JBL Tune 500 E Tune 500BT Recensione : Acquisto Oppure No?

JBL Tune 500 e Tune 500BT Recensione : Acquisto oppure No?

Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori dettagli qui : 

Ultimo Aggiornamento in data

Tantissimi di voi in questo particolare periodo che stiamo vivendo mi hanno chiesto informazioni sulle Cuffie JBL Tune 500 e della loro variante con Bluetooth, dei prodotti che si attestano sulla fascia economica di mercato e che sono una scelta quasi obbligata per chi ha un ristretto budget o semplicemente non vuole spendere una cifra troppo alta per un paio di cuffie.

Ho specificato che è una scelta quasi obbligata perché al contrario degli auricolari è molto complicato trovare delle cuffie classiche in questa fascia che abbiano un senso, insomma tanta scelta ma la qualità lascia molto a desiderare.

Per questo motivo in queste ultime settimane ho acquistato diversi prodotti che vi porterò sotto forma di recensione, sto pensando anche di aprire un canale Youtube a questo scopo perciò restate sintonizzati.

Tornando velocemente ai miei acquisti : Oltre a queste cuffie JBL ho preso le Fresh N’ Rebel Caps, (hanno lo stesso identico prezzo perciò sarà interessante fare una comparazione diretta) e le Srhythm NC35, ma torniamo subito in Topic.

Ultimo aggiornamento 2020-07-14 at 19:14 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


La differenza tra le JBL Tune 500 e le Tune 500BT e quale dovresti scegliere

JBL Tune 500 Unboxing

Sono esattamente le stesse identiche cuffie, il modello con BT alla fine indica un modello Bluetooth, vale per tutte le Cuffie della casa madre, hanno semplicemente 2 versioni, una con cavo e una senza.

Nella fascia economica sconsiglio tutti i modelli senza fili a chiunque cerchi buoni volumi, le cuffie economiche non sono in grado di fornire la potenza necessaria e a dire il vero non è solo un problema della fascia economica, ve ne parlerò per bene con la recensione delle Srhythm NC35.

In poche parole le Tune 500 con cavo suoneranno molto meglio di quelle Bluetooth, se ci basiamo sul solo aspetto del volume.


Ha senso Acquistare le JBL Tune 500BT per utilizzarle con la Televisione?

Risposta breve No, sono delle cuffie per ascoltare musica con dei bassi esagerati che non rendono al meglio nella visione di Film o Serie Tv in Streaming. (Qui i Nostri consigli alle Cuffie Wireless per la Televisione)

Se prendete il modello senza fili economico andrà anche peggio, per i motivi relativi ai volumi e potenza citati sopra.


Ha Senso Acquistare le Cuffie Tune 500 per ascoltare Musica?

In teoria si, sono state realizzate per questo motivo ma ci sono delle precisazioni da fare.

Se è vero che a questo prezzo (sopratutto per la versione con filo) sono le cuffie che vi consiglio per ascoltare musica, non vanno bene per tutti.

I bassi sono troppo esagerati e la fedeltà dell’audio ascoltato viene abbastanza stravolta, medie e alte frequenze passano proprio in secondo piano.

Non possiamo aspettarci che un prodotto economico suoni come uno di fascia media ma è un peccato perchè potrebbero suonare decisamente meglio.

Per rendere chiara l’idea gli auricolari JBL 205BT che uso sul occasionalmente sul mio Smartphone suonano meglio equilibrate sotto il profilo frequenze.

JBL Auricolari Bluetooth

Se collegate al PC tutto sommato non sono poi cosi male, anche ad alti volumi il suono non distorce e la resa per quello che costano è accettabile.

Le ho provate su Youtube con il vecchio Bon Jovi e per questo tipo di musica vanno bene, su altri generi non le consiglio perché i bassi andranno sicuramente a snaturare la canzone, sentirete proprio che non suona come dovrebbe.

In generale avrete la miglior resa delle Tune 500 collegate con filo al Pc o ad un Iphone, cosa che invece non possiamo dire per i Telefoni Android.

A novembre sono passato da Iphone ad Android e se c’è una cosa che non sopporto di questo sistema operativo è una gestione dell’Audio che definire pessima è fare un complimento, scadente sotto ogni punto di vista.

Non si riesce proprio ad equalizzarle, un po per il prodotto che è comunque di fascia bassa, ma la causa principale è Android.

Avrete sicuramente meno disagi se possedere smartphone di fascia alta, ma non suoneranno mai come suonano su un Iphone e questo purtroppo è un dato oggettivo. (Qui i consigli alle Cuffie bluetooth)

A questo punto vi rimando alle conclusioni perchè penso di avervi confuso abbastanza con i lati negativi.


Ha senso acquistare le JBL Tune 500 per il Gaming?

JBL Tune 500 Fronte

Dipende da cosa state cercando, come avrete intuito e visto dalle foto ho preso il modello con Filo perché la mia idea era quella di testarle un po ovunque, con lo smartphone, con il Pc e anche direttamente collegate al controller della PS4 per usarle come cuffie da Gaming.

