VPN per Android: Le migliori VPN per Telefoni e Tablet Android

  • By: Alessio
  • Data: 20 Luglio 2022
  • Tempo di Lettura: 12 min.
Trasparenza su Affiliazioni:

Alcuni articoli potrebbero contenere link di affiliazione, Amazon è un esempio.

Le VPN per telefoni e tablet Android possono consentire a una vasta gamma di potenziali utenti di usufruire di un insieme di punti di forza molto importanti.

Hai diverse ragioni a tua disposizione per poter scegliere un’opportunità simile, con la prospettiva di proteggere al meglio la sicurezza dei tuoi dispositivi Android.

Perché hai bisogno di una VPN sullo smartphone o sul tablet con sistema operativo Android?

Una soluzione del genere ti permette di proteggere la tua connessione quando ti colleghi a una linea WiFi pubblica. Dal ristorante all’hotel, dal bar alla stazione, un accorgimento simile può giocare un ruolo fondamentale per la tutela della tua privacy.

Non ti resta altro da fare che conoscere tutto ciò che c’è da sapere sulle migliori VPN per telefoni e tablet Android.

Con la mia guida, spero di indirizzarti verso la giusta scelta da intraprendere, usufruendo di un servizio all’avanguardia sotto ogni punto di vista.

Che cos’è una VPN

Che cos'è una VPN

Prima di tutto, è necessario che tu sappia cosa sia una VPN. Si tratta della sigla di Virtual Private Network e t offre la possibilità di creare una rete privata virtuale.

Un sistema curato nei minimi dettagli nasce per garantirti privacy, anonimato e sicurezza massima dei tuoi dati personali, utilizzando un canale di comunicazione riservato tra due o più dispositivi.

Questi ultimi ti garantiscono le funzioni che cerchi anche nel caso in cui non siano collegati a un’unica rete LAN, mantenendo intatta la loro qualità.

Hai l’opportunità di accedere a un servizio di rete davvero speciale, da utilizzare per criptare il tuo traffico Internet.

Al tempo stesso, puoi proteggere in maniera completa la tua identità sulla rete, con la prospettiva di navigare riducendo al minimo qualsiasi tipo di rischio.

Hai la chance di adoperare una VPN per Android sia se sei un utente privato, sia in un contesto aziendale.

Per quanto riguarda quest’ultimo ambito, puoi paragonare tranquillamente una VPN a un’estensione geografica di una qualsiasi rete privata LAN.

Hai così la facoltà di collegare tra loro i siti della stessa azienda in maniera completamente sicura, senza alcuna esclusione territoriale.

Per un servizio sempre più curato nei minimi dettagli, puoi sfruttare l’instradamento dei pacchetti dati tramite il protocollo IP, usato per il trasporto su scala geografica.

Con tali premesse, puoi riuscire a creare una LAN virtuale e privata, ma totalmente uguale rispetto a un’infrastruttura fisica di rete dedicata.

In ogni caso, un’opzione simile ti consente di cambiare l’indirizzo IP del modello in tuo possesso.

In pratica, puoi navigare online in maniera anonima e sicura, magari sfruttando una rete WiFi pubblica o una connessione dati.

Hai così l’opzione di accedere a servizi che, in caso contrario, non sarebbero disponibili per la tua area geografica. Per la tua ricerca dei migliori contenuti in streaming, quindi, hai solo l’imbarazzo della scelta.

Perché usare una VPN su Android

Ormai le migliori VPN hanno acquisito una diffusione ben radicata. Non hai alcun motivo per sorprenderti se si tratta di un servizio tra i più richiesti anche per smartphone Android.

A tal proposito, non c’è da preoccuparsi: i migliori provider possono mettere a tua completa disposizione un valido sistema operativo, con moltissime funzionalità provenienti dai clienti per computer.

Hai davvero numerosi motivi per usare una VPN per Android. In primo luogo, un’opportunità di questo tipo ti serve per proteggere la tua connessione in caso di Hotspot WiFI pubblico.

