Migliori Gruppi Di Continuità : Top 5 Ups per fascia di prezzo

La funzione primaria di un gruppo di continuità per PC riguarda la protezione delle apparecchiature elettriche da eventuali sbalzi di tensione, entrando in azione nel momento in cui vi è un blackout.

Ciò significa che è possibile proseguire il lavoro nonostante l’assenza generale di corrente. Il termine continuità, infatti, è riferito all’energia che viene fornita all’intero sistema consentendo, appunto, la continuazione del lavoro a chi opera con computer, periferiche e macchinari.

Un gruppo di continuità professionale per ufficio può essere uno strumento di salvezza del lavoro di interi reparti e per questo ne caldeggiamo l’acquisto, specialmente a chi, con reti, server, computer e apparecchi elettronici, ci lavora quotidianamente.

Quello che fino a qualche tempo fa era considerato quasi uno sfizio, visto utile solo per le grandi imprese, oggi non è così e grazie alla importante riduzione dei prezzi di questi articoli (processo intrapreso in questi ultimi anni), sono oggi alla portata di quasi tutti.


Gruppi di Continuità : I Migliori 5 Scelti da Cassesenzafili.com

Gruppo di continuità
ModelloPotenzaIdeale perFascia di prezzo
APC Smart-UPS SMC SmartConnect1500 VAUffici E Esercizi CommercialiAlta
Trust Oxxtron 1000VA1000 VACasaEconomica
Tecoware Era Plus 11001100 VACasaEconomica
EPYC QUANTUM2200 VACasaMedia
VulTech UPS2000VA-PRO2000 VAPiccolo UfficioMedia

Miglior gruppo di continuità economico

A nostro avviso e in base alle nostre recensioni, il miglior gruppo di continuità UPS economico è il modello Tecoware Era Plus 1100, che rappresenta realmente un punto di riferimento importante per la fascia più economica di mercato, riuscendo ad offrire funzioni e caratteristiche tecniche che sono, invece, tipiche di dispositivi di categoria superiore.

Miglior gruppo di continuità UPS 2021

Per quanto concerne invece un discorso più in generale, dalle nostre recensioni il miglior gruppo di continuità 2021 per ufficio risulta essere APC Smart-UPS SMC SmartConnect – SMC1500IC, verso il quale è difficile muovere anche una sola critica.


1) APC Smart-UPS SMC SmartConnect – SMC1500IC

Tra i migliori gruppi di continuità UPS sicuramente deve rientrare il modello APC Smart-UPS SMC SmartConnect – SMC1500IC, almeno per quanto concerne i piccoli uffici o gli esercizi commerciali, dato che si presta all’uso ideale per server, pagamenti pos, switch, reti di PC e periferiche.

Si avvale di 900 Watt di potenza (1500 VA) e conta fino a 8 uscite, ideali per alimentare più computer e alcuni altri dispositivi, garantendone la compatibilità grazie ad un sistema in grado di correggere autonomamente la potenza in base al device collegato.

Piacevole il display posto frontalmente, dimensionato il giusto e semplice da leggere per avere le informazioni relative al funzionamento, in tempo reale. L’interfaccia è pratica e intuitiva per favorire chi non è particolarmente avvezzo nel settore.

La tensione viene gestita automaticamente in base al carico e se abbinate le prese smart (prese intelligenti), il vantaggio è ulteriormente amplificato, con chiaro orientamento al risparmio energetico.

La funzionalità Smart Connect è molto utile per avere un monitoraggio attraverso un claud dal quale è possibile conoscere l’attività dell’apparato senza dover essere necessariamente in loco.

Tale funzione è certamente un vantaggio per quelle aziende che hanno necessità, durante la notte o durante il fine settimana, di mantenere attiva l’energia elettrica per alimentare server e computer.

E se dovesse incorrere qualche anomalia, ecco che una notifica viene visualizzata su computer e smartphone. Un altro grande vantaggio riguarda le operazioni di configurazione, le quali risultano immediate e intuitive, senza la necessità di software particolarmente complicati da gestire e da fare funzionare.

Peccato solo per una più accentuata rumorosità quando entra in funzione e per un peso che limita gli spostamenti.

