Migliori Cuffie Bluetooth Economiche: La Top 7 (2022)

  • By: Alessio
  • Data: 20 Luglio 2022
  • Tempo di Lettura: 14 min.
Trasparenza su Affiliazioni:

Alcuni articoli potrebbero contenere link di affiliazione, Amazon è un esempio.

La recensione dei prodotti di oggi è nata casualmente da un problema che mi è sorto: avevo bisogno di un nuovo paio di cuffie bluetooth!

Ok, potrà sembrare un problema banale ma dovete considerare che, dati i miei recenti e folli acquisti (la PlayStation 5 svetta tra questi), avevo necessità di rimanere sotto una certa soglia di spesa.

Temevo che trovare un prodotto di qualità al di sotto dei 100 € sarebbe stata un’impresa assai ardua, pregna di tentativi a vuoto e dal risultato alquanto frustrante… ma mi sono dovuta ricredere: la scelta di prodotti è assai variegata e la qualità, in certi casi, non ha quasi nulla da invidiare a prodotti di fascia più alta.

L’elevata quantità e varietà di cuffie bluetooth economiche mi ha spinto a creare una recensione di quelle che, personalmente, ho ritenuto essere le migliori.

L’obiettivo che mi prefiggo è, come sempre, quello di aiutarvi nella scelta evitando di dovervi barcamenare tra mille prodotti col rischio di uscirci di testa (e vi assicuro che la possibilità non è poi così tanto remota).

Quindi che cosa ne dite di cominciare questo nuovo viaggio insieme?

Io sono elettrizzata al pensiero di condividere con voi il risultato delle molte ore di ricerca e di prova dei prodotti.

Prima, però, un punto fondamentale; se ormai mi conoscete sapete che non può mancare!

La scelta della Redazione, ovvero la scelta di me medesima!

Quale Cuffie Bluetooth Economiche scegliere

E’ indiscusso che la mia scelta sia la migliore che si possa fare.

Tornando seri, è normale che ognuno abbia i suoi gusti e le sue preferenze; questa che vi mostro per prima è semplicemente la cuffia che, dopo varie prove, sono arrivata a preferire rispetto alle altre che troverete recensite.

Questa mia decisione potrà incontrare i gusti di qualcuno di voi mentre altri potrebbero essere in disaccordo; e va bene così! Provate, toccate con mano i vari prodotti; non c’è modo migliore per trovare, tra le cuffie che vi andrò a presentare, quella che più si adatta alle vostre esigenze.

Ora terminiamo questa filippica e iniziamo a fare seriamente.

1) Avantree Audition Pro

Le cuffie che hanno scalato la mia classifica personale sono state le “AVANTREE AUDITION PRO”.

Le ragioni sono diverse.

Innanzitutto garantiscono un comfort elevato grazie ai padiglioni ripiegabili e morbidissimi, con regolazioni quasi millimetriche dell’arco che le rendono perfette per chiunque con la loro grande adattabilità.

In più possono essere usate anche tramite il jack, contenuto nella confezione originale, con un risparmio decisamente notevole della batteria (non che la batteria ne abbia poi così tanto bisogno dato che già di suo vanta un’autonomia, con una singola ricarica, di circa 40 ore).

Una loro funzione degna di nota è rappresentata dalla modalità “bass boost”, che permette di dare una spinta in più ai bassi, ma solo quando serve.

Le Avantree funzionano con tutti i trasmettitore bluetooth aptX e offrono un’esperienza di ascolto senza alcun ritardo audio; l’ideale quando si guarda la tv o si gioca!

Il suono offerto da queste cuffie, nonostante il prezzo economico, è decisamente ottimo: ho ascoltato per ore la mia musica preferita, godendo di bassi pieni ma anche di suoni alti resi chiari e cristallini.

Forse gli alti hanno una resa migliore nella modalità classica rispetto ai bassi (escludendo il “bass boost”) ma è un dettaglio che si nota solo se si presta grandissima attenzione anche al più piccolo dettaglio audio.

