Se vi state avvicinando per la prima volta all’argomento Schede Audio probabilmente vi starete chiedendo che cos’è una scheda audio integrata e cosa invece una scheda Audio dedicata e quali sono le differenze tra questi due modelli, in questo nuovo articolo vi daremo una risposta secca e cercheremo con degli approfondimenti di chiarire anche alcuni concetti per aiutarvi a capire come funzionano, quando sono necessarie e quando invece potreste farne a meno.

Qual’è la differenza tra una scheda Audio integrata nella scheda madre e una dedicata? La scheda madre integrata è saldata sulla scheda madre del pc, viene venduta assieme a quest’ultima e ci permette immediatamente di usufruire dell’audio in un nuovo Pc senza costi aggiuntivi. Le sue limitazioni sono dovute ad uno spazio ridotto sulla motherboard e ad una proporzionale qualità standard dell’audio, sia per abbattere i costi della scheda madre sia per lo spazio citato pocanzi che non permette grandi manovre.

La scheda Audio dedicata ha un maggiore spazio di manovra e delle dimensioni maggiori, si collega alla scheda madre tramite slot apposito e può essere composta da una parte interna ed una parte esterna per gestirne i controlli e le connessioni. E’ una scheda spesso utilizzata dai musicisti per comporre musica o registrare e permette la connessione a strumenti musicali. Prevede un costo extra sia per la scheda che per un paio di casse Monitor.

Come avrete ben capito non tutti abbiamo bisogno di una scheda audio dedicata, per la maggior parte delle persone quella integrata andrà più che bene, per i musicisti, i dj, per chi si affaccia al mondo della registrazione e anche per i gamers accaniti è un componente essenziale di cui non si può fare a meno, entriamo però nel dettaglio e vediamo quali sono le caratteristiche principali di questi 2 modelli e come funzionano.

Spieghiamo alcuni termini sui componenti dei PC

Per iniziare vogliamo prima spiegare in maniera rapida alcuni termini che potrebbero confondere alcuni lettori, non siamo specializzati in componenti per PC ma smanettiamo abbastanza, per un’ampia e migliore spiegazione vi rimandiamo ad un sito specializzato sull’argomento, ovvero www.techuniverse.it che saprà fornirvi una spiegazione esaustiva su questi argomenti.

  • Scheda Madre : Il cuore di un Pc, tutti i diversi componenti devono essere collegati tramite appositi slot ad essa per far funzionare il pc.
  • Motherboard : Scheda madre in Inglese
  • Scheda Audio : Una scheda che gestisce il segnale Audio del PC
  • Codec : Possiamo definirlo un chip che può avere compiti di conversione ma anche di compressione, come per i formati Mp3 Audio.
  • Casse Monitor : Classiche casse da studio
  • Scheda Audio Esterna : Una scheda audio che si connette al PC tramite porta Usb.
  • Case : E’ la scatola dove si montano i vari componenti del pc, può essere chiamato anche mini case o Tower a seconda della forma e dimensione.

Come Funziona il Segnale Audio e come viene Trasmesso?

Partiamo dalle basi che sono essenziali per capire come funzionano queste schede, in primo luogo è bene specificare che il segnale audio può essere di tipo analogico o di tipo digitale.

Il nostro computer essendo un apparecchio digitale, può emettere o gestire il suono solo in maniera digitale.

Nel mondo reale però il suono viene emesso o creato in maniera analogica, un esempio sono i tanti strumenti musicali che non hanno un chip o un computer interno che gestisce il suono, come una semplice chitarra od uno strumento a fiato.

Anche le casse dei nostri impianti Hi Fi, le casse monitor che usiamo sui nostri Pc e addirittura le Tecnologiche Soundbar, producono un suono in analogico, al loro interno però è presente un Dac (Digital to Analog Converter) che ha il compito di convertire il segnale digitale in un formato analogico.

Queste informazioni base sono importanti quando si menzionano i codec Audio (che un po tutti abbiamo sentito nominare almeno una volta), un codec Audio o Decoder Audio è un chip installato sulla scheda che converte il segnale da digitale ad analogico e vice versa.

Cosa sono le Schede Audio Integrate

Come abbiamo spiegato in maniera rapida ad inizio articolo le schede audio saldate sulla scheda madre hanno il vantaggio di farci risparmiare, essendo già costruite sulla motherboard, ma hanno degli svantaggi relativi allo spazio ridotto e alla bassa priorità che i produttori le dedicano.