Quando il gruppo di continuità UPS entra in funzione per sopperire a eventuali ammanchi di corrente, lo fa in totale sicurezza, a garanzia dei dati e della loro salvaguardia.

Uno sguardo attento verso l’ambiente è stato dato dal produttore di questo piccolo gioiello: la modalità ecologica, pur mantenendo un grado di efficienza elevata, riesce a ottimizzare il dispendio di risorse, lavorando nel miglior modo possibile e riducendo anche il calore prodotto.

Pro

  • Interfaccia intuitiva
  • Gestione automatica con risparmio energetico
  • Adatto anche in ambienti professionali fino a 8 computer,
  • Potenza

Contro

  • Un po’ rumoroso
  • Peso
APC Smart-UPS SMC SmartConnect - SMC1500IC - Gruppo di Continuità (UPS) 1.500VA (Connesso al Cloud, 8 Uscite IEC-C13)
  • La serie APC Smart-UPS SMC - SmartConnect garantisce un backup di batteria e una protezione...
  • APC SmartConnect è una funzione di monitoraggio remoto su cloud per UPS, accessibile da...
  • Massima potenza in uscita 1.500 VA / 900 Watts - Modello Tower
  • Display LCD: Fornisce una panoramica sullo stato dell'UPS. Indicatori di stato multipli con...
  • Include nella confezione: APC Smart-UPS SMC, manuale d’uso, SmartConnect QR code per...

Ultimo aggiornamento 2021-09-23 at 02:26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


2) Trust Oxxtron 1000VA

Tra i migliori gruppi di continuità per casa o per un piccolo ufficio privato, il Trust Oxxtron 1000VA è una possibilità che dovresti assolutamente prendere in considerazione. Le dimensioni si combinano bene se hai poco spazio e la batteria garantisce buon funzionamento, inoltre la capacità risulta essere più che buona.

Pur trattandosi di un dispositivo abbastanza piccolo, dal punto di vista dimensionale, è stranamente dotato di buona potenza: 500 Watt a volte non si trovano nemmeno su gruppi UPS professionali a basso prezzo e rappresentano un buon valore, capace di garantire continuità di energia anche a diversi tipi di computer.

migliori gruppi di continuità è giusto confrontarli anche per dimensioni e questo di Trust si colloca molto bene in spazi angusti e in posti nascosti, senza disturbare l’estetica del locale, apparendo discreto e riservato.

Le uscite sono 3 e supportano, dunque, una postazione di lavoro completa di PC e stampante, lasciando poi libera una presa per un altro computer o per un’altra periferica.

Ciascuna presa si avvale di una speciale protezione capace di gestire in autonomia l’energia elettrica, calibrandola in base ai dispositivi connessi e al loro fabbisogno: ottimo modo per proteggere e prolungare la vita degli stessi.

I led sono indicativi dello stato del sistema e rappresentano una utile fonte di informazione, coadiuvata anche da un segnale sonoro: purtroppo questo non sopperisce alla mancanza di un piccolo display che sarebbe stato apprezzato anche se comprendiamo come questa aggiunta avrebbe inciso sul prezzo finale, dato che stiamo parlando di un gruppo continuità economico.

Interessante è la garanzia che Trust propone per l’utente, la quale meriterebbe un approfondimento a parte: in sintesi, se qualcosa dovesse andare storto l’azienda fornirà un risarcimento economico. Il dispositivo è economico ma offre un funzionamento valido, svolgendo bene il suo lavoro.

Difficile trovare punti deboli, se non cercandoli volutamente con pignoleria.

Un aspetto chiave è la semplicità: forse è fin troppo semplice e limita l’uso ad una sola postazione lavoro. In secondo luogo, è necessario porre qualche attenzione al pulsante di accensione in quanto non è molto resistente.

Pro

  • Prezzo
  • Dimensioni
  • Potenza
  • Assicurazione del produttore

Contro

  • Utilizzo limitato
  • Assemblaggio non particolarmente curato
  • Manca un display
In Offerta
Trust Oxxtron UPS Gruppo di Continuità 1000VA, Nero
  • Dimensioni compatte e batteria da 1000 VA
  • Prese protette e funzione AVR
  • Indicatore ottico e acustico di alimentazione e batteria scarica
  • Protezione da sovraccarichi e cortocircuiti
  • Incluso: gruppo di continuita', 2 cavi di collegamento, manuale dell'utente

Ultimo aggiornamento 2021-09-23 at 02:26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


3) Tecoware Era Plus 1100

Ecco il miglior gruppo di continuità ups economico 2021, almeno secondo la nostra opinione (condivisa da moltissimi utenti): Tecoware Era Plus 1100.