Pro:

  • Decisamente il prezzo
  • Autonomia considerevole
  • Qualità del suono degna dei prodotti di fascia di prezzo superiore
  • Comfort e adattabilità delle cuffie

Contro:

  • Non riuscirete a collegarle a una TV non bluetooth senza acquistare un trasmettitore adatto (che chiaramente non è incluso nella confezione originale).
  • Non sono dotate della cancellazione attiva del rumore ma solo della cancellazione passiva.
  • Il microfono e i pulsanti per il controllo che si trovano incorporati nella cuffia non funzionano quando la si usa collegandola tramite filo.
Avantree 40 Ore di autonomia Cuffie Senza Fili Ripiegabili…
  • NESSUN RITARDO AUDIO MENTRE GUARDATE LA TELEVISIONE O I GIOCHI SUL PC:…
  • SUONO Hi-Fi SUPERIORE: Ascoltate la vostra musica preferita in maniera…
  • BATTERIA A LUNGA DURATA E DOPPIA MODALITA’: Le prestazioni di durata…

Ultimo aggiornamento 2022-09-22 at 22:25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Esplicate le ragioni della mia scelta, posso procedere mostrando i prodotti che sono passati per le mie mani durante la ricerca delle migliori cuffie bluetooth economiche.

Non è una classifica poiché tutte sono valide e hanno differenti caratteristiche che consiglio di studiare per bene per poter prendere una decisione davvero in linea con le vostre esigenze.

So che mi ripeto ma ci tengo a chiarire al meglio questo punto.

2) BLUEDIO T2S : alta autonomia e ampia portata

Sono state il primo modello che ho testato; la marca è sempre stata in grado di farsi riconoscere per l’elevata qualità dei prodotti immessi sul mercato e ho pensato potesse essere così anche per un prodotto di fascia più bassa.

Non posso certo dire di essermi sbagliata, anzi queste cuffie si sono rivelate una piacevole scoperta e di certo non hanno deluso le mie aspettative (che possiamo definire abbastanza elevate).

La loro velocità di accoppiamento è impressionante, quasi, se non di più, rispetto alla portata del bluetooth; per metterlo alla prova mi sono allontanata parecchio dalla fonte e anche a 10 metri non perdeva il segnale!

Per mantenere un prezzo così basso e accattivante, nonostante le caratteristiche tecniche degne di prodotti dal prezzo decisamente più elevato, da qualche parte la Bluedio ha dovuto risparmiare.

E la scelta è ricaduta sull’assenza di un bundle e sulla scatola di presentazione… forse un po’ imbarazzante ma diciamoci la verità: quando si risparmia non si guarda in faccia all’estetica di una scatola!

Dopotutto non parliamo di un oggetto da collezione che perde il suo valore se tolto dalla confezione originale!

Perciò non stupitevi se, quando le acquistate, vi vengono date in una banale scatola di cartone (vi giuro, è proprio così!). C’è da dire però che è comunque discretamente presentata e ha le scritte in rilievo; insomma nel risparmio un pizzico di dettaglio in più lo troviamo.

Nella confezione abbiamo le istruzioni, un cavo USB e un jack da 3,5 mm.

La qualità audio è buona, soprattutto per quanto riguarda i bassi; sugli alti la Bluedio dichiara un determinato volume massimo (110dB) che ritengo non molto veritiero quando si utilizzano le cuffie via bluetooth.

I cuscinetti, con un uso prolungato, risultano meno confortevoli rispetto ad altri prodotti, forse per l’imbottitura in similpelle non molto spessa.

Interessante è la possibilità di ruotare il padiglione fino a 195 gradi, rendendo così le cuffie comode da trasportare e poco ingombranti una volta riposte. Un aspetto essenziale data l’assenza di una custodia!

Come le precedenti cuffie che abbiamo visto, anche queste garantiscono un’autonomia di ascolto di ben 40 ore, e purtroppo i tasti del controllo e quelli del microfono “muoiono” se si abbandona l’utilizzo wireless.

Nel complesso possiamo dire che sono delle buone cuffie e che la casa produttrice non si è smentita, offrendo ai consumatori un prodotto efficiente anche in una fascia di prezzo inferiore.

Pro:

  • Prezzo molto contenuto
  • Design accattivante e possibilità di ridurre al minimo l’ingombro
  • Durata longeva della batteria
  • Isolamento dai rumori esterni
  • Qualità audio
  • Jack da 3,5 mm
  • Portata del bluetooth

Contro:

  • Mancanza di una custodia
  • Minore comfort
  • Qualità dei materiali un po’ plasticosi

Ultimo aggiornamento 2022-09-22 at 22:25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

3) PIONEER SE-MJ561BT : Design accattivante e materiali di qualità

Le cuffie Bluetooth della Pioneer sono un prodotto dal design unico, mi hanno colpita fin dal primo sguardo e si sono confermate ottime anche quando le ho avute tra le mani.

Sono costruite interamente in alluminio satinato e curate in ogni minimo dettaglio (persino la firma della casa produttrice e le incisioni in un differente colore rispetto alla struttura).

