I 15 Migliori Film Horror Su Amazon Prime Video

I 15 Migliori Film Horror su Amazon Prime Video

Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori dettagli qui : 

Il genere horror è uno dei più amati perché regala qualche ora di evasione e sana paura, con la consapevolezza che tutto quello che si vede sullo schermo è assolutamente frutto della fantasia.

La proposta di film horror su Amazon Prime Video è molto ricca e può soddisfare soddisfare i gusti di una platea molto vasta.

Ecco, allora, una selezione dei 15 Migliori Film Horror su Amazon Prime Video da non perdere assolutamente, tutti in esclusiva sulla piattaforma del più famoso e-commerce del mondo.


Articoli Correlati :


1) The Purge

The Purge

Questo film, conosciuto anche con il titolo “La notte del giudizio” è il primo (e il più bello) di una serie dedicata alla ricorrenza dello Sfogo: in tutto si tratta di tre sequel e un prequel.

In un’America del futuro, molto diversa da come tutti la conoscono ora, al governo si sono insidiati i Nuovi Padri Fondatori che, per mantenere basso il livello di criminalità nel Paese che negli anni precedenti ha raggiunto numeri impressionanti, ha istituito la cosiddetta notte dello Sfogo: dal calare del sole fino all’alba, dopo l’avviso di una sirena.

Esclusivamente in questo giorno tutti i cittadini americani possono sfogare la propria rabbia, uccidendo chiunque e potendo contare sull’immunità.

La famiglia di James Sandin, un imprenditore specializzato in sistemi di sicurezza, pur approvando lo Sfogo decide però di non partecipare e si chiude nella sua casa super protetta aspettando l’annuncio governativo della fine dell’evento.

È l’inizio di un incubo che durerà tutta la notte.


2) Leather Face

Leather Face

Il film fa parte della saga di “Non aprite quella porta” e rappresenta il suo prequel, la pellicola nella quale si comprende come mai il protagonista sia diventato un uomo così feroce e malvagio.

La storia inizia nel 1955: è il compleanno del piccolo Jed Sawyer e la madre Verna, insieme al resto della famiglia, gli ha organizzato una bella festa: una torta a base di panna e budella di maiale e come regalo una grandissima sega elettrica.

Sarà l’inizio di un’escalation di violenza che culminerà nel riformatorio di Gorman House dove Jed, insieme ad altri quattro ragazzi violenti, rapirà un’infermiera.

La fuga di questo gruppetto di psicopatici assassini sarà interrotta dai tentativi di Hal Hartman, un Texas Rangers in cerca di una feroce vendetta.


3) Il passo del diavolo

Il passo del diavolo

Il film si presenta sotto forma di un falso documentario e prende spunto da un fatto di cronaca realmente accaduto e passato alla storia come “l’incidente del passo di Djatlov”, una località dei Monti Urali.

Un gruppo di cinque ragazzi americani decide di girare un documentario che ripercorra gli eventi della sfortunata spedizione russa che nel 1959 perde la vita in circostanze misteriose sul passo del Djatlon.

Le condizioni climatiche avverse e strani avvenimenti rendono molto difficile riuscire a portare avanti il progetto ma grazie alle insistenze di Holly, una del gruppo americano, gli altri si lasciano convincere ad andare avanti.

Intraprenderanno una strada senza ritorno verso l’inferno e troveranno una verità davvero non immaginabile che si intreccerà con altri misteri irrisolti non solo americani ma addirittura internazionali.


4) Oltre il male

Oltre il male

La storia prende avvio con la decisione di Hannah, una ragazzina invaghita di un giovane che come prova d’amore le richiede di prendere parte ad un gioco proposto da un vecchio messicano: lei avrà 500 dollari e in cambio dovrà sussurrare un nome specifico.

Hannah esegue le indicazioni ma non immagina che il messicano l’ha appena costretta ad accettare dentro di sé il diavolo.

Anni dopo la storia di Hannah, morta suicida, si intreccia con quella di due sorelle, Leigh e Vera.

Fra suicidi e misteriose gravidanze, Vera scoprirà grazie al suo sensibile animo da artista che il demonio ha bisogno di un corpo nel quale rinascere ma, pur sapendo quale sia la cosa giusta da fare, avrà molti dubbi su cosa fare perché un evento eccezionale sconvolgerà la sua esistenza.


5) Ouija House

Ouija House

La tavoletta Ouija è uno strumento che serve per evocare le anime dell’aldilà.

Non si tratta di un gioco, però, e deve essere utilizzata solo da chi sia in grado di padroneggiarla con cura, senza che spiriti maligni possano prendere il sopravvento.