L’UPS in questione è ideale per casa guardando con attenzione al portafoglio. Nonostante ciò, si presenta potente quanto basta, facile da utilizzare e affidabile, a patto di non collegarlo a computer gaming e console videogiochi, a lampade e a motori elettrici (elementi con alimentatore PFC attivo).

Un altro limite è il tempo che il dispositivo riesce a garantire: non oltre 17 minuti con un solo computer collegato. In pratica, se la corrente non viene ripristinata in breve tempo il sistema si pone automaticamente in uno stato di stand by in attesa del ripristino della tensione elettrica.

Logicamente si pensa che in caso di sbalzo di corrente o di blackout, nell’arco di pochi minuti tutto sia riconducibile alla normalità e 17 minuti bastano e avanzano, ma non sempre è così.

A volte è direttamente la società fornitrice che toglie l’energia per lavori e manutenzioni e in questi casi questo gruppo di continuità UPS riesce a gestire poco tempo.

E’ pur vero che siamo in una fascia economica di prezzo e qualche rinuncia è, per forza di cose, necessaria. A dire il vero si tratta di un prodotto di grande qualità e lo dimostrano già i 550 Watt di potenza (valore ottimo per il target di prodotto).

Ci sono poi alcuni interessanti accorgimenti che hanno il compito di salvaguardare la sicurezza del lavoro e dello stesso dispositivo, il quale difficilmente si surriscalda.

Sul retro vi sono due prese di tipo schuko stabilizzate con protezione dagli sbalzi e dalle eventuali interferenze di campi elettromagnetici. L’attivazione e il collegamento del gruppo è semplice e immediato, grazie ad un cavetto con presa usb e ad un programma che si installa facilmente sul computer (qualche difficoltà sui prodotti Apple).

Dal software è possibile avere tutto sotto controllo in modo che ci sia un continuo monitoraggio.

La garanzia di 3 anni proposta dal produttore è sinonimo di affidabilità, per un gruppo UPS economico che ha ben poco da invidiare ad alternative di categoria superiore.

La mancanza di un piccolo display, in questo caso, non si fa sentire grazie al pannello di controllo del software.

Pro

  • Rapporto qualità – prezzo
  • Affidabilità, sicurezza
  • Garanzia
  • Software

Contro

  • Non per dispositivi con alimentatori con PFC attivo (gaming)
  • No per computer Mac.
In Offerta
Tecnoware Ups Era Plus 1100 - Gruppo di Continuità - Uscite Schuko - Autonomia fino a 17min/PC o 60min/Modem - Stabilizzazione AVR - USB con Software TecnoManager per Gestione UPS - Potenza 1100 VA
  • Massima Protezione: da black out, sbalzi di tensione ed interferenze elettromagnetiche....
  • Protezione Garantita: per PC Windows, DVR e sistemi di Videosorveglianza, Modem WiFI...
  • Stabilizzatore di Tensione Interno: la tecnologia AVR Plus di Tecnoware stabilizza...
  • Pronto all'Uso: Installazione in meno di 3 minuti e senza intervento del Tecnico. Ups dotato di...
  • Assoluta Silenziosità: Nessun rumore o fruscio, questo UPS può essere installato in qualsiasi...

Ultimo aggiornamento 2021-09-23 at 02:26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


4) EPYC QUANTUM – UPS 2200 VA

Uno tra i migliori gruppi di continuità UPS di fascia medio – bassa, con 5 uscite protette e con 2200 VA, capace di fornire una potenza di 1320 Watt.

Il dispositivo è valido, ben realizzato e lascia molto soddisfatta l’utenza che ne fa uso. Viste le caratteristiche appena espresse, il Quantum UPS è capace di reggere i carichi di computer prestanti o di sostenere il lavoro di più macchine informatiche, pur essendo di tipo Line Interactive.

Inoltre la corrente viene stabilizzata internamente attraverso l’AVR Technology in grado di garantire protezione alle fluttuazioni della rete, minimizzando sovraccarichi, cortocircuiti ed eccessivo calore da surriscaldamento.

