Negli ultimi anni si sta riscoprendo il fascino di ascoltare della buona musica utilizzando un giradischi, uno strumento vintage che troneggiava nelle case dei nonni e che ha sempre attratto la curiosità di chi ha un amore smodato per i suoni nitidi e cristallini.

Se avete acquistato un giradischi presto vi ritroverete nella difficile situazione di dover sostituire la puntina, un elemento molto delicato che svolge l’importantissima funzione di creare e modulare il suono del vinile. Vi sono tantissimi tipi di puntine per Giradischi in commercio che differiscono per modello e prezzo, di conseguenza è necessario conoscere come funzionano e quali sono le caratteristiche tecniche principali per essere sicuri che sia perfetta per il vostro giradischi.

Quali sono le Migliori Testine e Puntine per Giradischi?

Dall’analisi delle testine per giradischi presenti sul mercato abbiamo individuato due modelli per che qualità delle prestazioni e per prezzo conveniente superano nettamente gli altri articoli in vendita, la Shure M92E e la puntina fonografica IBatt.

Aspetto
Ortofon Concorde DJ S Twin coppia testine + puntine giradischi modello base per scratch e back-cueing
Miglior rapporto Qualità Prezzo
Reloop Concorde Black by Ortofon - Coppia Testine + Puntine Per Giradischi Piatti DJ
Ortofon 2M - Cartuccia MM per giradischi
Denon DL-103 Testina Stereo a Bobina Mobile, Nero
Miglior Prezzo
Ortofon Dual DN 166E - Puntina per giradischi
Nome
Ortofon Concorde DJ S Twin coppia testine + puntine giradischi modello base per scratch e back-cueing
Reloop Concorde Black by Ortofon - Coppia Testine + Puntine Per Giradischi Piatti DJ
Ortofon 2M - Cartuccia MM per giradischi
Denon DL-103 Testina Stereo a Bobina Mobile, Nero
Ortofon Dual DN 166E - Puntina per giradischi
Prezzo
249,00 EUR
169,00 EUR
da 349,00 EUR
183,99 EUR
76,50 EUR
Voto
-
-
Aspetto
Ortofon Concorde DJ S Twin coppia testine + puntine giradischi modello base per scratch e back-cueing
Nome
Ortofon Concorde DJ S Twin coppia testine + puntine giradischi modello base per scratch e back-cueing
Prezzo
249,00 EUR
Voto
Miglior rapporto Qualità Prezzo
Aspetto
Reloop Concorde Black by Ortofon - Coppia Testine + Puntine Per Giradischi Piatti DJ
Nome
Reloop Concorde Black by Ortofon - Coppia Testine + Puntine Per Giradischi Piatti DJ
Prezzo
169,00 EUR
Voto
-
Aspetto
Ortofon 2M - Cartuccia MM per giradischi
Nome
Ortofon 2M - Cartuccia MM per giradischi
Prezzo
da 349,00 EUR
Voto
Aspetto
Denon DL-103 Testina Stereo a Bobina Mobile, Nero
Nome
Denon DL-103 Testina Stereo a Bobina Mobile, Nero
Prezzo
183,99 EUR
Voto
Miglior Prezzo
Aspetto
Ortofon Dual DN 166E - Puntina per giradischi
Nome
Ortofon Dual DN 166E - Puntina per giradischi
Prezzo
76,50 EUR
Voto
-

Puntine per Giradischi Economiche

La testina per giradischi Shure M92E, compatibile con quasi tutti i giradischi

La testina per giradischi M92E prodotta dal noto marchio Shure è la migliore in assoluto per due caratteristiche principali: ottimo rapporto qualità-prezzo e soprattutto compatibilità con l’85% dei giradischi.

La testina Shure M92E può essere montata facilmente sulla maggior parte dei bracci dei giradischi ed è adatta soprattutto per chi vuole ascoltare esclusivamente la musica, ma è sconsigliata per chi vuole fare scratching.

La struttura della testina è robusta e solida con un cantilever tubolare in lega di alluminio e uno stilo di diamante biradiale che aderisce perfettamente e traccia con precisione i microsolchi del vinile.

Il punto di forza della testina M92E è la compatibilità con moltissimi tipi di giradischi, non solo quelli prodotti dalla Shure ma anche modelli ormai vetusti e obsoleti. La Shure monta una testina a magnete mobile (MM) e presenta un cantilever di colore rosso fuoco.

La M92E assicura suoni nitidi e cristallini, ed è semplicissima da montare soprattutto, infatti nella confezione sono presenti un manuale d’uso, l’adattatore e gli accessori per il montaggio standard.

L’unico difetto riscontrato nella testina Shure è la non solidità dello spinotto di attacco che se non fissato accuratamente al porta testina potrebbe staccarsi.

