Le 6 Migliori Serie Tv Simili A Bridgerton Consigliate da Vedere

Personaggi vestiti con costumi d’epoca e storie d’amore sono gli ingredienti della serie di successo intitolata Bridgerton, un prodotto televisivo distribuito su Netflix che in poco tempo è diventato un cult del genere romantico.

In Italia è disponibile da poche settimane ma subito sta attirando ascolti.

Gli episodi della prima stagione sono stati davvero apprezzati da un pubblico molto vario, composto sia da ragazzi, sia da adulti.

I personaggi e gli intrecci della stessa trama hanno anche appassionato soprattutto il pubblico femminile, affascinato dalla bellezza dei due protagonisti Daphne Bridgerton e Simon Basset, capaci di catalizzare l’attenzione delle spettatrici di tutte le età.

L’ambientazione della serie, durante la Regency Era inglese, è da sempre considerata un elemento vincente per caratterizzare una serie televisiva di successo, proprio come Bridgerton.

Il grande successo di questo prodotto televisivo, è stato anche stimolato da altre grandi produzioni americane e inglesi, le quali hanno voluto creare numerose serie in costume, con un filo di dramma e soprattutto tanto romanticismo.

Con queste prerogative sono state prodotte diverse serie televisive e infatti di cosa trattano Downton Abbey, The Crown, The Great, The Spanish Princess, The White Queen ed infine Reign?

Sono tutti prodotti seriali di grande successo come Bridgerton? Quali sono i punti più interessanti e in comune di queste serie tv?

Probabilmente, la bellezza dei costumi regali, le appassionanti storie tra i personaggi, la presenza di duchi, principi, marchesi, regine e principesse sono da sempre degli elementi davvero affascinanti, poiché le ambientazioni e le storie sono molto lontane dal nostro modo di vivere e dalla realtà che ci circonda.

Immedesimarsi in una bellissima duchessa o principessa in una corte inglese, oppure in un attraente principe o re valoroso è il modo perfetto per passare del tempo a vedere questo tipo di serie tv, magari anche provando a godere del prodotto stesso vivendo in lingua originale i protagonisti.

Inoltre, distaccare la mente per qualche istante, magari dopo una lunga giornata di lavoro o di scuola guardando Bridgerton o serie tv simili, potrebbe essere una medicina del buon umore e un buon ponte per sognare ad occhi aperti.


1) Downton Abbey: Un Prodotto Regale Inglese Di Qualità

Downton Abbey

Gli amanti di Bridgerton non possono non vedere un’altra serie di estremo successo e qualità come Downtown Abbey.

Dopo sei stagioni e continui consensi da parte sia della critica, sia del pubblico, Downton Abbey si è aggiudicata uno dei primi posti in classifica delle serie tv in costume degli ultimi anni.

La caratterizzazione dei personaggi, la recitazione magistrale e gli elementi storici molto attinenti alla reale società londinese durante la monarchia in Inghilterra di Giorgio V, sono stati delle scelte di produzione e creative molto importanti per rendere la serie un grande successo.

La serie è ambientata agli inizi del Novecento, in una zona di fantasia chiamata Downton Abbey, nella contea dello Yorkshire.

I fatti si svolgono attorno ad una famiglia inglese aristocratica, quella dei Crawley, i quali vengono a sapere dell’affondamento navale più celebre della storia, ossia quello del Titanic (1912).

Nel terribile naufragio sono morti gli eredi più importanti della famiglia.

Come successore rimanente risulta un cugino lontano di nome Matthew, il quale lavora come avvocato nella città di Manchester.

Secondo alcuni componenti famigliari, avere un erede totalmente lontano dalla vita aristocratica potrebbe rivelarsi un vero disastro per la famiglia stessa, quindi negli episodi ci saranno degli intrecci davvero accattivanti e ambigui.

Uno degli aspetti interessanti della serie è che vengono messi anche in primo piano delle relazioni tra i servi e le persone di rango inferiore, rispetto alla famiglia Crawley.

Gli amanti del genere in costume, del dramma a tinte romantiche, con qualche spunto divertente, potranno trovare in questa serie molti spunti positivi per passare un bel momento di intrattenimento, grazie anche alla presenza di un cast eccezionale.