Nonostante si senta la loro sostanza, nel senso che non si ha la sensazione di tenere tra le mani una classica “cinesata”, il loro ingombro è minimo e anche il loro peso è ridotto, garantendone un utilizzo prolungato senza fastidio (anche se a onor del vero dopo tante ore tendono a surriscaldare un po’ le orecchie).

L’archetto è rivestito in similpelle ma vanta anche un’imbottitura in poliuretano decisamente morbido e confortevole.

I tasti per l’accensione e lo spegnimento, che permettono anche la gestione delle chiamate, la regolazione del volume dell’audio e il cambio della traccia in qualsiasi momento, si trovano sistemati nella struttura esterna del padiglione dal lato sinistro.

Sempre dallo stesso lato si trovano lo spinotto per la ricarica e il microfono integrato.

Un lato negativo è l’impossibilità di ripiegare le cuffie, si può compattarle grazie al meccanismo rotante integrato che le rende meno ingombranti, ma personalmente trovo che non sia la stessa cosa rispetto agli altri modelli.

Come le precedenti non hanno una custodia o un qualche tipo di alloggiamento dove lasciarle in sicurezza durante la ricarica.

Di buono hanno che si possono utilizzare anche in NFC e sono compatibili con Apple, Android e anche Windows; insomma, non c’è limite al loro utilizzo!

La batteria al litio si ricarica velocemente ma unicamente tenendo le cuffie spente (scordatevi di ascoltare la musica mentre si ricaricano) e offrono una continuità di utilizzo decisamente inferiore rispetto ai modelli trattati prima: appena una quindicina di ore.

Per carità, non sono poche, però se consideriamo che non possiamo ricaricarle mentre le usiamo una durata maggiore della batteria sarebbe stata apprezzabile.

I numerosi commenti di altri utilizzatori possono confermare quanto vi sto per dire: la qualità audio, data dalla dotazione di due driver da 40 mm, è decisamente buona.

Il suono è ad alta definizione e i bassi risultano ben bilanciati; anche i suoni più ad alta frequenza hanno una buona qualità grazie alla sensibilità delle cuffie fino a 109 dB, decisamente in linea coi prodotti di fascia superiore.

I padiglioni un po’ piccoli potrebbero risultare scomodi per alcuni e, come per altri prodotti, l’assenza del controllo attivo del rumore non consente un isolamento totale durante l’ascolto. Coinquilini rumorosi, traffico e rumori molesti vi faranno sempre da sfondo.

Pro:

  • Prezzo contenuto
  • Qualità audio ottima
  • Design accattivante e piacevole al tatto
  • Qualità dei materiali
  • Compatibilità con Apple, Android e Windows

Contro:

  • Non sono pieghevoli
  • Padiglioni piccoli che possono risultare scomodi
  • Isolamento acustico minimo
Pioneer SE-MJ561BT-T Cuffia Bluetooth con Tecnologia NFC e…
  • Tipo: cuffie dinamiche completamente chiuse
  • Risposta in frequenza: 9 – 22.000 Hz
  • Unità driver: 40 mm

Ultimo aggiornamento 2022-09-22 at 22:25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

4) PowerLocus P4 : Ottimo rapporto qualità prezzo

Le Aita offrono un ottimo rapporto tra il prezzo e la loro qualità, rappresentando la soluzione ideale per chi non vuole rinunciare a un prodotto di tutto rispetto ma non vogliono o non possono svenarsi.

Queste cuffie utilizzano il bluetooth 4.1, che garantisce una velocità di trasferimento elevata, una ridotta latenza e una migliore uscita audio.

L’autonomia che sono in grado di assicurare non è nemmeno lontanamente paragonabile ai modelli precedenti ma può comunque considerarsi accettabile (non per l’uso intensivo durante i week-end o le giornate di festa). Parliamo di 4 ore circa.

Sono incredibilmente leggere, una volta indossate sembra quasi di non averle grazie alla loro vestibilità; la parte superiore è dotata di un rivestimento che rende le cuffie molto confortevoli anche dopo ore di utilizzo.

Questo vale anche per i cuscinetti auricolari, che possiamo regolare in maniera estremamente semplice, adattandoli al meglio alle esigenze personali.

Nonostante la fascia di prezzo hanno una buona cancellazione dei rumori esterni e una resa ottimale dei bassi.

Se abbinate al proprio smartphone rendono possibile la risposta alle chiamate garantendo una qualità della conversazione accettabile.