Comoda e molto apprezzata la presenza di un piccolo schermo utile per fornire le principali informazioni, le quali però, in maniera più precisa e diffusa, sono leggibili anche dal software di gestione che va installato nel computer.

Il prodotto è di per sé molto valido e qualitativamente ben costruito, specialmente se si tiene d’occhio il prezzo e considerando che è consigliabile anche ad un utilizzo per PC gaming.

Inoltre, essendo disponendo di ottima potenza, si potrebbe anche pensare di alimentare un circuito di telecamere di sorveglianza, innalzando anche il livello di sicurezza di una proprietà immobiliare.

Peccato che, oltre alle due prese schuko, vi siano tra prese standard tedesche, inutilizzabili in Italia a meno di un adattatore non semplice da trovare.

Questo limita molto l’utilizzo del dispositivo il quale, visti i dati tecnici, sarebbe potuto risultare molto utile come gruppo UPS per ufficio, ma ciò non possibile proprio per l’inutilizzo in Italia delle prese tedesche.

Pro

  • Prezzo
  • Potenza
  • Tecnologia interna del dispositivo
  • Display.

Contro

  • Prese tedesche
  • Uno limitato
In Offerta
EPYC QUANTUM - UPS per Computer, Gruppo di Continuità per PC, Potenza 2200VA/1320Watt, Tecnologia Line Interactive, AVR, Nero (2200VA/1320Watt)
  • POTENZA AL TOP ► Quantum è l’UPS top di gamma, realizzato per soddisfare gli utenti più...
  • MASSIMA AUTONOMIA ► Particolarmente indicato per computer ad alte prestazioni, come per chi...
  • STABILIZZATORE DI TENSIONE INTERNO ► Tramite la tecnologia AVR l'UPS stabilizza costantemente...
  • DISPLAY LCD ► Il display retroilluminato consente di verificare lo stato dell’UPS in...
  • SOFTWARE DI MONITORAGGIO ► Il gruppo di continuità è fornito di software dedicato,...

Ultimo aggiornamento 2021-09-23 at 02:26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


5) VulTech UPS2000VA-PRO

Un UPS di tipo Line – Interactive dal buon rapporto qualità – prezzo. Non è un gruppo di continuità a sinusoidale pura, ma pseudo tale.

Una potenza di 2000 VA corrispondente a poco più di 1000 Watt che offre un buon uso per casa ma anche per le piccole postazioni lavoro in ufficio, avendo a disposizione 4 prese alle quali collegare PC e periferiche (vi è anche una presa di tipo IEC13).

Pratico il display frontale che indica le informazioni di funzionamento. Nonostante sia un prodotto di fascia media di tipo L/I ha diverse protezioni che aggiungono valore al dispositivo.

Quando si verifica il blackout la batteria interna interviene immediatamente e dal software è possibile gestire le impostazioni, oltre ad avere sotto controllo l’attività dell’UPS.

Peccato solo per la grafica (piuttosto antica e per la traduzione in italiano che è molto approssimativa).

Ha una autonomia decisamente valida e ciò che fa è utile: non solo interviene per consentirti di terminare il lavoro e di salvare i documenti ai quali stai lavorando, ma riesce anche a spegnere regolarmente il computer.

Le dimensioni sono compatte e questo agevola la collocazione, ma il peso è davvero eccessivo.

Pro

  • Rapporto qualità – prezzo
  • 4 prese Schuko
  • Autonomia

Contro

  • Grafica e traduzione software
  • Lieve rumorosità percepita
  • Peso
In Offerta
VulTech UPS2000VA-PRO Line Interactive Gruppo di Continuità con LCD, Nero [Italia]
  • Potenza 2000 va (1025 w)
  • 4 prese bipasso/schuko + 1 presa iec13 + rj11 + usb + display lcd
  • Protezioni avr, overload

Ultimo aggiornamento 2021-09-23 at 02:26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Guida alla scelta del miglior gruppo di continuità UPS

gruppi di continuità LCD

A cosa serve un gruppo di continuità UPS? Tante volte ti sarai posto questa domanda, oppure ne avrai sentito parlare ma non hai ben chiaro il funzionamento.