Lo spazio di cui parliamo è direttamente influenzato anche dal tipo e dalla dimensione del case del nostro pc desktop, mentre non c’è alcuna correlazione tra il prezzo della scheda madre e la qualità della scheda audio integrata, insomma mettono una scheda standard, chi poco più chi poco meno, ma siamo sullo stesso livello di qualità.

Una scheda integrata non è in grado perciò di fornire delle prestazioni allo stesso livello della scheda dedicata, principalmente a causa della mancanza di spazio ma anche per mantenere bassi i costi della scheda madre stessa.

Il vantaggio come avrete ormai capito è quello del risparmio economico, sulla scheda ma anche su delle eventuali casse Monitor che sarebbero necessarie nel caso dell’acquisto di una scheda dedicata, si dovrebbero acquistare entrambe, in caso contrario non si noterebbe il cambiamento.

Cosa sono le Schede Audio Dedicate?

Sono schede Audio Professionali o semi professionali.

A discapito di quanto si pensi infatti, al giorno d’oggi esistono vari livelli di qualità e non tutte le schede sono realizzate per chi fa musica, una grossa fetta di mercato è dedicata a chi vuole semplicemente migliorare l’ascolto musicale del proprio pc o vuole immergersi in una qualità sonora maggiore mentre gioca ai Videogiochi o guarda una serie Tv su Netflix.

Naturalmente più una scheda è di qualità più le sue caratteristiche saranno eccellenti, le più importanti da citare per i professionisti riguardano la riduzione del rumore (classico fruscio), bassa distorsione armonica, tempo di latenza, bit rates e risoluzione.

Tutti questi parametri non sono importanti per un utilizzo normale del pc ma diventano essenziali per chi con il suono ci lavora o ci vive.

Pensiamo solo al tempo di latenza che in sintesi è l’intervallo di tempo con il quale viene elaborata e completata un operazione esterna.

Spiegata in questo modo è naturalmente difficile capire cosa sia ma può essere spiegata facilmente con l’esempio dei videogiochi online e paragonata ad un termine di uso comune come il Lag.

State giocando a fifa ultimate team e il gioco lagga tantissimo, il momento in cui premete i tasti sul controller non corrisponde al momento in cui l’azione ha effetto sul gioco, di conseguenza non riuscite a giocare e probabilmente perdete pure la partita.

Ora pensate di essere un musicista che sta editando un suo brano al pc, deve mettere a tempo i vari strumenti perché ha registrato singolarmente le tracce, cosa pensate possa succedere se utilizza una normale scheda audio che ha dei tempi di latenza molto alti?

Probabilmente avrà tante difficoltà nel mettere le tracce a tempo.

Spero che questo lungo esempio chiarisca il concetto di tempo di latenza e per quale motivo sia importante per un professionista avere una scheda audio dedicata e di qualità.

Domande Correlate :

Perché c’è bisogno di un paio di casse Monitor per una scheda Audio Dedicata?

Con un paio di casse economiche non noteresti dei cambiamenti nella qualità sonora emessa dal tuo pc, avere una scheda audio dedicata senza casse adatte è come avere una macchina ma non avere la patente, questo non vuol dire che devi acquistare un paio di casse costosissime, ci sono infatti un sacco di modelli a prezzi onesti e a meno che tu non faccia musica un paio di buone casse sotto gli 80 euro di spesa andranno più che bene.

A cosa serve invece una scheda Audio Esterna?

A migliorare l’audio del tuo pc, spesso permette anche la connessione a strumenti musicali o apparecchiature per Dj, anche in questo caso ci sono varie fasce di prezzo, in generale sono di qualità inferiore a quelle dedicate ma interne ma ci sono delle eccezioni.

Per chi no sa smanettare con il pc o ha semplicemente un pc portatile sono un ottima soluzione perché si collegano semplicemente tramite una normale porta Usb.

E’ Meglio una scheda Audio Esterna o Interna?

Dipende dalle vostre necessita e capacità, se non sapete aprire un pc per montarla o non avete un amico fidato che sa farlo quella interna non è la scelta adatta a voi ed è meglio prenderne una esterna molto semplice da collegare.

Se non avete problemi a montarla andate su quelle interne che spesso offrono una scelta più ampia.