Sono pieghevoli e questo consente di ridurne l’ingombro sia durante il trasporto che quando non vengono utilizzate; possono essere le migliori compagne di viaggio!

Vengono fornite con un jack audio da 3,5 mm e un cavo.

Pro:

  • Prezzo decisamente contenuto
  • Qualità audio accettabile
  • Possibilità di utilizzo durante le chiamate
  • Comfort elevato
  • Jack da 3,5mm
  • Multi-compatibilità
  • Utilizzo semplice

Contro:

  • La qualità dei materiali utilizzati non è il massimo
  • Non sono resistenti all’acqua
In Offerta
PowerLocus P4 Cuffie Bluetooth Wireless, Cuffie Senza Fili…
  • LUNGA AUTONOMIA & MODALITÀ CABLATA: fino a 30 ore di autonomia con una…
  • UN SUONO COINVOLGENTE: Cuffie Bluetooth wireless con altoparlanti da 40mm…
  • DESIGN DUREVOLE: Il rivestimento opaco dona alle tue cuffie un look…

Ultimo aggiornamento 2022-09-22 at 22:25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

5) BLUEDIO V2 : Riduzione attiva del rumore

Data la loro qualità e la nomea della marca non potevano non fare una nuova comparsa tra i prodotti esaminati.

Come con il precedente prodotto della Bluedio esaminato, anche con questo modello possiamo subito intuirne la qualità fin dalla prima analisi.

Al primo utilizzo poi ne avremo subito la conferma effettiva: sia che si usino le cuffie tramite la connessione bluetooth o il cavo AUX in dotazione, la qualità audio è notevole.

Forse, date le numerose prove che ho fatto, posso dire che sia leggermente migliore con il cavo ma parliamo comunque di differenze estremamente lievi.

Il modo in cui sono realizzati i paraorecchie garantisce una discreta insonorizzazione, permettendo un’immersione più completa nella musica che si sta ascoltando.

Inoltre, grande vantaggio di questo tipo di cuffie, possiamo aumentare o diminuire il volume dell’audio direttamente dai collegamenti presenti sulle cuffie.

C’è da dire che anche al minimo la riproduzione della musica mantiene una qualità audio non indifferente, caratteristica che potrebbe essere una diretta conseguenza della dimensione più ristretta, se paragonata ad altri modelli, dei paraorecchie.

E’ solo una mia supposizione che non deve essere presa per oro colato; fatto inconfutabile, però, rimane la qualità dell’audio e soprattutto dei bassi, che accompagnata alla cancellazione del rumore, offre un’esperienza totalmente immersiva.

Indossandole diviene anche chiara la loro estrema comodità, data principalmente dalla tipologia di materiali impiegata.

Secondo alcuni miei amici, dopo un po’ di ore di utilizzo, l’eccesso di materiali utilizzati rendono la cuffia pesante, facendo sentire schiacciate le orecchie sotto il peso protratto nel tempo.

Credo, però, che si tratti di un fattore totalmente soggettivo e personale perché personalmente le ho trovate perfette anche dopo un week-end intensivo di utilizzo (l’ho fatto per provare quanto da loro affermato, giuro!).

Certo anche io non posso esimermi dal mettervi in guardia su un aspetto: la scarsa traspirazione diviene evidente dopo tante ore ininterrotte, specialmente nelle giornate più calde e afose.

Ho apprezzato molto il sacchetto presente nella confezione originale con il quale si possono riporre le cuffie, dopo aver piegato i paraorecchie, in modo da avere un ingombro minore e una migliore facilità di trasporto.

Sono cuffie di facile utilizzo; se si dovesse avere qualche dubbio le istruzioni presenti nella confezione sono molto dettagliate e spiegano in maniera semplice come effettuare il pairing tra le cuffie e il dispositivo utilizzato, oltre che la modalità corretta per l’associazione di due dispositivi in simultanea.

Una chicca particolare, che ho volutamente tenuto alla fine di questa panoramica sulle cuffie, è la modalità 3D sound.

Questa interessante modalità permette di avere tra le mani un impianto audio tremendamente simile al Dolby del cinema. Ci ritroveremo quindi molto più avvolti dalle note musicali delle canzoni in riproduzione!

Attivare questa modalità è estremamente facile, basta infatti premere il pulsante multifunzione che si trova sul lato destro della cuffia e contemporaneamente il tasto per aumentare il volume. Un click e il gioco è fatto, o meglio la magia è fatta!

Se non credete alle mie parole provate direttamente voi.