In caso contrario, rischi seriamente di avere a che fare con figure losche, in grado di introdursi nella tua rete priva di protezioni e analizzare il traffico mosso da Internet.

Ormai, al giorno d’oggi, è impossibile che tu non effettui sul tuo smartphone o tablet azioni che prevedano l’uso di dati sensibili.

Dai documenti di lavoro all’accesso ad app, i rischi sono dietro l’angolo in qualsiasi momento.

Una valida VPN per android tiene sotto controllo il tuo dispositivo ed evita che chiunque possa infiltrarsi nelle tue informazioni più riservate, proteggendo anche luoghi e modalità di utilizzo del tuo modello.

Come scegliere una VPN su Android

La scelta di una VPN su Android non è così semplice come potresti immaginare.

In primo luogo, dovresti imparare a districarti al meglio tra le molteplici app esistenti, trovando quella perfetta per le tue esigenze. Un buon sistema deve essere in grado di facilitare la tua gestione di tutte le funzionalità online, tramite un’interfaccia grafica semplice e intuitiva.

Un buon software deve risultare facile da utilizzare, oltre a darvi l’accesso a una quantità elevata di impostazioni utili per una gestione adeguata dei parametri.

Assicurati che l’app che sta per scaricare sia pienamente compatibile con la versione di Android in tuo possesso. La maggior parte dei programmi supporta tutti gli aggiornamenti a partire dalla Pie.

Al tempo stesso, devi valutare se sei interessati all’utilizzo del servizio VPN non solo sul tuo smartphone, ma anche su altri tipi di dispositivi.

In tali casi, dovresti assicurarti che il provider sia in grado di offrirti un buon servizio anche su computer e altri apparecchi mobili, senza dimenticare gli elettrodomestici casalinghi.

Naturalmente, al momento della scelta della tua VPN per Android, non puoi assolutamente lasciare in secondo piano l’importanza rivestita dal livello di sicurezza.

Un apparecchio kill-switch viene in tuo soccorso per evitare che i tuoi dati rimangano esposti al momento della navigazione.

Ovunque tu scelga di navigare, è necessario che siano ben chiari la politica della privacy e i termini di servizio del provider sui singoli dati da conservare. Inoltre, devi fare in modo che si capisca per quanto tempo determinate informazioni siano mantenute.

Evita di scaricare un’app che può sembrarti sospetta e agisci all’insegna della massima precisione.

Sul Web, puoi spesso avere a che fare con una gamma infinita di VPN gratuite, in grado di prometterti una privacy senza confini e a costo zero.

Tuttavia, prima di scaricare un prodotto del genere con troppa leggerezza, è necessario che capisca quali siano le condizioni da dover rispettare.

Come configurare una VPN su Android

La configurazione di una VPN sul tuo device Android ti richiede impegno e pazienza. Partiamo da un metodo molto semplice.

Dopo aver sottoscritto il servizio da te richiesto, usa il link fornito dallo stesso, o in alternativa effettua una ricerca sul Play Store di Google.

Quindi, clicca sulla voce Installa per effettuare il download dell’app. Presta attenzione ai permessi richiesti e accettali dopo averli letti.

Ricordati sempre che l’acquisto del servizio nella relativa app richiede l’apposita funzione in-app, oltre all’accetto ai tuoi dati WiFi. Se noti altri permessi richiesti, presta la massima attenzione.

Ora non devi fare altro che scaricare e installare l’app desiderata e selezionare il server al quale hai intenzione di collegarti.

In alternativa, puoi mettere in atto il metodo avanzato proposto dallo standard OpenVPN.

Nel caso specifico, è necessario che scarichi i relativi file di configurazione, per poi estrarli e spostarli in un’apposita cartella. Puoi anche effettuare il download dei dati richiesti nel tuo device Android.

Prosegui scaricando e installando OpenVPN per Android, quindi lancia l’applicazione. Fai clic sull’icona con il segno +, situata nella parte superiore a destra del monitor, e inserisci il tuo profilo con nome.

