Differenza tra Full Hd e Ultra Hd

Che Differenza c’è tra Full Hd e Ultra Hd? Eccole nel Dettaglio

I dispositivi elettronici che trasmettono video, dalla televisione ai personal computer hanno una differente risoluzione ovvero qualità delle immagini.

Le due principali e maggiormente diffuse sono Full HD e Ultra HD (meglio conosciuta come 4K), in questo articolo vedremo le differenze tra Full Hd e Ultra Hd e le caratteristiche di queste nuove tecnologie.

Che cos’è il Full HD e quali sono le sue caratteristiche

Con il termine Full HD si fa riferimento alla risoluzione 1080p, ovvero una categoria video che è composta da 1080 linee verticali.

Si tratta di video di alta definizione che ha segnato un punto di svolta importante con le visioni precedenti, differenziandosi soprattutto per la visione dell’immagine di 16:9.

Quello che può variare sono i fotogrammi al secondo, tale specifica è comunque sempre indicata nei dispositivi. Dal 2005 in poi questo è stato il formato maggiormente diffuso e attualmente è quello più utilizzato e venduto.

Attualmente, con l’avvento dell’Ultra HD, i costi di questi prodotti sono diminuiti, permettendo quindi di accedere ad ottima risoluzione a costi contenuti.

Anche le console di videogiochi più famose come Playstation 4, Xbox 360 e XboxOne vantano questo formato che richiede un tipo di cavo specifico HDMI.

Il formato Full HD fa parte della tecnologia HDTV ovvero High Definition Television, lo standard maggiormente diffuso per i video.

Questi schermi sono dotati di una scansione progressiva, in pratica la scomposizione delle linee che compongono l’immagine avviene in modo sequenziale.

Cosa vuol dire?

Che quando si osserva un’immagine in alta definizione questa ci appare omogenea, non si notano le linee che la compongono e che nei formati precedenti erano visibili se ci si avvicinava allo schermo.

Ovviamente questo è stato un punto di svolta fondamentale per la visione perché ha permesso di ottenere una visione incredibile dei dettagli.

Differenza tra 1080i e 1080p: due formati simili ma profondamente diversi

Bisogna non confondere la risoluzione 1080p con la 1080i che sono due mondi differenti.

Mentre la P rappresenta la visione progressiva, la I invece utilizza la modalità interlacciata, in pratica vengono mostrate le righe di un frame e poi quelle del frame successivo (anche se all’occhio umano ovviamente appare un’immagine intera).

guardare tv in Hd sul divano

Perché serve uno schermo Full HD?

A cosa serve avere una televisione Full HD?

La maggior parte dei programmi oggi prodotti ha un formato preciso ed è il Full HD, questo per offrire allo spettatore una visione ottimale.

I programmi di Sky, i film su Mediaset Premium vengono tutti proposti in questa versione.

Per vederli in modo opportuno è necessario avere un apparecchio adeguato.

Se si ha ad esempio un televisore HD Ready, le immagini non appariranno come effettivamente sono state pensate.

Questo non vuol dire che si vedranno male ma semplicemente non al massimo della loro espressione.

Per fruire al massimo quindi dell’esperienza visiva, che si tratti dello schermo di un computer o di uno smartphone, è richiesta attualmente almeno una dimensione Full HD.

Inoltre per sfruttare al massimo le potenzialità di questo formato è possibile anche utilizzare i Blu Ray.

Si tratta di una evoluzione del DVD creata da Sony, in grado di memorizzare contenuti in Full HD e Ultra HD.

I dischi appaiono identici ma per essere letti richiedono un laser blu, il che vuol dire che non solo hanno una maggiore capacità in termini di spazio di archiviazione ma consentono anche una visione ottimale delle immagini.

Che cos’è l’Ultra HD e quali sono le sue caratteristiche

Il 4K, anche conosciuto come Ultra HD, è uno standard di nuova generazione che riguarda televisori, computer e dispositivi moderni.

Il nome deriva banalmente dalla risoluzione che è pari a 4096 pixel (diagonale).

Questa nuova tecnologia è rivoluzionaria rispetto alle precedenti generazioni perché l’elevato numero di pixel utilizzati aiuta a vedere i dettagli in modo perfetto e quindi garantisce allo spettatore un maggiore coinvolgimento.

Al momento questa è certamente la top di gamma e quindi anche la più cara.

Non tutti i nuovi televisori sono 4K per questo sia che si acquisti una nuova tv o un nuovo Pc è sempre opportuno leggere le indicazioni tecniche.