Raccomandazioni che, però, ignora Laurie, una giovane studentessa di demonologia che deve realizzare una tesina per il suo corso di formazione.

Esasperata dall’ennesimo litigio con sua madre che la accusa di non voler liberare l’appartamento di famiglia nel quale soggiorna senza pagare l’affitto.

Laurie decide di farsi accompagnare da un gruppo di amici in una casa abbandonata che, a detta di tutti, è infestata dagli spiriti.

Qui il gruppo utilizza per gioco proprio la tavoletta Ouija, aprendo un varco verso gli inferi che libererà demoni malvagi, facendoli sprofondare in un incubo senza fine.


6) Freaks

Freaks

La piccola Chloe ha solo sette anni ma ha già vissuto una vita molto difficile.

Vive da sola con il padre che è convinto che il mondo sia un pericolo per “quelli come noi” e per questo impedisce alla figlia di uscire di casa, preoccupandosi lui stesso di procurarsi quello che occorre per sopravvivere.

La madre della bimba è morta ma ogni tanto Chloe è convinta di vederla durante quelle che lei pensa essere allucinazioni.

Guarda quindi la vita scorrere dalla finestra e la sua attenzione viene spesso catturata dagli altri bambini che giocano e dall’anziano titolare del carretto dei gelati.

Un giorno il padre di Chloe torna a casa ferito e dopo poco sviene.

Nella convinzione di dover chiedere aiuto, la bimba esce e interagisce per la prima volta con il gelataio che gli confessa di essere suo nonno.

La madre non è morta e solo lei, con i suoi poteri, può riuscire a salvarla.


7) Janara

Janara

Si tratta di una pellicola italiana, quasi una rarità per il genere horror degli ultimi anni, ambientata in provincia di Benevento, da sempre considerata terra di streghe.

Marta è originaria del paesino di San Lupo ma è andata via tanti anni prima a seguito di un litigio con sua sorella, colpevole di averle rubato il fidanzato.

Torna però a seguito della morte del nonno, per l’apertura del testamento e si fa accompagnare dal marito Alessandro.

I due sono in attesa del loro primo figlio.

Il paese, però, è sconvolto dalla sparizione di alcuni bambini.

Tutto farebbe pensare che si tratti di un pedofilo ma i paesani, molto superstiziosi, pensano si tratti della Janara, la strega che secondo la leggenda fu bruciata viva mentre era incinta di un figlio.

Toccherà a Marta, non senza sofferenze, scoprire la verità.


8) The Lodgers

The Lodgers

I gemelli Edward e Rachel compiono 18 anni nel 1920 e vivono nella vita fatiscente e abbandonata della famiglia.

Non hanno più i genitori, morti a seguito di una maledizione che si abbatte su tutti i componenti della famiglia.

Di giorno, infatti, le anime perdute degli avi si aggirano nei piani inferiori della tenuta mentre di notte salgono ai piani superiori torturando i due ragazzi e costringendoli a sottostare a delle regole rigide e punitive.

Rachel si innamora di un ragazzo e vorrebbe scappare insieme a lui da tutto questo orrore ma una delle regole a cui deve sottostare per ordine degli spiriti è chiara: non potrà amare chi vuole ma dovrà conservarsi pura fino al giorno in cui acconsentirà a concedersi a suo fratello Edward al fine di concepire l’Anticristo.


9) Halloween

Halloween

Questa pellicola è l’undicesimo sequel dell’omonima nonché famosa saga.

Due giornalisti decidono di andare nel penitenziario criminale di Smith’s Grove dove da molti anni è rinchiuso Michael Myers che 40 anni prima si era macchiato di una strage familiare e dell’uccisione di diversi vicini di casa.

Il criminale, però, non vuole raccontare nulla e così i due si recano a casa dell’unica sopravvissuta della strage, Laurie Strode, la quale non si è mai ripresa dall’orrore di ciò che ha vissuto e li caccia via in malo modo.

Quando, durante un incidente, Myers riesce a fuggire Laurie capisce che verrà a cercarla e così fa di tutto per trovarlo per prima, proteggendo se stessa e sua figlia.


10) The Possession

The Possession

Clyde si è appena separato dalla moglie e ha trovato una nuova casa in cui stare.

Durante il weekend nel quale il giudice ha deciso che deve stare con le sue due figlie, le piccole Emily e Hannah.

Clyde decide di portarle a vedere il nuovo appartamento e poi visitano un mercato delle pulci poco distante dove l’attenzione di Emily viene attratta da una vecchia scatola di legno che riporta sui lati delle incisioni in ebraico.