Vai sull’opzione Importa ed entra nella cartella nella quale hai salvato i file estratti, scegliendo il tuo server preferito. Procedi andando sull’icona a forma V e clicca su Profili, in modo da attivare la VPN come hai sempre desiderato.


Le migliori 7 VPN per Smartphone Tablet Android del 2021

A questo punto, non ti resta altro da fare che scoprire quali siano le sette migliori VPN per smartphone e tablet Android del 2021. Ogni opzione ti garantisce un insieme di punti di forza e fa parte della mia lista per motivi ben precisi. Scopri quali sono.


1) ExpressVPN

Express Vpn

Iniziamo da ExpressVPN, considerata da molti come la migliore app in senso assoluto per quanto riguarda la VPN su Android. Tale applicazione ti offre velocità, sicurezza e soprattutto un’interfaccia molto intuitiva.

Ti consente di usufruire fin da subito di una connessione ottimale, riuscendo a differenziarsi rispetto a buona parte della concorrenza.

Puoi scegliere di utilizzarla anche sul tuo smartphone con sistema operativo Android e ti offre una garanzia soddisfatti o rimborsati, dalla validità di 30 giorni e con tre mesi extra gratuiti.

Gestisce una rete formata da oltre 3000 server abilitati P2P, distribuiti in 90 Paesi. Se vuoi utilizzare torrent o streaming, il servizio è perfetto.

2) NordVPN

NordVPN

Una valida alternativa è senz’altro rappresentata da NordVPN, che supporta fino a un massimo di sei connessioni in contemporanea.

La sua app Android ha acquisito una popolarità davvero notevole, con voti molto alti e più di cinque milioni di installazioni. Il layout è molto intuitivo, con posizioni disponibili ben visibili in alto e una comoda mappa interattiva, specie per gli schermi più ampi.

Puoi ordinare i vari Paesi a tuo completo piacimento e scegliere il miglior server in automatico. Il sistema si basa su OpenVPN e ti garantisce una stabilità sorprendente. Puoi così navigare su mobile senza alcuna difficoltà.

3) CyberGhost

CyberGhost è un’altra opzione che dovresti tenere d’occhio, anche grazie alle sue sette connessioni massime. Ti offre app adatte a qualsiasi piattaforma, tra le quali anche Android TV.

Non ti consente di visionare la connessione wireless alla quale ti stai collegando, ma funziona al meglio con il client desktop di Windows. Nel giro di pochi attimi, hai a tua disposizione i server che usi con maggiore frequenza e aggirare i limiti del tuo schermo.

Puoi utilizzare una porta casuale per superare diversi tipi di blocchi, oltre ad accedere a una funzione aggiuntiva che ti permette di selezionare le app da utilizzare con la tua VPN. Infine, puoi filtrare gli URL per evitare di andare su siti pericolosi.

4) SurfShark

SurfShark

Interessante anche l’app Android offerta da SurfShark. Fin dal primo momento, puoi accedere a un’interfaccia grafica identica rispetto a quella di Windows e usufruire del comodo tasto Connect.

Puoi optare per due tipi di sistemi, ossia OpenVPN e IKEv2, passando dall’uno all’altro senza alcun problema. Inoltre, hai la chance di accedere a una modalità di limitazione del consumo di dati.

L’app funziona al meglio in base alle dimensioni del tuo monitor Android e ti offre un’esperienza all’insegna della praticità. Anche se sei un utente alle prime armi, accedi a vantaggi notevoli in tempi rapidi.

5) Hotspot Shield

Hotspot Shield è un’altra app VPN per telefoni e tablet Android di sicuro affidamento. L’interfaccia grafica è molto ordinata e ti consente di raggiungere rapidamente le funzioni che stai cercando.

Una volta fatto clic sul pulsante Connect, puoi accedere a una mappa apposita e connetterti al server desiderato. Quindi, configura l’applicazione e accedi al server più rapido e sicuro.