2) The Crown: La Regina Elisabetta Ii Come Protagonista

The Crown

Questa serie storica è stata molto apprezzata sin dal principio dalla critica.

Anche il pubblico si è emozionato moltissimo nel vedere il prodotto sulla celebre piattaforma Netflix, grazie all’intreccio della trama, alla sceneggiatura impeccabile e alle interpretazioni degli stessi attori.

Sono state create ben quattro stagioni e tutte hanno avuto un successo unico.

Fulcro della serie è la vita della famosissima regina Elisabetta II: negli episodi si vanno a raccontare i momenti più importanti della grande sovrana, dal suo matrimonio, alle sue gravidanze, dalle sue cariche più importanti ad una serie di relazioni tra i più importanti ministri e personaggi stoici, che hanno preso parte alla sua vita personale e pubblica (come pure Lady Diana).

La serie ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti in tutto il mondo, grazie anche alle interpretazioni di grande qualità di Olivia Colman, Clayre Foy, Tobias Menziez e la celebre Helena Bonham Carter.

In questo caso, come anche in Downton Abbey, la trama si fonda sulla drammaticità dei fatti storici e dei personaggi, con tinte romanzate e comunque romantiche, simili anche alla dinamica cinematografica di Bridgerton.


3) The Great: La Corte Russa Tra Amore E Divertimento

The Great

Questa serie è diventata molto particolare e interessante a causa delle sue forti tinte satiriche, romantiche e comunque legate ad un genere più comedy-drama.

La prima stagione si è dimostrata comunque un bel successo, grazie alla sceneggiatura originale e grottesca, con una caratterizzazione dei personaggi molto diversa dal solito.

Protagonista è la sovrana di Russia Caterina La Grande, la quale attraverso diversi intrighi riesce a imporre un clima diverso alla propria corte.

Interessante è la ripresa del personaggio di Caterina e dei suoi sudditi in un modo più bizzarro ed estroso, grazie anche alla presenza di attori freschi e carismatici (Elle Fanning e Nicholas Hoult sono i protagonisti principali).

Ci sono diversi punti in comune con la serie tv Bridgerton: sicuramente l’ambientazione di corte in costume, un clima colmo di impicci ambigui e grotteschi, con importanti tinte romantiche e molto carine tra i personaggi.


4) The Spanish Princess: Un Dramma Epocale Di Successo

The Spanish Princess

Questo prodotto viene identificato come una mini serie tv, sempre di produzione americana – inglese, distribuita dalla piattaforma Netflix.

Infatti, sono stati prodotti ben sedici episodi suddivisi in due parti, in cui viene raccontata la vita della particolare sovrana Caterina d’Aragona, una volta arrivata alla corte inglese.

La serie ha avuto un buon successo, poiché la scelta di raccontare la storia di una reale diversa dal solito, come Caterina, una giovane e promessa regina spagnola ad un sovrano molto più anziano e inglese di nome Arturo Tudor.

Le puntate narrano la sua comparsa e il suo primissimo matrimonio con il re inglese, il quale morirà qualche tempo dopo.

La sovrana, in seguito, diventerà famosa dopo l’incontro e lo sposalizio regale con il celebre re Enrico XIII d’Inghilterra.

Uno degli aspetti interessanti della serie è sicuramente la caratterizzazione dei personaggi, soprattutto femminili, che hanno un importante influenza sulla dinamica della trama e degli avvenimenti.

Inoltre, viene ben evidenziato come anche nella storia reale ci siano stati dei malcontenti per quanto riguarda le corrispettive unioni tra i sovrani (apparentemente molto diversi sia per età, sia per cultura), da parte del popolo e della corte.

Questa tipologia di mini serie tv, soprattutto negli ultimi anni, è stata un punto di riferimento insieme a The Great, The White Queen e The White Princess, proprio per il suo voler trattare di una storia d’amore tra reali, con importantissimi riferimenti storici e sicuramente drammatici.

Considerato il sequel di The White Queen, The Spanish Princess è stato molto apprezzato dalla critica, anche per aver creato indirettamente un filone di serie tv in costume unico e molto originale, raccontando la storia attraverso gli occhi di future regine e principesse davvero speciali e autentiche.


