Migliori Console Dj Economiche : La Nostra Top 6!

Migliori Console Dj Economiche : La Nostra Top 6!

Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori dettagli qui : 

Che sia per professione o per divertimento, se vuoi fare della musica come Dj, devi sempre partire dalle migliori console DJ economiche, in modo che tu possa valutare le tue capacità e le tue passioni.

Avere la giusta attrezzatura e saperla utilizzare è certamente un aspetto importante e basilare.

Per questo è meglio iniziare da ciò che di semplice il mercato offre.

Non conviene partire acquistando console costose o complicate.

La console DJ è uno strumento in grado di essere estremamente semplice da gestire ma al tempo stesso anche molto complesso.

Si ha però un grande vantaggio: le base sono sostanzialmente le medesime.

Meglio quindi apprendere la disciplina su un modello base, entry level, dal buon rapporto qualità – prezzo, per poi ambire a qualcosa di più intrigante e professionale.

Nella parte finale del contenuto abbiamo reso disponibile una guida breve ma molto efficace, cercando di rispondere alle domande più comuni.

Ci siamo volutamente limitati a trattare l’argomento in forma generale e senza troppi approfondimenti tecnici, dato che il focus è sulle console per principianti che ancora non hanno esperienza.

Tra le console recensite sicuramente la Pioneer ha qualcosa in più delle altre e per chi ha già una infarinatura del campo è un’ottima scelta.

Chi invece è alle primissime armi e necessita di apprendimento, la console DJ Hercules Autre Inpulse 300 rappresenta la miglior scelta possibile per la presenza di un pratico assistente virtuale in grado di guidare le operazioni e facilitare il miglioramento del DJ.

HERCULES Autre inpulse 300 – Controller DJ USB – 2 tracce con 16 pad e scheda audio – software e tutorial incluso, nero/bianco
  • Apprendi il DJing con le funzioni esclusive del controller: Guide illuminate Tempo e Beat...
  • Comprende l'esauriente software DJUCED per il DJing: appropriati dei fondamenti del DJing con...
  • Prepara facilmente i tuoi mix con l'aiuto di IMA (Intelligent Music Assistant), l'assistente...
  • Perfeziona i tuoi mix con effetti, modi e 16 pad a disposizione.
  • Conosci i movimenti migliori grazie alla disposizione di tasti e slider, come quelli dei...

Ultimo aggiornamento 2021-04-21 at 04:27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

In Offerta
Pioneer DJ, DDJ-200, Smart Controller per DJ
  • Collega il tuo smartphone, tablet o PC / Mac per iniziare a mixare. Numerosi software e app,...
  • A seconda della tua app e attrezzatura, puoi mescolare i suoni tramite servizi di streaming tra...
  • L'aggiornamento della nostra app WeDJ per iPhone offre le funzioni Tutorial e Pop-Hint, che ti...
  • Stai appena iniziando sui mazzi? Effettua transizioni professionali con la funzione Transition...
  • Il DDJ-200 è leggero e portatile. Lascia gli altoparlanti a casa e riproduci l'audio sulle...

Ultimo aggiornamento 2021-04-21 at 04:27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Console per Dj

1) Numark Party Mix

Il prezzo è certamente il suo principale punto di forza, oltre alla portabilità, dato il peso inferiore al chilogrammo.

La console ha due canali e si collega facilmente al computer grazie ad un cavo usb.

La console Neumark Party Mix offre anche un buon effetto scenico grazie alle luci che ravvivano l’ambiente, che si accendono a tempo di musica.

E’ un modello semplice ed economico, ma presenta un piccolo mixer incorporato con la regolazione dei toni, oltre alla regolazione del gain.

Il loop può essere gestito automaticamente oppure in manuale, ma è possibile anche riprodurre di suoni campione per conferire alla musica quel tocco in più di unicità.

Incluso si trova anche il software Serato DJ, che, sebbene in una versione alleggerita, offre una buona adattabilità e consente di provare diverse funzioni molto interessanti.

Niente male la scheda audio integrata e nemmeno l’interfaccia che offre intuitività.

La gestione dei mixaggi è semplificata, buona anche la sincronia tra due deck.

Inoltre vi sono quattro pad di performance e i crossfader. Insomma, per iniziare la pratica del DJ questa console sa regalare buone soddisfazioni.