La confezione ha un design molto semplice ma elegante (forse perché il nero, che la fa da padrone, è un colore dall’eleganza innata e inconfutabile). Al suo interno troviamo le nostre cuffie, il cavo audio da 3,5 mm, il cavo di ricarica e la custodia e il laccio per il trasporto.

Bluedio non si smentisce davvero mai (il fatto che siano presenti ben due loro prodotti dovrebbe dirla abbastanza lunga su come lavorano)!

Pro:

  • Prezzo contenuto nonostante le caratteristiche tecniche
  • Qualità audio notevole
  • Materiali ottimi
  • Possibilità di gestire le chiamate
  • Modalità 3D sound

Contro:

  • Il design può non piacere a tutti
  • Qualcuno potrebbe trovarle, a lungo andare, pesanti
  • Assenza di traspirazione
Bluedio V2 (Victory) Cuffie Bluetooth Over Ear, Driver PPS12…
  • ♬【Nessun Pulsante Volume e Design Materiale Metallico】Le cuffie…
  • ♬【A Cuffie con Effetto Cinematografico】Bluedio V2 adotta la…
  • ♬ 【Più Potente Applicazione Bluedio】Accedere all’APP Bluedio, è…

Ultimo aggiornamento 2022-09-22 at 22:25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

6) JBL T450 : Design semplice e qualità dei bassi

Nell’universo JBL queste che mi accingo a recensire sono le più economiche; risultano inoltre essere uno dei bestseller su Amazon nella categoria delle cuffie bluetooth economiche.

Potevo quindi non provarle personalmente? Chiaro che no!

Il design, poiché anche l’occhio vuole la sua parte, è chiaramente la prima cosa che salta all’occhio quando si parla di cuffie, e quello della JBL è assai semplice ma non per questo meno bello di altri.

Anzi, a volte si dice che il troppo stroppia.

Passato lo step della semplice occhiata, quando prendiamo in mano le cuffie ci si rende subito conto che sono realizzate in plastica, con un piccolo punto a loro favore dato dal rinforzo in metallo di alcune parti che ne garantisce una durata maggiore e una migliore resistenza agli urti.

L’archetto è privo di qualsiasi imbottitura; per quanto si possa pensare, e probabilmente è così, che siano andati al risparmio, devo ammettere che non disturba in maniera eccessiva la cosa. Certo è un parere personale, per qualcuno potrebbe non essere lo stesso.

I padiglioni in pelle ecologica riescono ad adattarsi alla maggior parte delle orecchie (confermato dai miei amici) ma possono per contro risultare fastidiosi in estate a causa del maggior calore.

Se siete amanti dello sport vi sconsiglio l’acquisto di queste cuffie: anche solo con una semplice corsetta nel parco oscillano in maniera eccessiva e risultano estremamente scomode.

I comandi si trovano posizionati nel padiglione sinistro e sono tre, ciascuno deputato a determinate azioni.

E’ presente anche un ingresso per la ricarica ma manca quello per un jack da 3,5 mm che consentirebbe il collegamento con i dispositivi privi della dotazione di un bluetooth.

La batteria agli ioni di litio consente un’autonomia di riproduzione che potremmo definire nella media; parliamo di circa 12 ore con un tempo di ricarica sotto le due ore.

La durata non è aumentabile sfruttando funzioni di risparmio energetico o impostando un timer di spegnimento poiché non sono presenti nel modello.

Per il prezzo che hanno le cuffie possiamo dire che il suono sia accettabile; il volume massimo è anzi parecchio alto per delle cuffie wireless in questa fascia.

Dal punto di vista dei bassi, cosa per cui è da sempre nota la JBL, la qualità è superiore rispetto alla resa dei suoni ad alta frequenza.

Nel complesso posso dire che le frequenze sonore rimangono bilanciate, rendendo maggiormente apprezzabile l’utilizzo di queste cuffie con determinate tipologie di musica (la musica classica, che io non prediligo, mi è stato detto che non ha una resa ottimale).

Pro:

  • Qualità dei bassi
  • Autonomia discreta
  • Design gradevole
  • Prezzo concorrenziale

Contro:

  • Assenza di ingresso jack
  • Mancanza di custodia
  • Non adatte per uno sportivo
JBL T450BT Cuffie Sovraurali Bluetooth – Cuffie On Ear Wireless…
  • Alta qualità audio: le cuffie supra-aurali JBL T450BT emettono…
  • Ascolta la musica in modalità wireless da qualsiasi dispositivo Bluetooth:…
  • Una coppia di driver da 32 mm riproduce un sound limpido e corposo con…

Ultimo aggiornamento 2022-09-22 at 09:24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

7) Soundcore Liberty : Cuffie in-ear

Volevo chiudere la panoramica delle cuffie con un modello in-ear, che potrebbe incontrare il favore di molti di voi per la comodità e l’ingombro estremamente ridotto che questa tipologia di cuffie riesce a offrire.

