205RD/00

Ho sempre nutrito una buona fiducia nelle cuffie Philips, per i suoi suoni potenti sebbene a volte possano apparire poco definiti.

Ti sto “parlando” di un prodotto che andrai a pagare quanto una serata in pizzeria quindi è anche giusto non pretendere più di tanto, ma il suo dovere lo fa molto bene. Maluccio, invece, la conversazione telefonica, con cui c’è qualche problema.

I padiglioni sono piacevoli e la plastica impiegata è di qualità medio bassa, ma basta avere un pizzico di riguardo è problemi non ce ne sono.

Esteticamente non sono affatto male, specialmente nella versione rosa, dedicata al pubblico femminile e pensiero ideale per un regalo spendendo poco.

Non farti distrarre da eventuali sigle simili poichè il prodotto è disponibile anche in versione over ear, con i padiglioni più grandi rispetto a questi che invece sono on ear: quindi è possibile che potrai trovare anche le Philips Audio TAH 4205, ma non cambia molto.

Il modello è relativamente recente e nuovo, ha il bluetooth e consente di percepire una buona sonorità Hi-Fi con i bassi che possono venire valorizzati dall’apposito tasto direttamente sul padiglione.

Con tale dispositivo, più che con altre cuffie, la qualità della musica sorgente riveste una certa importanza.

Pro:

  • Prezzo
  • Estetica
  • Bassi

Contro:

  • Materiali
  • Telefonate
In Offerta
Philips H4205RD/00 Cuffie Bluetooth con Tasto Bass Boost, Bluetooth, 29 Ore...
  • Con il tasto Bass Boost vivi i bassi potenti a comando. Il design delle cuffie...
  • L'intelligente connessione delle cuffie auricolari cerca automaticamente altri...
  • Goditi un suono pieno con le cuffie auricolari Bluetooth e il loro potente...

Ultimo aggiornamento 2022-05-16 at 02:48 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Le Migliori Cuffie Hi-Fi Premium secondo Cassesenzafili.com


5) Sennheiser HD 599

Ho proprio davanti a me uno tra i migliori prodotti di un brand affermato e leader di settore. Il design non sarà tra i più accattivanti, ma i contenuti tecnici di questa cuffia circumaurale aperta, sanno essere incredibilmente validi e in grado di stupire per la qualità.

In questo caso parliamo di cuffie Hi-Fi di alta gamma, il cui prezzo equivale a quello di una cena in un prestigioso ristorante stellato, ma le orecchie degli audiofili più raffinati e in costante ricerca del suono perfetto saranno accontentate.

L’apparenza potrebbe trarre un pochino in inganno per qualità dei materiali (plastica di qualità non ottimale) ed estetica (ma qui Sennheiser da sempre ha peccato), ma mi è bastato indossarle per cogliere subito l’estremo comfort che sono in grado di dare grazie al rivestimento vellutato dei padiglioni e al morbido archetto imbottito.

Ti dirò subito una cosa: al suono che emettono devi abituarti e sono richieste alcune ore di rodaggio. Non molte, a dire la verità, ma in un primo momento potresti avvertire un sound eccessivamente ovattato, come se qualcosa gli impedisse di uscire.

Dai tempo 4-5 ore e le cose si sistemano, la percezione muterà totalmente e la qualità acustica tocca vertici apparentemente irraggiungibili, degna di un prodotto di caratura ben superiore.

Ne ho apprezzato le qualità audio soprattutto con quello che viene comunemente definito home entertainment, ma anche l’ascolto musicale regala soddisfazioni incredibili.

La risposta in frequenza è di 12- 38.500 Hz, l’impedenza di 50 Ohm, mentre il valore SPL è pari a 106 dB.

Proprio il valore dell’impedenza (che è piuttosto elevato) sta a suggerire il tipo di impiego: utilizzare questa cuffia per ascoltare musica con lo smartphone non lo consiglio poichè la sorgente non ha un piccolo amplificatore per valorizzare il suono.

Diversamente, un Home Theatre o un impianto stereo consentono di muovere al meglio i driver interni ai padiglioni e farli rendere al massimo, facendoti captare suoni che in altri casi è difficile cogliere.

Un po’ complesso il meccanismo di collegamento del cavetto tramite il jack all’interno del padiglione della cuffia: oltre ad essere inserito va poi girato. A proposito, ci sono due cavi con due jack diversi e un adattatore.

Essendo cuffie aperte i suoni bassi si propagano anche all’esterno senza risultare fastidiosi.

Al tempo stesso l’isolamento acustico non è totale: io non sono un montatore accanito di video, ma chi le utilizza per questo scopo ne apprezza tantissimo il risultato, come ad esempio è confermato nel video più in basso.

Nonostante il marchio sia solitamente abbastanza costoso, devo ammettere che con le HD 599 il rapporto qualità prezzo è eccellente: diretti concorrenti in fascia premium richiedono esborsi superiori.

Pro:

  • Rapporto qualità prezzo
  • Suono
  • Comfort

Contro:

  • Inserimento del jack
Sennheiser HD 599 Cuffia Aperta, Circumaurale, Impedenza 50 Ω, Avorio
  • Cuffia premium, circumaurale, aperta
  • Archetto poggiatesta imbottito ed eleganti padiglioni, perfetti per lunghe...
  • Opzioni cavo: cavo robusto scollegabile da 3 m e jack 6.3 mm e cavo addizionale...

Ultimo aggiornamento 2022-05-16 at 02:48 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

6) AKG K702 Open Back

Un paio di cuffie aperte di livello premium in grado di offrire grandi soddisfazioni in termini acustici grazie alla loro alta fedeltà di riproduzione.

Nessuno però ha la bacchetta magica e per farle rendere al top serve una buona sorgente con amplificazione.