La scatola contiene un dibbuk, secondo la tradizione ebraica uno spirito maligno, che si impossessa di Emily facendola stare male e costringendola a fare cose strane e violente.

Clyde si rende subito conto che c’è qualcosa di strano nella figlia e lotterà contro i demoni per salvare la ragazzina dalla morte.


11) Case 39

Case 39

Emily Jenkins, una giovane assistente sociale che non riesce ad avere una sua vita privata perché si lascia coinvolgere troppo dai casi che segue, nonostante sia oberata di lavoro si trova a dover gestire anche il caso 39: la piccola Lillith è vittima di abusi da parte della sua stessa famiglia.

Fin da subito Emily riesce a stabilire con la bambina un rapporto di empatia ed è a lei che la ragazzina chiede aiuto quando i genitori tentano di ucciderla soffocandola nel forno.

I Sullivan finiscono in carcere ma non c’è un istituto o casa famiglia che possano accogliere la bimba, così Emily decide di chiederne l’affido, pensando di non poter avere altre occasioni per crearsi una famiglia sua.

Peccato che la bambina non si rivelerà così indifesa come aveva voluto far credere a tutti.


12) The Postcard Killings

The Postcard Killings

Il film è tratto dal romanzo che ha lo stesso titolo ed è stato scritto a quattro mani da Liza Marklund e James Patterson.

La storia è quella del rude Jacob Kanon, un detective della polizia di Stato che ha da poco vissuto una tragedia familiare: sua figlia, in luna di miele con il marito, è stata insieme a lui misteriosamente uccisa.

Nulla potrà riportare in vita la ragazza ma non conoscere il nome del colpevole è una ferita che non riesce a rimarginarsi.

Così Jacob decide di indagare in prima persona, reputando che la squadra dedicata alle indagini non stia facendo progressi.

Scopre, così, che quello della coppia è solo l’ultimo di una serie di omicidi che hanno in comune un particolare: ad ogni uccisione un giornalista riceve una cartolina con la foto delle vittime e un indizio per l’omicidio successivo.


13) Black Box

Black Box

Il padre di famiglia Nolan ha un terribile incidente di auto con la moglie: la donna perde la vita mentre lui si salva, pur riportando dei gravi problemi neurologici.

Dopo sei mesi rientra a casa sua, circondato dall’affetto della figlia di sette anni e di un amico medico che lo aiuta a ritornare in forma.

Poiché nessuna cura sembra essere efficace, però, Nolan decide di sottoporsi ad un trattamento sperimentale di ipnosi: questo sistema si chiama Black Box e lo aiuterà a ripescare tutti i ricordi perduti per riuscire a superare il trauma.

Scoprirà qualcosa di mostruoso che il suo subconscio aveva tentato di dimenticare per riuscire a superare l’orrore di ciò che gli è accaduto.


14) Marrowbone

Marrowbone

Siamo nel 1969 e Rose e i suoi quattro bambini, tutti minorenni, lasciano l’Inghilterra per trasferirsi nell’America rurale, in particolare a Marrowbone dove la donna ha ereditato dal padre una vecchia casa abbandonata in campagna.

In Inghilterra lasciano la paura e le sofferenze causate da un marito e padre violento e sperano di potersi ricostruire una vita felice in questa piccola località.

Dopo qualche mese, però, Rose muore e i bambini decidono di non comunicare il decesso per non rischiare di essere separati oppure di essere rimandati dal padre.

Dopo aver sepolto il cadavere in giardino, i quattro si impegnano a far credere a tutti che la madre sia ancora viva.

Un’oscura e malvagia presenza, però, inizia a tormentarli mettendo in pericolo le loro esistenze.


15) Autopsy

Autopsy

Tommy e Austin Tilden sono padre e figlio che gestiscono un obitorio in Virginia.

È proprio qui che arriva il cadavere di una donna sconosciuta, soprannominata Jane Doe, che è stato trovato nei sotterranei di una casa nel quale sono stati compiuti altri omicidi.

Il cadavere apparentemente non porta segni di violenza ma quando i Tilden iniziano l’autopsia si trovano di fronte ad un fatto agghiacciante:

Jane è integra solo all’esterno ma all’interno del suo corpo ogni organo è stato rosicchiato e consumato e ci sono segni di squarci.

Come è possibile ciò?

Mentre i due cercano di venire a capo della situazione, una terribile tempesta li costringe a chiudersi in obitorio mentre strani fenomeni si manifestano nel chiuso del laboratorio.

Una mosca che esce dal naso del cadavere sarà l’inizio di una lunga notte di orrore.

Torna su