La testina M92E è la scelta ideale se siete in possesso di vecchi giradischi e volete riascoltare i vostri vinili con una qualità del suono nettamente superiore.

La puntina fonografica iBatt: qualità e risparmio in un unico prodotto

Se la puntina del vostro giradischi si è usurata o danneggiata il ricambio perfetto è rappresentato dalla puntina fonografica iBatt che si adatta ai principali modelli di giradischi.

Questa pratica puntina fonografica viene prodotta in Svizzera e assicura prestazioni sonore di altissima qualità. Una delle caratteristiche che rendono unica la puntina iBatt è il prezzo davvero irrisorio, nonostante l’elevata qualità strutturale dei componenti e la compatibilità con moltissimi modelli di giradischi.

La testina MM in diamante a taglio conico, individua con precisione i microsolchi del vinile, ed è perfetta per ascoltare la musica. La puntina iBatt viene venduta in scatole rigide dotate di spugnetta di contenimento per preservare la sua integrità ed è disponibile in un vivace e allegro colore giallo.

L’iBatt viene montata in pochi secondi e non necessita di particolari operazioni di fissaggio; per essere sicuri che sia compatibile con il vostro giradischi è opportuno verificare sul sito del produttore quali sono i modelli di giradischi supportati. La puntina per giradischi è la scelta ideale se volete spendere poco e acquistare un prodotto sicuro e garantito.

La testina per giradischi più conveniente: ION Audio CZ-800-10

Per chi vuole sostituire la vecchia testina del giradischi senza spendere troppo, optate per l’acquisto della ION Audio CZ-800-10, un prodotto che offre buone prestazioni e che è compatibile con diversi modelli di giradischi.

La testina CZ-800-10 è costruita in ceramica e presenta uno stilo in zaffiro per riprodurre suoni abbastanza nitidi. La testina prodotta dalla ION è compatibile con i principali giradischi ION (Max LP, Classic LP, Vinyl Motion and Air LP) ma può essere montata anche su altri modelli, basta solo verificare la compatibilità leggendo la scheda tecnica fornita dal produttore.

La ION Audio è disponibile in due colori: rosso e nero ed è molto semplice da fissare al braccio del giradischi. Questa testina in ceramica è perfetta per chi vuole riascoltare vecchi vinili senza avere particolari esigenze sonore, ed è soprattutto adatta a chi non ha molta dimestichezza con i giradischi, visto il semplice e intuitivo sistema di montaggio.

La puntina Thakker EPS 24 CS compatibile con i giradischi Technics

Se possedete un vecchio giradischi prodotto dalla nota azienda Technics con la puntina Thakker EPS 24 CS potete donargli nuova vita e riascoltare con una buona qualità del suono e della voce i vostri amati vinili.

La puntina EPS 24 CS di colore giallo è compatibile esclusivamente con i giradischi Technics, quindi non acquistatela se volete montarla su altri modelli poiché potrebbe non funzionare.

La puntina è di forma sferica con stilo in diamante che garantisce un’ottima resa sonora. La puntina per giradischi Thakker viene venduta in una confezione rigida per evitare che durante il trasporto si rompa e si fissa facilmente in pochi secondi.

Suono profondo e caldo con la testina Ortofon Om 5E

La testina Ortofon Om 5E è compatibile con tantissimi modelli di giradischi e assicura un suono profondo e avvolgente, nonostante il prezzo abbastanza contenuto.

La cartuccia magnetica Ortofon presenta uno stilo di forma ellittica che aderisce perfettamente ai solchi del vinile garantendo un suono nitido e privo di distorsioni.

La testina della Ortofon viene installata facilmente al braccio standard del vostro giradischi e nella confezione è presente un facile kit di montaggio con viti e manuale d’uso.

L’ Ortofon Om 5E, nonostante l’altissima qualità dei componenti risente della polvere presente sui dischi, provocando pause e distorsioni. La testina Om 5E ha il pregio di adattarsi a diversi modelli di giradischi, ma non è indicata per chi possiede dischi in vinile abbastanza rovinati e con residui di polvere.

Set di due puntine di ricambio in zaffiro AiteFeir

Se la vostra puntina per giradischi si è rotta e volete acquistarne addirittura due di ricambio ad un prezzo davvero irrisorio, l’azienda AiteFeir commercializza un set di due puntine in zaffiro che garantiscono buone prestazioni sonore.

La puntina di ricambio in zaffiro è compatibile con tutti i giradischi AiteFeir e per conoscere gli altri modelli su cui può essere montata è necessario ricercare la scheda tecnica.

Queste puntine in zaffiro sono un ottimo acquisto per chi non ricerca un suono professionale e si accontenta di far rivivere il vecchio giradischi, ma non sono indicate per apparecchi musicali di altissima qualità.