Le prese sul retro ti consentono di collegare alla console strumenti, mixer aggiuntivi e casse audio in modo da riuscire a ricreare una postazione completa e pronta all’uso.

Il funzionamento è strettamente legato all’uso del computer in quale deve obbligatoriamente essere collegato in quanto i brani sono selezionabili unicamente con gli appositi tasti che fanno riferimento al software installato nel PC.

Pro :

  • Qualità Prezzo
  • Peso
  • Software

Contro :

  • Necessita di un computer per funzionare
In Offerta
Numark Party Mix - Console DJ a 2 Canali per Serato DJ Lite, con Scheda Audio Integrata, Presa Cuffie, Controlli Pad, Crossfader, Jog Wheel e Luci da Discoteca
  • Ultra portatile, ricco di funzioni – Controller DJ portatile plug-and-play a due canali per...
  • Luci elettrizzanti – Tre potenti lampade a LED colorate sincronizzate alla musica, per un...
  • Connessioni complete – Interfaccia audio da 16 bit / 44,1 kHz integrata, uscita cuffie da 1/8...
  • Controllo pieno del mix – Due canali con crossfader e jog wheel per l'accesso a tutti gli...
  • Quattro modalità Pad per il controllo totale dei punti di cue, più funzioni di loop...

Ultimo aggiornamento 2021-04-20 at 12:45 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


2) Roland DJ-202

Osservando la console DJ-202 traspare una sensazione di ordine, pulizia ed eleganza, nonostante siamo davanti ad un prodotto comunque economico, sebbene chiaramente tendente verso una fascia media di mercato.

Integrato a questa console vi è il sequencer, il controller Serato DJ che è tra i più semplici e apprezzati, capace di funzionare molto bene grazie ad un software molto intuitivo che permette veloci campionamenti e diversi mixaggi, mescolando le tracce in maniera intuitiva, favorendo i principianti della disciplina.

I tasti sono disposti in modo comodo sulla console, che si avvale di due canali, permettendo di avere tutto sotto controllo.

Sono 8 i pad a disposizione per i cue, i loop, i sampler e i sequencer.

Notevoli le regolazioni dei toni, con bassi, medi, alti, oltre a diversi altri controlli per affinare la musica in uscita rendendola più profonda e d’effetto.

Due sono i piatti presenti, di qualità, che permettono anche lo scratch con i dischi.

La console non è semplice da utilizzare e richiede una approfondita lettura del manuale, ma i risultati che può rilasciare sono senza dubbio molto interessanti e soprattutto appaganti, ma questo è possibile solo dopo essersi abituati per qualche tempo. Il corpo in plastica stona leggermente, ma fa capire che il prodotto è di fascia economica.

Pro :

  • Struttura
  • Funzioni
  • Software

Contro :

  • Bisogna abituarsi all’uso
  • Struttura in plastica
In Offerta
Roland DJ-202 - Controller DJ a 2 canali
  • Il migliore modo per iniziare la tua vita da DJ, con il mitico Roland qualità costruttiva...
  • Impara il ritmo dei drum kit built- in leggendario Roland TR-808, TR-909 e TR-606.
  • sequencer integrato controllo Serato DJ Intro il campionatore per la creazione di battute al...
  • mescolare parecchi tracce ha mai era più facile con il software Serato DJ Intro, uno standard...
  • Aggiungere profondità al vostro prestazioni con otto pad dedicati alle modalità Hot Cue Loop...

Ultimo aggiornamento 2021-04-21 at 04:27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


3) Hercules DJControl Compact

Compatto ed economico, questo controller DJ riesce a soddisfare le esigenze minime di chi inizia a cimentarsi nella pratica del DJ.

Il collegamento al computer e quindi al software DJuced, è semplificato e immediato: così facendo è più semplice riprodurre le funzioni basilari di un prodotto solitamente più prestazionale, anche se gli effetti e i parametri sono molto ridotti.

Possibili lo scratch, quattro modalità per ciascun deck (loop, Fx, Samples, Cue), presenti due potenziometri per l’equalizzazione e crossfader da 45 mm.

Inoltre vi sono alcuni pulsanti per avere un controllo più immediato.

Nonostante sia un modello economico e basilare (a volte fin troppo), consente comunque la possibilità di creare suoni particolari applicando qualche filtro. Il peso della console è di 560 grammi.