Specialmente nelle aziende è fondamentale disporre di una continuità operativa anche in caso di blackout o di sospensione del servizio di energia elettrica.

Ci sono situazioni in cui fermare un ufficio o, peggio, paralizzare un’azienda per il semplice fatto che manchi corrente, rimanda anche a perdite economiche.

Immagina il lavoro di una giornata interrotto bruscamente da un blackout o da un ammanco di corrente, oppure immagina se la tua impresa, che è attiva nel commercio elettronico, si trova a fare i conti con qualche ora di assenza di energia elettrica.

Spesso, in casa, se lavatrice, lavastoviglie e magari una piccola stufetta portatile sono funzionanti contemporaneamente ecco che la corrente viene a mancare in seguito al blocco del contatore.

Avere un gruppo di continuità per casa ti consente di proseguire il tuo lavoro senza perdere tutto quanto realizzato fino a quel momento, mettendo al sicuro i tuoi dati.

Oltre alla tipologia di UPS è importante porre attenzione alla potenza del gruppo di continuità.

Tipologie di UPS

Esistono tre tipologie di gruppi UPS di continuità.

Standby: 

Vengono detti anche gruppi continuità offline e solitamente sono quelli più economici. L’autonomia non è il loro pezzo forte, non si avvalgono di grandi protezioni e hanno un tempo di intervento che non va oltre i 10 millisecondi.

Esteticamente si possono individuare anche come una normale presa multipla e non necessariamente con un case separato.

Costano pochi euro e sono consigliati per chi lavora saltuariamente a file importanti o a chi non ha particolari problemi con il proprio impianto elettrico, ma desidera possedere una sicurezza operativa in più.

A doppia conversione: 

Sono gruppi di continuità online e si presentano completi di valide caratteristiche di sicurezza e protezione agli sbalzi. Inoltre entrano in funzione in maniera immediata (usualmente si dice in “tempo zero”).

Le batterie offrono spesso una corrente di tipo sinusoidale e il prezzo di un gruppo di continuità a doppia conversione può essere anche abbastanza elevato, fino a tre volte quello degli UPS offline.

Hanno un consumo maggiore rispetto ad altre soluzioni.

L/I (Line – Interactive): 

Rappresentano una categoria che si pone nel mezzo tra le precedenti, offrendo una protezione non completa come quella dei gruppi di continuità online, ma sicuramente migliore rispetto a quelli offline.

Chi ricerca un rapporto qualità – prezzo vantaggioso potrà trovare nei gruppi di continuità Line Interactive una valida risposta. Il loro tempo di intervento mediamente non va oltre i 5 millisecondi.

La potenza di un UPS

Scegliere la potenza del gruppo continuità è importantissimo per poter far fronte al fabbisogno richiesto dal tuo computer. Per prima cosa risali alla potenza in Watt dell’alimentatore del tuo PC.

Se questa è di 350 Watt, ad esempio, il gruppo di continuità per PC deve fornire almeno tale potenza, anche se devi prevedere del margine per gli altri componenti hardware (processore, memoria, hard disk, stampante…).

Solitamente l’alimentatore mai utilizza il massimo della potenza, ma è giusto considerare quel dato. I gruppo di continuità esprimono, oltre ai Watt, anche i VoltAmpere (VA) e basta ridurre tale valore del 40% per ottenere (indicativamente) la potenza in Watt con un minimo margine (molti produttori addirittura dimezzano il valore).


FAQ: Domande Frequenti


A cosa serve un gruppo di continuità per PC?

Quando viene a mancare l’energia elettrica, il gruppo di continuità alimenta i dispositivi ad esso collegati per un certo tempo.

Il cosiddetto gruppo di continuità UPS risulta determinante per salvaguardare i computer ed eventuali altri dispositivi funzionanti a corrente elettrica, soprattutto in ufficio.

Cosa significa gruppo di continuità UPS?

UPS altro non è che l’acronimo di Uninterruptible Power Supply, ovvero di supporto ininterrotto di energia. Tra gruppo di continuità e UPS non vi alcuna differenza.

Come funziona un gruppo di continuità?

Il gruppo di continuità funziona fornendo energia attraverso una batteria interna che prevede delle prese alle quali sono collegati dei dispositivi solitamente alimentati a corrente elettrica.