Inoltre è bene chiarire che essendo una nuova formulazione non tutti i film che escono sono prodotti in 4K, la maggior parte viene ancora realizzata con le versioni precedenti come il Full HD.

Questo vuol dire che avendo un dispositivo dalle grandi potenzialità con un film che non rispetta lo standard non migliora poi la visione.

L’Ultra HD è comunque il futuro di tutti i video e di tutti i dispositivi, si tratta solo di tempo.

La qualità del prodotto non è paragonabile con le versioni precedenti.

La maggior differenza si visualizza soprattutto con le immagini panoramiche o con gli schermi che sono angolari e che permettono dunque all’occhio di spaziare, percependo ogni dettaglio.

Tutto questo permette all’immagine di essere più realistica, di avere una migliore profondità.

Si tratta comunque di un’immagine piatta, è quindi da non confondersi con il 3D che, pur essendo una tecnologia moderna, lavora su un piano completamente differente.

Ultra HD: la differenza tra 4K e 8K

Bisogna inoltre fare attenzione perché la dicitura Ultra High Definition data dall’International Telecommunication Union ingloba non solo il 4K ma anche l’8K la versione successiva.

Mentre il 4K ha una definizione di 2.840 x 2.160, il successivo prevede 7.680 x 4.320.

Questa seconda versione sarà lo standard del futuro, oggi quando si parla di Ultra HD ci si riferisce comunemente al 4K.

Solo questione di pixel?

Non proprio, questi nuovi dispositivi, grazie alle notevoli performance cambiano anche il colore, permettendo dunque di vedere meglio le sfumature e soprattutto delle temperature dei colori più reali, più vicini alle immagini che ogni giorno osserviamo. (Ulteriori informazioni qui dove spieghiamo anche la differenza tra Led e Qled e Oled)

Il numero delle varianti infatti è stato largamente ampliato ed è quindi molto più vicina all’occhio umano.

Quali sono le innovazioni più interessanti del 4K

Un altro elemento che è differente rispetto alle versioni precedenti è la frequenza di refresh dell’immagine, con cui diminuiscono gli effetti di distorsione.

Tale miglioria, combinata con un numero maggiore di pixel, determina una grande potenzialità a livello visivo.

Ovviamente i sistemi Full HD montano dei processori, delle memorie e dei dispositivi interni che permettano di fruire di queste nuove tecnologie.

Per ottimizzare la visione è possibile posizionarsi anche a una distanza ravvicinata.

Mentre nelle versioni precedenti per migliorare la visione era richiesta una distanza proporzionale rispetto alla diagonale dello schermo, con questi modelli avanzati lo spettatore può sedersi in qualunque punto e godere comunque di una visione eccellente. (Qui trovi la nostra Guida alle distanze consigliate in base ai pollici del tuo Tv per approfondire l’argomento)

Anche da molto vicino i dettagli sono perfetti e non vi è alcuna sgranatura.

Questo dettaglio è molto importante perché consente ad esempio di posizionare un televisore medio grande anche in un piccolo ambiente o vicino al divano.

Ovviamente le prestazioni 4K sono ottimali quando ci sono dei contenuti in Full HD.

Per fortuna molte delle nuove serie, dei nuovi film, dei nuovi programmi per Pc vengono distribuiti con questo formato e certamente la situazione continuerà a crescere visto che il futuro è rappresentato dall’8K.

Quali sono le differenze tra Full HD e Ultra HD

I formati sono di alta definizione per la visione delle immagini, Full HD precede lo sviluppo dell’Ultra HD che rappresenta invece il futuro delle immagini.

La differenza è quindi nei dettagli che, come è possibile comprendere, sono migliori nell’Ultra HD, più vividi e permettono una visione eccellente.

Tuttavia il formato ancora oggi maggiormente diffuso è il Full HD poiché l’Ultra HD ha dei costi di vendita ancora elevati.

Domande Frequenti :

Che cos’è l’HD?

Risposta: Si tratta dell’alta definizione ovvero di quello standard che è stato maggiormente diffuso nel XX secolo che ha permesso di superare la definizione standard.

L’HD comprende differenti formati, l’HD Ready che è il 720p, il formato 1080i, precursore del Full HD e poi il formato 1080p ovvero il Full HD, con una versione nettamente migliorata della visione.

Oggi conviene acquistare un dispositivo HD, Full HD o Ultra HD?

Risposta: Attualmente la tecnologia HD ha lasciato il passo alla Full HD che rappresenta il prodotto maggiormente venduto del settore.

Investire in un nuovo dispositivo implica una spesa che può variare anche di molto, il consiglio dunque è partire almeno da un Full HD.

Torna su