Puoi usufruire anche di una funzione in grado di incrementare l’autonomia del tuo device, oltre a uno scanner che ti protegge da virus e malware.

6) VyprVPN

Se sei alla ricerca di un sistema all’insegna della massima sicurezza, VyprVPN viene in tuo soccorso.

Si tratta di un’app user-friendly dotata di sistema kill switch automatico e di una tecnologia molto avanzata, capace di codificare in tempo reale dati molto approfonditi.

Puoi utilizzarlo senza alcun rischio di essere rilevato, grazie alla chance di superare ogni tipo di blocco e restrizione di natura geografica.

Ti consente di accedere a numerosi servizi di streaming che, in caso contrario, sarebbero disattivati. Purtroppo non dispone di una live chat, ma puoi accedere a una comoda garanzia soddisfatti o rimborsati dalla durata di 30 giorni.

7) PrivateVPN

PrivateVPN

L’ultima VPN per Android che ti mostriamo è un servizio che può essere tuo a prezzi molto contenuti, uniti a una sicurezza fuori dal comune.

Si installa senza alcuna difficoltà, ma ti offre numerose funzionalità premium. Non mantiene i vari log e gestisce oltre 200 server, con la prospettiva per te di dare un’occhiata a emittenti provenienti da ogni angolo del mondo.

Anche in questo caso, puoi accedere a una garanzia senza rischi soddisfatti o rimborsati, dalla durata di 30 giorni. Prima di iniziare, puoi accedere a una prova gratuita dalla durata di una settimana per accertare le qualità del prodotto.

Particolarità e difetti delle app VPN per Android

Come ti abbiamo già detto in precedenza, le app VPN per Android ti garantiscono un alto livello di privacy e sicurezza. Hai la chance di sbloccare streaming di film e serie televisive ovunque ti trovi.

I tuoi dati privati sono abbastanza al sicuro, specie per quanto riguarda i cellulari di ultima generazione.

Ad ogni modo, non mancano gli elementi ai quali dovresti prestare la massima attenzione prima di condurre in porto la tua scelta.

Per esempio, se decidi di utilizzare una VPN gratuita, quest’ultima potrebbe vedere i tuoi dati a terzi. Un fattore del genere non può essere considerato positivo.

Di conseguenza, ti suggerisco di scegliere sempre e comunque servizi a pagamento, in modo da mantenere intatta la sicurezza delle tue informazioni.

Al giorno d’oggi, rischi seriamente di non poter fare a meno di una VPN Android e di scegliere quella sbagliata.

Alcuni problemi continuano a essere ben visibili, ma non hai alcun motivo per perderti d’animo. Una soluzione simile non ti protegge fino in fondo da ogni tipo di minaccia online.

Se non agisci con prudenza, potresti comunque andare incontro a situazioni poco piacevoli. Una VPN non riesce a prevenire tutte le tipologie di minacce, come ad esempio gli hacker che violano il tuo account.

Per facilitare il tuo compito, dovresti migliorare le tue abitudini, iniziando a inserire password un po’ più complicate e modificandole con una certa frequenza.

Serviti di firewall e antivirus per proteggere il tuo dispositivo Android da qualsiasi insidia. Al tempo stesso, se vuoi usufruire di tutti i punti di forza della VPN, potresti essere costretto ad attivare il servizio premium, incrementando la tua spesa generale.

Certo, puoi optare per una VPN gratuita, ma sappi che la sua efficacia non è garantita. Alcune opzioni potrebbero vendere i tuoi dati a terzi interessati.

Inoltre, un sistema simile non è facile da utilizzare per tutti. Alcuni servizi potrebbero metterti in seria difficoltà a causa di caratteristiche tecniche troppo elaborate, tra le quali i protocolli software e hardware.

Ad ogni modo, per cercare di aiutarti, ciascun provider sta allestendo nuove modalità per rendere la propria interfaccia utente adatta a un pubblico trasversale.

Con pochi e semplici accorgimenti, puoi così usufruire di un’esperienza completa e aggiornata, accedendo al VPN per Android che hai sempre desiderato.