5) The White Queen: Una Guerra Tra Donne Tra Potere E Amori

The White Queen

Quest’altra mini serie, prequel di The Spanish Princess e di The White Princess (in riferimento ad Elisabetta di York), è stata suddivisa in dieci episodi in cui il centro della storia era la famosa Guerra dei Roses, ossia lo scontro tra le due famiglie reali inglesi York e Lancaster.

Anche in questo caso, le protagoniste femminili sono di grande importanza per lo svolgimento dei fatti: nella serie, ci sono degli scontri per il trono di Inghilterra e la successione dei poteri tra Elizabeth Woodville, Margaret Beaufort e la futura sovrana Anne Neville.

Di estrema rilevanza all’interno della storia sono anche gli intrecci amorosi che si vengono a sviluppare tra gli stessi reali, come la relazione sentimentale tra Elisabeth e Edoardo IV.

Insomma, questa serie presenta moltissimi spunti accattivanti e originali, tra cui forti elementi drammatici, storici e soprattutto amorosi.

Il pubblico di The White Queen ha avuto molti consensi, tanto da sviluppare dei sequel interessanti come The White Princess.

In questo caso, la protagonista è Elisabetta di York, la quale porrà finalmente il termine alla guerra delle rose tra York e Lancaster, grazie anche alla presenza di Enrico VII.

Di rilievo sono anche le interpretazioni delle protagoniste nella prima mini serie, interpretate da Rebecca Ferguson, Amanda Hale ed infine Faye Marsay.


6) Reign: Una Giovane Sovrana Moderna

Reign

Un’altra serie tv interessante e originale è Reign, il racconto della giovanissima regina Maria Stuarda, durante il 1500.

La serie è stata sviluppata in quattro stagioni, con un buon successo, riprendendo la figura della sovrana in una versione più romantica e più vicina alle ragazze moderne, le quali vogliono sentirsi più libere ed emancipate.

Gli affari amorosi, politici e religiosi sono il fulcro del prodotto seriale, con una attenzione all’aspetto storico del personaggio principale.

Sicuramente, uno degli elementi più forti della serie sono le relazioni sentimentali e gli intrecci burrascosi tra i personaggi, soprattutto tra Maria, Francesco e Bash.

La serie potrebbe essere molto apprezzata da un pubblico giovane e adolescenziale, il quale può apprezzare sia la storia della giovane e carismatica sovrana, sia la trama intrecciosa e accattivante, anche rivedendosi in alcuni tratti di vicende e personaggi.


FAQ : Domande Frequenti


Cos’è Una Serie Tv In Costume?

Una serie TV oppure una fiction può essere definita come genere in costume, indicando come la connotazione spazio – temporale rimandi la mente dello spettatore indietro nel tempo grazie a collocazioni storiche che si evincono dalla presenza scenica di attori vestiti con abiti di altre epoche.

Ciò significa che se una determinata serie TV narra di vicende londinesi risalenti alla nobiltà del Seicento, i vestiti dovranno essere rigorosamente dell’epoca, per meglio contestualizzare personaggi, scene e storie.

Un esempio più immediato sono i film western: oggi nessuno gira con abiti da saloon, impolverati e con gli stivali speronati, ma nei film è importante avere questi costumi tipici di un luogo e di un’epoca, la stessa durante la quale si manifesta la storia.

Il genere andava di moda negli Anni Settanta e Ottanta (ad esempio i telefilm serie TV Bonanza e La Casa nella Prateria), ma oggi viene ripescato ancora in diverse serie TV che si ambientano in periodi e contesti storici differenti rispetto a quelli attuali.

Bridgerton ne è un classico esempio e, come questo, anche molti altri del genere che hanno, con la stessa serie Bridgerton, in comune proprio il fatto di essere un genere in costume.

Di solito, in questo genere televisivo, si intrecciano vicende di palazzo, poteri, nobiltà, intrighi amorosi e lotte all’interno di contesti famigliari altolocati.

Alessio

Appassionato di nuove tecnologie, amo la musica, i bei film e testare differenti prodotti. Ultimamente mi diverto con il Video Editing e la Fotografia sui nuovi dispositivi Apple M1.

Articolo Precedente