L’impedenza alta di 60 Ohm prevede un buon amplificatore presente nella sorgente e questo impone l’utilizzo di un impianto stereo per poter ricevere fin da subito una qualità musicale rilevante.

Cura negli assemblaggi, materiali plastici di ottima qualità (migliori rispetto alle Sennheiser HD 599) e cura nei dettagli sono gli aspetti che per prima cosa ho notato.

Ho anche un altro paio di cuffie AKG di livello un poco più basso e in tutta franchezza i materiali in generale sono eccellenti: ciò significa che il prodotto del brand è curato indipendentemente dalla fascia di prezzo.

Pur non essendo eccessivamente pesanti è vero che il mercato offre alternative più leggere, ma queste K702 sono solide, resistono bene e non rilasciano eccessiva pressione in testa. Le tieni indossate anche 3 ore e non hai alcun fastidio.

Dovessi definire l’audio in tre parole direi: morbido, soffice, nitido.

  • Morbidi sono i bassi, mai invasivi e in grado di essere presenti, ma è sufficiente alzare il volume della musica per farli entrare in maniera più aggressiva, senza disturbare.
  • Soffici sono i medi e gli alti, che non ti penetrano nelle orecchie con sonorità stridule, ma lo fanno in modo equilibrato e omogeneo.
  • Infine la nitidezza: questa la si coglie specialmente a volumi medi o medio – alti e tutto viene trasmesso in modo perfetto, con grande dinamica delle frequenze sonore.

Se vuoi delle ottime cuffie per la musica classica, AKG K702 è il prodotto giusto, sia per brani orchestrali che per pezzi suonato al pianoforte, strumento in grado di essere addirittura valorizzato con questo sistema di ascolto che funziona col cavo (doppia scelta di jack).

Essendo cuffie dal ridotto isolamento non sono da utilizzare in luoghi rumorosi (meglio questi prodotti in questo caso) e l’ambiente di casa è la collocazione ideale.

Una alternativa potrebbe essere rappresentata dalle Beyerdynamic DT 770 PRO che sono chiuse e hanno una impedenza ben più alta (e non sempre è vantaggioso).

Ti suggerisco un video che ho trovato in rete che fornisce indicazioni sul confronto tra i due modelli. Personalmente, però, preferisco di gran lunga le AKG K702, più indicate per l’ascolto musicale.

Pro:

  • Ideali per la musica strumentale e acustica
  • Qualità dei materiali

Contro:

  • Isolamento acustico ridotto
AKG K702 Open Back - Cuffie tradizionali in schiuma 3D e fascia in pelle,...
  • AKG K 702 Cuffie tradizionali
  • Incluso adattatore stereo (1/8 "a 1/4")
  • 62 Ohm impedenza, 200 mW max input. 10 Hz - 39.8 mHz frequenza

Ultimo aggiornamento 2022-05-16 at 02:48 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

7) Sony WH-1000XM3

Inserisco anche questo prodotto wireless per far capire che è possibile ottenere un ottimo livello di musica anche con una cuffia non cablata, puntando però all’alto di gamma.

Personalmente gradisco di più le cuffie con il classico cavo poichè le prestazioni musicali sono decisamente migliori, ma le cuffie senza filo hanno il vantaggio della potabilità lasciandoti muovere per casa con più semplicità.

Le Sony WH-1000XM3 sono versatili perchè hanno un pregio unico ed esclusivo che rappresenta, da solo, una validissima motivazione di acquisto nonostante il prezzo da pagare che non certo di pochi euro.

Parlo dello speciale sistema di riduzione rumore che funziona alla grandissima, dando la possibilità all’ascoltatore di adeguare la modalità di ascolto alle diverse situazioni, in base alla rumorosità percepita e all’ambiente.

Noise cancelling, controllo adattivo del suono e sistema di ascolto intelligente, permettono di offrire alle tue orecchie un’esperienza veramente notevole.

Ovviamente non è una imposizione, ma è una funzione attivabile o meno a seconda delle preferenze del momento: se sei in casa e sai che deve arrivare il corriere, allora non attivare la riduzione del rumore, ma se invece vuoi rilassarti totalmente o vivere intensamente il film che stai guardando alla tv, allora immergiti nel suono dimenticandoti dei rumori esterni.

Funziona tutto a meraviglia e potrai ascoltare la tua musica preferita senza distrazioni anche perchè nonostante queste tecnologie interne, la durata della batteria è di ben 30 ore con la possibilità di beneficiare di una ricarica in tempi brevi (10-15 minuti) per garantire ben 5 ore aggiuntive di autonomia.

Ho trovato molto comodo il microfono integrato nei padiglioni per gestire anche le telefonate, casistica utile quando ho connesso la cuffia al mio smartphone come fosse un aurcolare bluetooth.

Il dispositivo richiede aggiornamenti del firmware ed è importante farli per poter continuare a beneficiare della resa massima.

Venendo appunto alla parte uditiva, il suono è corposo, con un lieve sbilanciamento verso i bassi. Ma niente paura: se ciò non piace è possibile regolare l’equalizzazione mediante la specifica applicazione.

Bellissima anche la custodia per riporre la periferica di ascolto.

Pro:

  • Riduzione rumore
  • Suono adattivo
  • Qualità del suono

Contro:

  • Prezzo
In Offerta
Sony WH-1000XM3 Cuffie Wireless, Over-Ear con HD Noise Cancelling,...
  • Le cuffie wh-1000xm3 ti avvolgono ancora di più nel tuo mondo con miglioramenti...
  • Noise cancelling: il processore di eliminazione del rumore qn1 hd con tecnologia...
  • Controllo del suono adattivo e ottimizzazione noise cancelling: regola...

Ultimo aggiornamento 2022-05-15 at 10:34 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Articoli simili