Pro :

  • Prezzo
  • Dimensioni

Contro :

  • Pochi effetti
  • Collegamento PC obbligatorio
Hercules Dj Control Compact Consolle per DJ
  • Controller USB ultra-portatile
  • Doppio deck
  • 34 x 10 cm

Ultimo aggiornamento 2021-04-21 at 04:27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


4) Pioneer DJ DDJ-200

Affidarsi a Pioneer non è mai una cattiva idea, nemmeno per i DJ che vogliono iniziare.

Anzi, a dire il vero questa console dal rapporto qualità – prezzo eccellente, offre davvero molto a quelli che desiderano sperimentare la pratica del DJ intrattenitore.

L’estetica è piacevole grazie ad una disposizione dei controlli ordinata e logica.

La connessione bluetooth permette il collegamento dello smartphone in modo da riprodurre una playlist memorizzata nel device, senza l’impiccio dei cavi.

Il funzionamento di questo controller può avvenire anche con una batteria esterna tramite USB e questo offre grande versatilità.

Sono disponibili molti tutorial per imparare l’uso di questa console.

Sono molte le potenzialità di questo strumento, capace di reggere il peso di una intera serata musicale.

Non gestisce situazioni e lavori impegnativi, ma per dimostrare la tua abilità di DJ la Pioneer DJ DDJ-200 è veramente tra le migliori console DJ esistenti in fascia economica.

Il controller Pioneer DDJ 200, che offre la possibilità di connettere tablet e smartphone in modo da comandare la piattaforma direttamente da dispositivi digitali grazie a WeDJ.

Pro :

  • Versatile
  • Estetica ordinata
  • Qualità prezzo

Contro :

  • Per gli utenti più esperti il prodotto risulta troppo easy
In Offerta
Pioneer DJ, DDJ-200, Smart Controller per DJ
  • Collega il tuo smartphone, tablet o PC / Mac per iniziare a mixare. Numerosi software e app,...
  • A seconda della tua app e attrezzatura, puoi mescolare i suoni tramite servizi di streaming tra...
  • L'aggiornamento della nostra app WeDJ per iPhone offre le funzioni Tutorial e Pop-Hint, che ti...
  • Stai appena iniziando sui mazzi? Effettua transizioni professionali con la funzione Transition...
  • Il DDJ-200 è leggero e portatile. Lascia gli altoparlanti a casa e riproduci l'audio sulle...

Ultimo aggiornamento 2021-04-21 at 04:27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


5) Vestax Spin2

Premettiamo che i parametri e i controlli sono del tutto basilari, ma la qualità offerta, se rapportata al prezzo, resta ugualmente valida.

Innanzitutto colpisce l’estetica della Vestax Spin 2, che viene proposta in colorazione chiara ed elegante, con tasti e manopole di regolazione al loro posto in modo ordinato.

Forse la tinta chiara non consente ai comandi di risaltare al meglio, ma basta abituarsi.

La console a 2 canali si avvale di due piatti per lo scratch. Inoltre vi è la possibilità di collegare anche smartphone e tablet per gestire i brani della playlist, ma solo da iPhone e iPad oppure computer Mac.

Il software in dotazione per il funzionamento è algoriddim: una volta installato sul computer presenta una interfaccia intuitiva e abbastanza semplice da utilizzare.

In questo modo anche la console DJ diviene più intuitiva e si presta bene all’impiego per piccoli contesti e per i DJ in erba.

Pro :

  • Semplicità d’uso
  • Rapporto qualità prezzo
  • Gestibile da smartphone e tablet

Contro :

  • Poco contrasto nell’indicazione comandi con il colore chiaro
  • Solo per dispositivi Apple
VESTAX SPIN 2 dj controller apple certified
  • Vestax
  • Ricevitori e componenti

Ultimo aggiornamento 2021-04-21 at 04:27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


6) Hercules Autre Inpulse 300

Scheda audio inclusa e ben 16 pad per imparare l’arte del DJ sfruttando le funzioni del controller.

Tutto è pensato per il principiante, il quale si può avvalere degli impulsi luminosi per tenere il tempo.

Anche il software è incluso ed è in grado di porre le basi per poter iniziare a prendere dimestichezza con la console e con i vari mixaggi.