Quando questa viene meno si attiva l’UPS, il quale è collocato tra la presa di corrente a muro e il dispositivo da alimentare.

Ci sono gruppi di continuità per casa?

Oggi la tendenza che sta prendendo sempre più campo è quella di servirsi di un gruppo di continuità anche per casa.

Con il diffondersi dello smartworking è fondamentale potersi mettere nelle migliori condizioni possibile anche tra le mura domestiche per poter lavorare in modo continuativo e senza particolari problemi dovuto a sbalzi di tensione.

Quanto è importante la potenza di un gruppo di continuità?

Più potenza hai a disposizione, più utenze potrai collegare al dispositivo. La potenza espressa in Watt è un dato fondamentale che devi prendere in considerazione quando scegli un gruppo di continuità.

Un buon dato è comunque sempre superiore a 350 Watt, quindi ti sconsigliamo di scegliere un prodotto che abbia una potenza inferiore.

Quante uscite deve avere un gruppo di continuità?

Noi consigliamo almeno due uscite, ma molto dipende dall’utilizzo e dallo scopo, in base alle apparecchiature che hai da collegare.

Il numero di uscite di un gruppo di continuità indica il numero massimo di dispositivi che puoi collegare contemporaneamente.

Logicamente se dovessi acquistare un UPS da ufficio dovresti sicuramente optare per un modello che abbia molte più uscite (almeno 6).

E’ possibile collegare un hub ad un gruppo continuità ufficio?

I gruppi continuità ufficio possono supportare il collegamento ad un hub al quale sono collegati più dispositivi. Il limite è dato dal massimo wattaggio che l’UPS può sopportare.

Immagina di avere un gruppo di continuità con 4 prese a ciascuna delle quali viene collegato un hub.

Ciascun hub ha collegate 5 telecamere di sicurezza. In questo caso l’UPS garantisce il funzionamento delle 20 telecamere di videosorveglianza.

Cosa sono i sistemi di protezione di un gruppo di continuità?

Ecco un altro importante parametro da considerare, ovvero i sistemi di protezione. Il più importante è quello che viene definito AVR, capace di gestire in autonomia la corrente elettrica regolando continuamente il voltaggio.

Importante risulta essere anche il sistema di protezione contro il surriscaldamento del dispositivo, dei sovraccarichi e degli sbalzi di tensione.

Chi deve acquistare un gruppo di continuità?

Sicuramente designer, progettisti, freelance che operano per la redazione di contenuti, programmatori, uffici amministrativi, aziende di servizi (uffici commerciali, istituti di credito, assicurazioni, consulenti finanziari, ecc), ma anche chi svolge affari attraverso il mondo del web (ad esempio chi ha un sito e-commerce).

Cosa significa alimentatore PFC attivo?

Si tratta di una accortezza che viene dedicata all’alimentatore di un dispositivo al fine di migliorare la stabilità della corrente di alimentazione, minimizzando eventuali perdite di energia e riducendo i consumi.

Questi alimentatori PFC attivi richiedono un gruppo di continuità con onda sinusoidale.

Cosa sono i gruppi di continuità ad onda sinusoidale pura?

Si parla di miglior ups onda sinusoidale pura quando l’energia fornita dal gruppo di continuità per PC è del tutto simile alla corrente alternata fornita dalla rete elettrica principale, alternando le varie fasi secondo un andamento sinusoidale. Sono così solo gli UPS online.

Quanto costa un gruppo di continuità?

migliori gruppi continuità PC economici hanno un prezzo che non supera gli 80 euro.

Un gruppo di continuità professionale può raggiungere anche 600-800 euro per supportare 8-10 computer, ma i prezzi possono anche salire per alimentare server e altro.

Che differenza c’è tra gruppo di continuità online e offline?

Un gruppo di continuità online ha un prezzo maggiore perchè garantisce una più elevata protezione e una migliore performance.

Un UPS offline ha un tempo di intervento leggermente più lento, non ha grandi caratteristiche tecniche e offre un prezzo economico.

Alessio

Appassionato di nuove tecnologie, amo la musica, i bei film e testare differenti prodotti. Ultimamente mi diverto con il Video Editing e la Fotografia sui nuovi dispositivi Apple M1.

Articolo Precedente