La top 3 delle VPN gratuite per Android

Quali sono le VPN gratuite per dispositivi Android più adatte a ogni situazione? Sappi che determinati servizi possono offrirti funzionalità limitate, ma riescono comunque a soddisfare determinate esigenze. Scopri quali sono.

1. Opera VPN

Come puoi ben intuire, questa VPN gratis viene integrata nel browser Opera. Non ti offre un servizio molto strutturato e le velocità sono abbastanza limitate.

Ad ogni modo, se hai l’esigenza di nascondere il tuo indirizzo IP ed entrare in siti non visibili nel tuo territorio, si tratta di una buona opzione per navigare in Internet.

2. TunnelBear

Se hai intenzione di ricevere un buon grado di anonimato senza spendere neanche un centesimo, TunnelBear viene in tuo soccorso.

Ti consente di usufruire di varie estensioni per le tue app Android e ti offre un servizio complessivo interessante, con un’interfaccia grafica intuitiva.

3. Google One VPN

Anche Google mette a tua disposizione una VPN per telefoni e tablet Android. Puoi proteggere i dati relativi alla tua navigazione online ed evitare che siano visibili per occhi indiscreti.

Le sue funzionalità sono piuttosto basilari, ma può valerne comunque la pena se sei un utente senza troppe pretese.

Guida rapida: le 3 migliori VPN per Android (testate nel 2022)

Nel complesso, il panorama delle VPN per Android vive una fase di profonda evoluzione.

Ogni app è perfetto per le tue esigenze specifiche e ti consente di proteggere ogni dato da occhi indiscreti. Vediamo quali sono, in senso assoluto, le tre migliori VPN per Android testate nel 2022.

Se sei alla ricerca di un prodotto economico, ti consiglio di provare CyberGhost.

Questa app si avvale di un sistema di crittografia all’avanguardia, con un ottimo utilizzo di torrent e uno streaming curato nei minimi dettagli. A meno di 2 euro al mese, le performance sono notevoli.

Se invece vuoi puntare sulla massima velocità, non puoi lasciare in secondo piano ExpressVPN.

L’app è molto semplice da installare e comprendere e gestisce al meglio una rete costituita da oltre 3000 server. L’assistenza è sempre disponibile e si aggiunge a tecnologie in grado di lasciarti a bocca aperta.

Infine, se vuoi un’app VPN ideale per il comparto gaming, puoi scegliere Private Internet Access.

Si tratta di un prodotto economico e ottimo se adori giocare online. Il supporto clienti interviene in maniera tempestiva e la community è sempre in piena attività.


FAQ:


Quali VPN funzionano su Android TV?

Ecco quali sono le VPN che funzionano al meglio su Android TV:

  • ExpressVPN;
  • CyberGhost;
  • PrivateVPN.

Una VPN è legale?

Sì. L’utilizzo di una VPN non presenta alcuna criticità sotto l’aspetto puramente legale, ma devi saperla utilizzare in maniera attenta e lecita.

Le VPN per Android sono sicure?

Sì, ma devi saperti affidare a server e provider dall’efficienza sicura e garantita. Presta attenzione a servizi dai prezzi troppo contenuti, o addirittura gratuiti.

Verifica il grado di crittografia, preferibilmente a 256 bit. Controlla l’utilizzo della kill switch, un sistema che ti permette di interrompere la connessione alla VPN in caso di mancato funzionamento temporaneo.

La VPN renderà la mia navigazione più lenta?

Maggiore è la quantità di dati che ti serve per raggiungere il tuo server VPN, minore è la velocità della tua esperienza di navigazione.

In alcuni casi, determinati pacchetti di dati potrebbero non giungere a destinazione in tempi rapidi.

Quali VPN gratuite per Android funzionano meglio in Cina?

Ecco quali sono le tre VPN gratuite per Android che raggiungono maggiori prestazioni in Cina:

  • Astrill VPN;
  • ExpressVPN;
  • PrivateVPN.