La testina Audio Technica AT 95EB con un buon rapporto qualità-prezzo

La testina MM di Audio Technica AT 95EB è perfetta per chi vuole una buona qualità sonora ad un prezzo conveniente. La testina è a magnete mobile con stilo di forma ellittica per ottenere suoni nitidi sia sulle basse frequenze che su quelle alte.

L’ Audio Technica AT 95EB è compatibile con i modelli standard di giradischi, ma sugli apparecchi professionali solitamente non funziona.

Questa testina per giradischi è ottima per ascoltare musica rock ma può essere non adatta a chi ama altri generi musicali. Uno dei difetti di questa testina è che all’interno della confezione non sono presenti le viti per il fissaggio, di conseguenza non sarà molto semplice fissare la testina al giradischi se non si recuperano le viti adatte.

La testina per giradischi standard KCL 01

Per chi possiede un giradischi standard e ha la necessità di sostituire la testina, la KCL 01 è un ottimo componente che offre una buona qualità sonora, anche se ha un prezzo decisamente più alto rispetto a modelli con le medesime caratteristiche tecniche.

La testina viene venduta completa di puntina per giradischi già montata sull’headshell e grazie all’attacco standard vi permette di adattarla a tantissimi tipi di giradischi. La testina viene venduta in un blister in plastica che potrebbe danneggiarsi durante il trasporto.

Come scegliere la puntina per giradischi la Guida Completa

Dopo aver individuato la forma e il materiale della vostra puntina per giradischi, prima dell’acquisto bisogna effettuare altre considerazioni: stabilità del cantilever, compatibilità con il vostro giradischi e prezzo.

Il cantilever deve essere solido ma allo stesso tempo leggero per poter trasmettere le vibrazioni della puntina all’impianto sonoro, quindi è opportuno scegliere modelli costruiti con materiali resistenti ma non troppo pesanti e ingombranti.

Per essere sicuri che la testina sia compatibile con il vostro giradischi è necessario trovare il codice stampato sulla puntina e se corrisponde a quelli inseriti dall’azienda produttrice si adatterà perfettamente.

Nel caso in cui invece non vi sia nessun codice sulla puntina basterà conoscere il modello del vostro giradischi e in seguito ricercare tutte le puntine compatibili. Il prezzo di una testina non è molto elevato e per i modelli più economici si aggira intorno ai 10-20 € mentre per quelli di fascia media alta il costo si attesta intorno ai 30-50 €.

Le puntine per giradischi: forme e materiali

Dopo aver analizzato i diversi sistemi di testine è arrivato il momento di conoscere le diverse tipologie di puntine o stilo per giradischi.

Lo stilo scorre verticalmente o orizzontalmente sui solchi del disco ed è soggetto a maggiore usura rispetto agli altri componenti del giradischi, di conseguenza è sempre opportuno scegliere un modello resistente e che valorizzi anche la qualità del suono.

La puntina può avere uno stilo di forme diverse: ellittica o sferica, che si differenziano a seconda dell’utilizzo diverso del giradischi.

Le puntine con stilo di forma sferica sono le prime ad essere state installate sulle testine e sono adatte soprattutto per chi lavora come DJ, poiché sono perfette per lo scratch visto che non aderiscono completamente al disco e riescono allo stesso tempo ad esaltare anche le basse frequenze sonore.

Le stilo di forma ellittica invece offrono una migliore aderenza e una buona capacità di lettura dei solchi del vinile e sono perfette per chi vuole esclusivamente ascoltare della musica.

La maggiore aderenza al disco genera però una progressiva usura, di conseguenza le puntine ellittiche devono essere cambiate periodicamente.

La scelta della forma dello stilo dipende esclusivamente dall’utilizzo del vostro giradischi, ma se non siete dei DJ è sempre consigliabile optare per puntine di forma ellittica.

Gli stilo a forma sferica hanno costi notevolmente più contenuti e durano nel tempo, ma per un suono di qualità elevata è opportuno investire qualche soldino in più e optare per quelle ellittiche.

Il materiale più utilizzato per la costruzione degli stilo è il diamante, ma esistono anche modelli in zaffiro, rubino e osmio.

Le puntine per Giradischi e le testine sono la stessa cosa?

Dopo aver individuato i migliori modelli di puntine per giradischi è opportuno illustrare le caratteristiche tecniche che deve possedere una testina per scegliere quella che più si adatta alle vostre esigenze.

Innanzitutto è opportuno conoscere la differenza tra testine e puntine per giradischi, due componenti che svolgono funzioni differenti ma spesso erroneamente accomunate.