Con la sola pressione di un tasto, vi è anche un aiuto interattivo che può favorire una migliore performance all’intrattenitore.

Ciascun brano musicale lo puoi perfezionare grazie a 16 pad, personalizzare e tagliare dove meglio credi per poter poi sovrapporlo agli altri.

Tutti i pulsanti sono ordinati nella parte bassa della console e questo è certamente un vantaggio pratico perché si hanno tutti a disposizione.

I due piatti per gli scratch sono posti leggermente più in alto e così anche le leve controllo volumi.

Intelligente la presa cuffie verso l’interno, per limitare l’impiccio del cavo e per dare più possibilità al DJ di muoversi.

Il funzionamento dipende dal software Djuced ma viene richiesto un pc forte nelle prestazioni per evitare che possa bloccarsi e creare problemi.

Pro :

  • Disposizione tasti
  • Qualità della console
  • Assistente interattivo

Contro :

  • Serve un computer prestazionale
HERCULES Autre inpulse 300 – Controller DJ USB – 2 tracce con 16 pad e scheda audio – software e tutorial incluso, nero/bianco
  • Apprendi il DJing con le funzioni esclusive del controller: Guide illuminate Tempo e Beat...
  • Comprende l'esauriente software DJUCED per il DJing: appropriati dei fondamenti del DJing con...
  • Prepara facilmente i tuoi mix con l'aiuto di IMA (Intelligent Music Assistant), l'assistente...
  • Perfeziona i tuoi mix con effetti, modi e 16 pad a disposizione.
  • Conosci i movimenti migliori grazie alla disposizione di tasti e slider, come quelli dei...

Ultimo aggiornamento 2021-04-21 at 04:27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Come scegliere una buona console per DJ economica

Dj In serata sulla console

Quali sono le caratteristiche di una buona console DJ?

Dimensioni : una console non deve essere ingombrante.

In genere è vista come una strumentazione portatile, da trasporto.

Sebbene una super console genera un impatto visivo incredibilmente piacevole, devi considerare che in questo caso dovrai trasportare un oggetto più pesante, ingombrante e costoso.

Meglio quindi propendere per una dimensione contenuta, facile da gestire e da portare con te.

Funzioni : cerca di capire lo stile che ti caratterizza come DJ.

Ami lo scratch? Adori i vinili? Preferisci operare con i Cd-Room?

Scegli l’attrezzatura in base alle tue preferenze e a ciò che hai a disposizione.

Prediligi una console che abbia un piccolo mixer già inserito in modo che tu possa operare in modo completo offrendo una musica comunque apprezzabile.

Budget : il budget è importante specialmente se sei un principiante o se ti avvicini alla specialità.

Inizialmente non sprecare soldi e scegli una console DJ economica e in grado di stimolare la tua curiosità e la voglia di sperimentare.

Meglio avere una strumentazione economica, semplice ma funzionale, piuttosto che qualcosa di complesso, costoso e difficile da utilizzare.


Come è fatta una console DJ economica?

Una console DJ economica si compone generalmente da un lettore musicale (per cd o dischi in vinile), due pannelli tondi per simulare lo scratch manualmente, una scheda audio incorporata e da un mixer a due canali.

Vi sono poi ingressi e uscite per casse audio, cuffie e supporto usb per riprodurre canzoni.

Le console DJ economiche vengono anche definite come “controller all in one” perché in realtà inglobano lettore e mixer in uno stesso prodotto, riuscendo, grazie ad un software, a controllare differenti funzioni contemporaneamente.

Quanto costa una console DJ economica?

Considerando che ci sono console professionali che superano i 1000 euro, potremmo definire economica una console DJ che non supera i 290-300 euro.

Qualcuno è ancor più restrittivo e limita una console economica a 150 euro perché è possibile trovare apparecchi che vengono proposti a cifre molto basse, anche a partire da 70 euro.

In generale, possiamo però considerare la soglia di 300 euro come un limite massimo da spendere per una console economica da DJ.

Come suona una console DJ economica?

La qualità di una console DJ economica non è minimamente paragonabile a quella che offre una strumentazione più professionale.

Per questo è necessario chi file digitali riprodotti siano di buona qualità. In questo caso i limiti della console vengono mitigati.

Che differenza c’è tra console analogica e console digitale?

