La Samsung HW-K950 è uno dei prodotti più interessanti per ciò che concerne questo tipo di dispositivo. Samsung infatti è ben nota per la produzione di cellulari e televisori di alta qualità, mentre per quanto riguarda il settore audio la società non si era ancora messa in luce. Questa Sound bar è indubbiamente fuori dal comune rispetto alle altre concorrenti grazie alle sue innumerevoli funzionalità che la rendono uno dei prodotti più ambiti e ricercati in commercio. Chi vuole quindi usufruire di un dispositivo audio performante può orientarsi senz’altro su di esso.

Immagine
Prezzo più alto
Samsung HW-K950 5.1 Channels 500 W Black Soundbar Speakers, 500 W, DTS 2.0, Dolby Digital Plus, Dolby TrueHD, Separate, 43 W, 2.8 W
Alternativa
Yamaha MusicCast CHORUS Sistema Multiroom Composto da Tre Dispositivi, Bianco
Novità
Philips Fidelio B5 Altoparlante SoundBar con Surround on Demand (Bluetooth, NFC), Nero
Nome
Samsung HW-K950 5.1 Channels 500 W Black Soundbar Speakers, 500 W, DTS 2.0, Dolby Digital Plus, Dolby TrueHD, Separate, 43 W, 2.8 W
Yamaha MusicCast CHORUS Sistema Multiroom Composto da Tre Dispositivi, Bianco
Philips Fidelio B5 Altoparlante SoundBar con Surround on Demand (Bluetooth, NFC), Nero
Prezzo
649,00 EUR
740,93 EUR
da 678,99 EUR
Prezzo più alto
Immagine
Samsung HW-K950 5.1 Channels 500 W Black Soundbar Speakers, 500 W, DTS 2.0, Dolby Digital Plus, Dolby TrueHD, Separate, 43 W, 2.8 W
Nome
Samsung HW-K950 5.1 Channels 500 W Black Soundbar Speakers, 500 W, DTS 2.0, Dolby Digital Plus, Dolby TrueHD, Separate, 43 W, 2.8 W
Prezzo
649,00 EUR
Alternativa
Immagine
Yamaha MusicCast CHORUS Sistema Multiroom Composto da Tre Dispositivi, Bianco
Nome
Yamaha MusicCast CHORUS Sistema Multiroom Composto da Tre Dispositivi, Bianco
Prezzo
740,93 EUR
Recensione
-
Novità
Immagine
Philips Fidelio B5 Altoparlante SoundBar con Surround on Demand (Bluetooth, NFC), Nero
Nome
Philips Fidelio B5 Altoparlante SoundBar con Surround on Demand (Bluetooth, NFC), Nero
Prezzo
da 678,99 EUR

Il design di Samsung HW-K950

La soundbar Samsung HW-K950 è caratterizzata da un design senza dubbio gradevole, minimal ma al contempo sicuramente elegante e adatto per essere collocato in qualsiasi tipo di ambiente. Nonostante essa possa essere disposta in qualsiasi stile d’arredo, in alcuni casi il subwoofer (che misura 203,9x 399x 414,3 millimetri) potrebbe risultare eccessivamente ingombrante soprattutto per chi non possiede un ambiente ampio e vuole nascondere l’apparecchio.

Il look della soundbar frontale è senza dubbio esteticamente molto piacevole poiché è caratterizzato da una struttura in alluminio spazzolato avente una griglia a maglia fine sia nella parte superiore che in quella frontale. In quest’ultima inoltre è presente un pratico display che consente di utilizzare il sistema Home Theatre attraverso il telecomando oppure attraverso i tasti posizionati nella parte destra della sidebar centrale.

La soundbar centrale poi ha un design basico e misura 1210x 81,7x 131,4 millimetri. Un’altra peculiarità interessante è il fatto che questo prodotto sia caratterizzato da un sistema 5.1.4, che ha dunque subwoofer, surround, canali frontali e effetti superiori e posteriori.

Nella zona immediatamente superiore invece è possibile notare tutte le uscite e gli ingressi di cui è dotata. Sono presenti quindi due ingressi HDMI 2.0 e un’uscita che supporta anche il canale HDMI ARC. Ciò permette pertanto di poter collegare la Samsung HW-K950 alla televisione adoperando soltanto un solo tipo di cavo.

Per quanto concerne le uscite audio è possibile notare un ingresso digitale ottico, wifi, bluetooth, un ingresso analogico con jack da 3,5 millimetri. Come supporto all’apparecchio sono presenti poi due diffusori posteriori e un subwoofer, entrambi collegabili attraverso la connessione wifi al sistema centrale. Pertanto il solo cavo che bisogna collegare è l’alimentatore. Il telecomando che si ottiene in dotazione con l’acquisto del dispositivo ha anch’esso una forma piuttosto semplice ed è molto intuitivo nell’utilizzo.