La testina per giradischi viene anche chiamata “cartridge” ed è un trasduttore che rileva e interpreta la traccia audio incisa tramite i solchi presenti sul disco, mentre la puntina è invece l’elemento che esercita materialmente la pressione sui solchi del vinile.

La puntina è costituita da due elementi: il cantilever e l’ago, il primo elemento svolge due funzioni precise: mantenere in posizione l’ago e permettere alla puntina di rimanere attaccata alla testina.

L’altro componente della puntina è un piccolo ago chiamato anche “stilo” posto all’estremità della testina che segue, muovendosi orizzontalmente e verticalmente, i solchi incisi nel vinile per trasmettere le vibrazioni alla testina che li trasduce in segnali elettrici.

Quando si parla di sostituire la puntina ci si riferisce quindi solo al piccolo ago che esercita la pressione sui dischi e al cantilever e non all’intera testina, ma in alcuni casi questi due componenti vengono venduti insieme per facilitare la sostituzione.

I diversi tipi di testine per giradischi, quali sono le migliori?

Come si è più volte sottolineato la testina è il componente essenziale di un giradischi, quindi per evitare che si rompa immediatamente o che rovini il disco è necessario optare per articoli di ottima qualità.

Le testine per giradischi possono essere di diversi tipi e realizzati con materiali differenti, inoltre bisogna verificare se siano compatibili con il vostro apparecchio per non rischiare di acquistare un prodotto inutilizzabile.

Le testine fonografiche per giradischi possono essere di due tipi: ceramiche e magnetiche, le prime vengono utilizzate esclusivamente su modelli vintage e sono diventate obsolete, mentre quelle magnetiche vengono montate su tutti i nuovi giradischi.

Le testine magnetiche sono costituite da un magnete e una bobina collocate all’interno della puntina e sfruttando i principi dell’elettromagnetica rilevano e interpretano la traccia audio.

Le testine magnetiche vengono suddivise in due macro categorie principali: testine magnete mobile (MM) o testine Moving Coil (MC), vi sono anche altri sottotipi ma generalmente queste due tecnologie sono le più usate per i giradischi di ultima generazione.

Nei sistemi con testine MM la puntina si muove in perfetta sintonia con il magnete che è posto tra due bobine fisse e genera degli impulsi elettromagnetici: il magnete quindi vibra insieme alla puntina mentre scorre sui solchi del disco e tramite induzione elettromagnetica genera corrente nelle bobine.

Le testine Moving Coil invece presentano una struttura e un funzionamento diametralmente opposto: le bobine si muovono in accordo con lo stilo mentre il magnete è completamente fisso.

Questo tipo di testine sono molto più piccole rispetto alle MM ma assicurano una resa sonora di altissima qualità. Alcuni modelli di Moving Coil presentano anche un preamplificatore interno (set-up) in grado di aumentare il livello del segnale da 0,5 mV a 5mV, visto che il sistema genera un segnale elettrico molto più basso rispetto a quello prodotto dalle MM.

E’ opportuno sottolineare che nei sistemi con MM è molto più semplice e pratico sostituire la puntina rovinata, mentre nelle testine MC questa operazione è impossibile visto che le bobine sono saldate insieme allo stilo, di conseguenza ogni volta che lo stilo deve essere cambiato bisognerà acquistare l’intera testina.

I puristi del suono sono soliti affermare che le testine Moving Coil offrano dei rendimenti più alti rispetto a quelle MM, infatti anche il mercato ne riconosce le potenzialità definendole testine di fascia alta, ma si può affermare che entrambi i sistemi siano funzionali e di qualità, la scelta dipende esclusivamente dai vostri gusti personali e da quanto siete disposti a spendere per una testina per giradischi.

Quando bisogna cambiare la testina o la puntina del giradischi?

Per identificare il momento in cui è necessario sostituire la testina del giradischi non bisogna attendere l’istante in cui si iniziano a sentire suoni distorti o quel classico graffio sui dischi, ma è opportuno verificare sulla confezione fornita dal produttore per quante ore di riproduzione assicurata la durata della puntina.

In generale, una puntina prima di essere usurata può durate tra le 500- 800 ore di riproduzione, ma vi sono altri fattori che possono influire sul deterioramento della testina come la polvere e la sporcizia presente sull’impianto sonoro o sui dischi in vinile.

La testina è un componente molto delicato e necessita di una frequente pulizia con una spazzola in fibra di carbonio per evitare che la polvere si depositi e acceleri il processo di usura.

Come abbiamo visto la testina per giradischi è il componente essenziale per ascoltare i vostri vinili influendo sulla la qualità del suono riprodotto, quindi prima dell’acquisto valutate in primis la compatibilità con il vostro apparecchio ma soprattutto optate per modelli di altissima qualità e resistenza anche se hanno un prezzo lievemente superiore rispetto agli altri.