Per chi non lo sapesse, con la PS4 si possono usare tranquillamente delle cuffie bluetooth ma il microfono in Modalità senza fili non viene riconosciuto, è necessario acquistare delle cuffie apposite se si ha bisogno di utilizzare il microfono senza fili con la console di casa Sony.

Via cavo abbiamo una compatibilità completa sia per cuffie che per il microfono, quindi la Buona notizia è che sono compatibili.

La cattiva notizia è che la qualità dell’Audio lascia molto a desiderare, le cause sono diverse e non sono direttamente correlate alle cuffie che stiamo utilizzando ma alla console.

Innanzi tutto il collegamento, cuffie collegate direttamente sul controller e controller in bluetooth, c’è un passaggio aggiuntivo tra le cuffie e la console che avviene in modalità senza fili, in questo passaggio si perde la qualità del segnale e ovviamente anche il volume.

Il controller non ha proprio il miglior imput di ingresso per le cuffie e basterebbe anche solo questo per perdere qualità audio.

Le cuffie non sono adatte per la visione di film o per i giochi ma per la musica, tuttavia il microfono non è male per la fascia di prezzo.

Si potrebbe rinunciare al microfono e prendere il modello Bluetooth ma non ve lo consiglio, costano quasi il doppio del modello con cavo, in questa fascia è meglio prendere una cuffia da Gaming via cavo. (Qui la Guida ai modelli da Gaming economici)


Conclusioni e opinioni Finali :

JBL Tune 500 Retro

Se sei arrivato a leggere sino a qui, avrai notato che ho fatto del mio meglio per parlare di utilizzi specifici perché ritengo sia il modo migliore in cui posso aiutarti a capire se possa essere o meno un prodotto adatto alle tue esigenze.

Il problema Android è un problema che purtroppo esiste e che si sentirà sopratuto nei modelli economici, meno sulle cuffie che costano qualcosa in più.

Evitate quindi le cuffie super economiche sopratutto se avete intenzione di utilizzarle su Android, qui apro anche una piccola parentesi.

Potete cercare su google, migliorare audio android o aumentare volume, qualche soluzione la trovate ma non aspettatevi miracoli, android è semplicemente pessimo per l’audio.

Se non vi interessano gli alti volumi e il prezzo vi sta bene, potete dare una chance alle Tune 500BT, anche se a questo punto vi consiglio le Srhythm NC35 che hanno una comodità incredibile e una qualità sonora più elevata, potete usarle con ogni dispositivo bluetooth (anche su Tv) e anche con cavo, avrete dei volumi maggiori con cavo ovviamente.

La qualità costruttiva è di tutt’altra pasta, aspetto più sobrio e raffinato e ribadisco super comode, non schiacciano le orecchie, cosa che invece capita le le JBL 500.


Ma Veniamo al Dunque? Le consiglio o non le consiglio?

Direi Ni.

Se cercate un paio di cuffie senza troppe pretese che userete raramente, JBL, Sony e Fresh N’Rebel sull’ identica fascia di prezzo vanno benissimo, avrete il massimo della qualità in questa fascia al minimo prezzo, anche se io personalmente preferisco le Sony, insomma vedete voi in base ai gusti.

Se cercate più qualità e userete frequentemente le cuffie evitate questa fascia di prezzo, purtroppo dovrete salire un pochino per trovare un modello ideale.

Il mio consiglio è quello di evitare i modelli senza filo, solo dai 50/60 Euro in su si hanno infatti prestazioni decenti su cuffie senza fili.

Puntate una Cuffia Sony o una Cuffia AKG, con filo ovviamente, che pagherete quanto il modello Bluetooth delle Tune 500, ma siamo decisamente su un’altro pianeta a livello sonoro.

Ecco alcuni consigli specifici :

Ultimo aggiornamento 2020-07-14 at 19:25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

  • In questa fascia di prezzo trovate le AKG da studio, modello economico ovviamente, sono molto bilanciate, se cercate fedeltà e buone frequenze dovreste trovarle ottime.
  • Se invece cercate un paio di cuffie per contenuti in Streaming un qualsiasi modello Sony, stesso prezzo è ciò di cui avete bisogno, vi consiglio queste Sony.
  • Infine per gli amanti dei bassi il modello senza eguali sono senza dubbio le Marshall Major III, il modello con cavo rientra esattamente in questa fascia, il modello bluetooth costa il doppio.

Non penso che esista una cuffia con un rapporto qualità prezzo migliore di questa, uno o più gradini sopra tutto il resto.

Ha dei bassi potenti e un suono corposo, ideale per chi ama questo tipo di Sound, per tutti gli altri sempre valide le alternative Sony e AKG.

Vi ricordo che a breve posterò anche le altre recensioni dei modelli acquistati recentemente, ovvero le Fresh N’ Rebel Caps e le Srhythm NC35, nelle prossime settimane alzerò l’asticella per portarvi dei prodotti che costano un po di più ma hanno una qualità decisamente superiore, come le Marshal per esempio di cui ho già la prima e la seconda versione.

Vorrei prendere anche qualche modello Sony e Akg se riesco, per ora è tutto e alla prossima Recensione!

Torna su