La console digitale funziona con i brani digitali, attraverso una connessione usb oppure tramite bluetooth.

Si caratterizza per una maggior semplicità di funzionamento e per essere più economica rispetto ad una console DJ analogico.

Quest’ultimo richiede vinili e cd room, costa di più e il suo impiego non è sempre intuitivo.


FAQ Domande Frequenti :


Cos’è una console DJ economica?

Una console DJ economica si caratterizza per rendere accessibile a tutti il mondo DJ, proponendo prodotti a basso costo che sono in grado di simulare, almeno parzialmente, le principali funzioni delle console professionali, collegandosi ad un computer e interagendo tramite un software specifico con interfaccia semplificata.

Sono piccole, facilmente trasportabili e leggere, indicate per feste in famiglia, tra amici o per eventi in piccoli locali.

Qualitativamente non hanno certo le caratteristiche di console DJ di fascia media o alta, ma riescono comunque a far divertire il principiante o l’appassionato.

Solitamente non prevedono l’acquisto di vinili o di cd, poiché lavorano con file digitali con i quali è però possibile simulare lo scratch e altri effetti, riprodurre tracce audio attraverso una chiavetta usb, mixare automaticamente brani, tagliarli e riprenderli da un punto preciso, mantenendo il tempo ritmico.

Perché comprare una console DJ economica?

La console economica è ideale per chi desidera apprendere il mestiere di DJ o vuole approcciarsi a questo mondo senza dover spendere una fortuna.

Se sei appassionato e desideri intrattenere i tuoi ospiti durante una festa, la console DJ economica è l’ideale.

Anche i più esperti potrebbero ricorrere ad una console economica da tenere a casa per testare alcuni mixaggi, per migliorarsi o semplicemente per allietare qualche evento privato che non richiede grandi performance.

Oggi si usano ancora i vinili e i cd room?

La scelta del supporto musicale è importante ed è importante chiarirla fin dall’inizio.

Se vuoi provare l’emozione degli Anni 70/80, allora il disco in vinile è ancora la migliore soluzione possibile.

In questo caso dovresti optare per una console adeguata.

I cd room rappresentano una scelta più moderna, ma non certo di ultima generazione.

Qualcuno utilizza ancora il cd, ma anche in questi casi è doveroso avvalersi di una console adeguata.

Oggi la tendenza è scegliere un software che viene abbinato alla console DJ e lavorare con i file.

Perché un DJ deve andare a tempo? Cosa sono i BPM?

I BPM rappresentano un valore importante equiparabile a quello di un metronomo.

Un DJ deve sapere perfettamente il tempo dei vari brani per poter effettuare dei mix nel modo più fluido possibile.

Un DJ deve conoscere il tempo di un brano e tenerlo con estrema precisione in modo che si introduca poi il successivo.

Cos’è lo scratch?

Lo scratch è una tecnica molto utilizzata con una console per vinili.

Solitamente era fattibile perfettamente con i piatti di un giradischi è lo è ancora oggi con le console adatte, ma la stessa tecnica è riproducibile anche con una console con Cd.

In pratica si muove il disco con le mani avanti e indietro facendolo strisciare la puntina per ottenere un effetto graffiante e solitamente ritmico.

Che differenza c’è tra console DJ e mixer?

Il mixer è un apparecchio che serve per gestire diversi canali musicali, per i quali sono previste differenti regolazioni di volume, effetti e toni (alti, medi, bassi).

Dal mixer si ha il perfetto controllo della musica in uscita nelle casse.

La console è invece lo strumento con il quale il DJ lavora la musica, creando effetti sempre diversi, unendo le tracce, sovrapponendole l’una all’altra.

La console ha solitamente due piatti per i dischi (reali o virtuali che siano) e può contenere un piccolo mixer per il controllo, anche se usualmente è collegata ad un mixer esterno mediante un cavo audio.

Cos’è il punto di cue?

Il punto di cue per un DJ è quel momento di un brano musicale in cui si desidera far partire la traccia.

Mixando, infatti, non è detto che tutte le canzoni debbano per forza partire dall’inizio e trovare il punto di cue più indicato sta alla bravura del DJ in modo da unire le tracce mantenendo lo stesso tempo musicale per rendere più piacevole il risultato.

This product was presentation was made with AAWP plugin.

Torna su