Caratteristiche principali

La Samsung HW-K950 è una soundbar che supporta diversi formati come Dolby Atmos, Dolby True HD, Dolby Digital Plus, Dolby Digital e DTS. Attraverso l’applicazione Samsung Multiroom si possono usare diversi servizi in streaming e avviare la riproduzione di file musicali in formato WAV, OGG, AAC, MP3, ALAC, WMA e FLAC.

Una caratteristica senz’altro interessante di questa soundbar Samsung è indubbiamente la configurazione 5.1.4 per il Dolby Atmos. Si tratta di un formato object based ossia offre la possibilità di poter aggiungere una serie di oggetti oltre al comune flusso multi-canale.

Tali oggetti stanno ad indicare diversi suoni individuati in modo preciso (ad esempio il ronzare di una mosca o il rumore di un elicottero). Poiché questi suoni sono individuati come oggetti in fase di produzione dei contenuti, è possibile tenere sotto controllo la riproduzione in modo più preciso e verificare il loro spostamento nello spazio e nel tempio.

Il Dolby Atmos pertanto riproduce i suoni in uno spazio tridimensionale e non li lega solamente a dei determinati canali. Esso inoltre riesce a supportare tracce con 9.1 canali e 118 oggetti. Tuttavia, affinché il suono possa risultare avvolgente e preciso, è necessario disporre i diffusori rivolti verso l’alto (quindi verso chi ascolta) oppure sul soffitto. 

Offerta
Samsung HW-K950 5.1 Channels 500 W Black Soundbar Speakers, 500 W, DTS 2.0, Dolby Digital Plus, Dolby TrueHD, Separate, 43 W, 2.8 W
  • compatibile con Audio DolbyAtmos con configurazione canali
  • Aggiunge la dimensione verticale alle tracce sonore per un effetto surround tridimensionale
  • 4K Pass-Through per unire immagini in UHD 4K e audio Dolby Atmos

Qualità del suono

Tale soundbar dispone di diversi tipi di modalità audio: Standard, Movie, Music, Sports, Night e Clear Voice. In genere è consigliabile utilizzare la modalità Standard mentre se si utilizza il dispositivo di notte è possibile selezionare la modalità Night in modo tale da non disturbare eventuali vicini ma avere al tempo stesso un’esperienza audio ottimale.

Per avere un audio eccellente comunque è opportuno prestare attenzione a dove posizionare la soundbar Samsung. Generalmente si consiglia di non collocarla in un mobile che sia chiuso nella parte superiore perché in questo modo non si potrebbe avere la riflessione dei suoni sul soffitto e verrebbe meno la funzione del Dolby Atmos.

Inoltre è opportuno non mettere il subwoofer con la parte posteriore troppo vicina al retro. Per trovare il punto migliore in una stanza è comunque consigliabile effettuare diverse prove e poi scegliere quella più adatta alle proprie esigenze e necessità.

Per quanto riguarda i suoni in se per se la soundbar permette di godere di un audio molto profondo e ampio. I suoni infatti vengono riprodotti in maniera precisa e dettagliata in maniera tale da poter ascoltare qualsiasi minimo particolare. I dialoghi e le voci sono inoltre riprodotti efficacemente e in modo naturale così come anche le basse frequenze.

Il Dolby Atmos dunque consente di vivere un’esperienza di audio coinvolgente, soprattutto durante la visione dei film nei quali lo spettatore si sente parte integrante della pellicola. Naturalmente però la resa del suono può essere differente a seconda dei casi: se infatti il soffitto della stanza è molto irregolare o le pareti sono assorbenti probabilmente la qualità del suono sarà molto minore. In alternativa è poi possibile utilizzare il Surrond Sound Expansion Plus che si comporta bene anche con le tracce a due canali ma ovviamente il risultato non sarà pari a quello del Dolby Atmos.

Pro e contro

La soundbar di Samsung è caratterizzata da diversi vantaggi, primo fra tutti il Dolby Atmos che permette di usufruire di un suono estremamente gradevole e ottimale. Altri grandi pregi sono la potenza erogata, la ricostruzione dei suoni nello spazio, l’ampiezza del fronte sonoro, la qualità e la chiarezza dei dialoghi, tutte caratteristiche difficili da trovare insieme in un altro tipo di soundbar. Da segnalare inoltre le prestazioni multicanale ottime, le numerose funzionalità dell’apparecchio e la facilità di installazione. Questa soundbar infatti è molto semplice da installare: in poche mosse infatti anche i meno esperti potranno riuscirci. Tra i contro più evidenti invece c’è sicuramente il fatto che gli ingressi HDMI siano solamente due, l’uitlizzo del DTS solamente in stereo e un firmware decisamente acerbo.

  • Dolby Atmos
  • Facilità di installazione
  • Ampiezza del fronte sonoro
  • Dialoghi chiari e precisi
  • Qualità del suono ottimale
  • Solo due ingressi HDMI
  • DTS in stereo
  • Firmware non ottimale