L’impressione iniziale non è quella di un prodotto low cost, data la solidità e l’utilizzo di materiale di buona fattura sia per le cuffie sia per il case.

Quest’ultimo si presenta come una custodia solida ma dalle dimensioni non particolarmente contenute (e che pertanto è impensabile portare in tasca).

I led presenti sulla parte frontale indicano lo stato della carica e, oltre a una chiusura magnetica che impedisce l’apertura accidentale, è presente soltanto l’ingresso per il cavo di ricarica.

Anche le cuffie hanno una buona qualità costruttiva e il rivestimento GripFit di cui sono dotate le rende estremamente comode da indossare; rimangono salde anche durante un uso più intenso come in caso di attività sportiva.

Personalmente non ne ho avuto la necessità, ma è possibile sostituire i GripFit già applicati alle cuffie con il modello con le alette che è presente nella confezione originale.

Il magnete di cui sono dotate permette un agevole inserimento delle stesse nel case per ricaricarle, trasportarle o semplicemente conservarle quando non vengono utilizzate.

La loro resistenza all’acqua, come da certificazione IPX5, è un altro fattore che le rende ideali anche durante lo sport.

Per quanto riguarda la qualità dell’audio posso ritenermi, in linea generale, soddisfatta, soprattutto per quanto riguarda l’isolamento acustico; però vi sono alcuni aspetti negativi che devono essere considerati.

La prima nota negativa è sicuramente il leggero fischio che si avverte in maniera costante.

Certo, se usiamo le cuffie per ascoltare musica quel fischio sarà talmente tanto lieve che non lo riusciremo a percepire, ma se teniamo gli auricolari senza riprodurre note musicali risulta particolarmente fastidioso (io sono solita farlo per isolarmi completamente quando necessito di concentrarmi sullo studio o su qualcosa in particolare, ma con questo modello ho dovuto rinunciare!).

Altro aspetto negativo è dato dall’impossibilità di gestire il volume direttamente dagli auricolari e dalla mancanza del supporto all’aptX.

Interessante invece è la possibilità di utilizzare il solo auricolare destro (non è possibile fare l’inverso) per evitare un totale isolamento che, in determinati luoghi e contesti, potrebbe rivelarsi potenzialmente pericoloso.

Il microfono non offre grande qualità e neanche particolari tecnologie per la riduzione del rumore di fondo; aspetto che, se si intende fare telefonate in luoghi affollati, è da tenere in considerazione.

Durante le chiamate, inoltre, l’audio dell’interlocutore arriverà unicamente all’auricolare destro (è uno dei motivi per cui prima ho detto che si può utilizzare solo lui se si usano le cuffie con un solo auricolare) e questo rappresenta una discreta limitazione.

Sul fronte della batteria le prove che ho effettuato hanno portato a un risultato leggermente inferiore rispetto a quanto dichiarazione dall’azienda produttrice. In ogni caso le 3 ore di durata con una singola ricarica sono state raggiunte e superate, seppure di poco.

Pro:

  • Prezzo concorrenziale
  • Autonomia discreta
  • Materiali di qualità
  • Isolamento acustico

Contro:

  • Scarso raggio di copertura bluetooth
Soundcore Auricolari Bluetooth Liberty Neo Anker, Cuffie…
  • Driver in Grafene Regolati da Mani Esperte: in qualità di primissimi…
  • Bassi Che Si Fanno Sentire: la nostra esclusiva tecnologia BassUp analizza…
  • Bluetooth 5.0: la combinazione di un’antenna esterna con il Bluetooth 5.0…

Ultimo aggiornamento 2022-09-22 at 20:54 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Eccoci giunti alla fine di questo nostro nuovo viaggio assieme.

Un po’ mi dispiace quando arrivo alla fine perché mi piace tenervi compagnia, ma ogni viaggio, anche il più bello, deve avere una fine… è proprio questo che contribuisce a renderlo tanto speciale e a farlo apprezzare maggiormente.

Spero in ogni caso di esservi stata utile e di avervi aiutato ancora una volta nella scelta della cuffia maggiormente adatta alle vostre esigenze.