Oggi giorno per ascoltare la musica che più ci piace esistono diversi e nuovi dispositivi, una buona parte di utenti legata al passato preferisce strumenti un po datati alle nuove tecnologie per ascoltare la musica e le canzoni preferite, sarà il fruscio di un vecchio vinile o la nostalgia degli anni passati, ma il Giradischi è tornato prepotentemente di moda, ecco perché oggi vi presentiamo il Lenco Classic Phono TT-34, con i suoi pro e i suoi contro.

Lenco Classic Phono TT-34, il Design.

Il dispositivo è costruito con un materiale molto pregiato come il legno di noce, un particolare tipo di legno che ha molte proprietà, come quello della durezza, infatti questo tipo di legno non si deforma molto facilmente, nel contempo questo legno ha la proprietà di assorbire e liberare l’umidità.

Lo strumento assomiglia ha una piccola valigia, infatti questo tipo di dispositivo si può chiudere ed aprire come se fosse una valigetta tramite delle piccole cinghie metalliche.

Il prodotto è di forma circolare ed è molto robusto, diviso in due parti sempre circolari di materiale legnoso, la parte superiore meno spessa di quella inferiore. Appena infatti si apre, l’utente può notare nella parte superiore una scritta la cui frase è “Classic Phono”, tra la parte superiore ed inferiore dello strumento è presente proprio il gira dischi adatto a far girare i dischi in vinile, accanto si può anche notare una piccola stanghetta di metallo verticale che permette di fare rimanere aperta la parte inferiore e superiore dello strumento.

Nella parte sottostante si notano invece due piccole casse incorporate ed una maniglia, quest’ultima per trasportare più facilmente questo dispositivo (una volta che si chiude) nei luoghi in cui tu lo vorrai trasportare, essendo uno stereo portatile.
Il prodotto pesa 4,8 kg, e le dimensioni sono 42,4 x 37 x 16,5 centimetri.

Altre caratteristiche del dispositivo

Il prodotto presenta altre caratteristiche che ora cercherò di riportare, come la possibilità di avere una porta USB, che permette al dispositivo di collegarsi al computer ed ad altre nuove tecnologie, riuscendo così anche a convertire il suono in vinile in formato digitale.

La velocità del gira dischi è di 33, 45 e 78 giri, con trasmissione a cinghia.

Le musiche e le canzoni possono essere ascoltate a coperchio chiuso ed aperto, la marca è Classic Phono, il modello di questo prodotto è invece TT-34, l’alimentazione è ad energia elettrica, tramite cavetto USB, il consumo massimo di questo dispositivo è di 19 watt.

Pro e contro del prodotto

Lenco Classic Phono TT-34 presenta sia dei punti a favore che dei punti contro, iniziamo con il delineare i punti pro del prodotto menzionato.

Il dispositivo è realizzato con un legno molto resistente e pregiato come quello di noce, la forma e la dimensione del prodotto sono molto interessanti e contenuti, un altro vantaggio riguarda la presenza della porta USB e del cavetto, che permette la conversione del suono in vinile nel formato mp3 oltre che il collegamento con altre nuovi dispositivi tecnologici come il cellulare, lo smartphone, il Tablet, i lettori mp3 ecc.

La presenza di due casse incorporate può essere un altro punto a favore di questo tipo di prodotto, la presenza di una maniglia per il trasporto in vari luoghi, la rende una macchina molto maneggevole, comoda, dinamica, gradevole e conveniente.

La possibilità di ascoltare canzoni e musiche sui dischi in vinile, e anche l’opportunità di trovare abbinata, antica e nuova tecnologia all’interno di un dispositivo come quello che sto descrivendo.

Altro vantaggio che Lenco Classic Photo TT-34, può offrire, è che il prodotto è alimentato elettricamente, non consumando troppi watt, quindi non pesa tanto sulla tua bolletta elettrica.

Le dimensioni di questo dispositivo sono molto contenute e questo può essere un vantaggio perché permette all’utente di trasportarlo in vari luoghi.

I punti contro possono essere invece il peso eccessivo del prodotto, la non presenza all’interno del dispositivo di altre modalità di caricamento oltre la corrente elettrica, vantaggioso sarebbe stato la presenza anche delle pile o di altre modalità di caricamento. Altri punti sfavorevoli possono essere il prezzo molto elevato del dispositivo e l’assenza del bluetooth.

Conclusioni ed alternative

Lenco Classic Photo TT-34, quindi non è adatto a tutte le persone ma è un dispositivo molto interessante ed utile per quel pubblico che desidera non dimenticare il passato, ma che nel contempo vuole toccare con mano anche il futuro, infatti il dispositivo come abbiamo visto presenta un design e delle funzionalità uniche nel suo genere, che hanno il potere di far ricordare la musica del tempo passato non sottovalutando però la presenza dei nuovi dispositivi che sono presenti nella società di oggi.

Alternativi al dispositivo che ho ormai descritto, ve ne sono due molto simili e sono: l’Auna Belle Epoque 1908 e l’Auna NR-620.

La prima macchina è in grado di farti ascoltare dischi in vinile, le cassette, i cd mp3, ed è anche presente la funzionalità del bluetooth che permette all’utente di collegare tutti nuovi dispositivi per poter ascoltare una serie di brani musicali.

La seconda macchina da un lato è molto tradizionale e dall’altro è molto all’avanguardia, infatti oltre ad avere il giradischi, il dispositivo presenta anche un impianto multifunzione con ingressi USB e SD, lettore cd con anche mp3, radio, uscita linea per la connessione e molto altro.