Cosa sono le stampanti multifunzione Vantaggi e Svantaggi

Cosa sono le stampanti multifunzione Vantaggi e Svantaggi

Le esigenze domestiche e di ufficio portano sempre più a orientarsi verso le stampanti multifunzione, ossia dispositivi pratici e funzionali che hanno il compito di semplificare il lavoro e ridurre gli ingombri.

Anche se potrebbe apparire come una cosa strana, la tecnologia dei multifunzione non è affatto superata, ma, al contrario, il settore sta spingendo verso tecnologie di stampa sempre più risparmiose ed economiche, incrementando anche la qualità di stampa.

Le stampanti multifunzione

Si definiscono stampanti multifunzione quelle periferiche in grado di fungere da stampante, fax, scanner e fotocopiatrice, sebbene la funzione fax possa non essere presente in tutti i modelli.

Alcuni le definiscono “All in One”, oppure “3 in 1” o “4 in 1” a seconda delle funzioni presenti.

La tecnologia di stampa più diffusa è sicuramente quella a getto d’inchiostro, ma si stanno diffondendo anche le stampanti multifunzione laser che garantiscono una qualità di stampa mediamente superiore.

Queste ultime sono in genere più costose all’atto dell’acquisto, ma offrono anche qualche vantaggio in più.

I multifunzione non sono tutti uguali.

Seppure possano svolgere gli stessi compiti, ciò che cambia sono le funzioni disponibili e, appunto, la tecnologia di stampa.

Come scegliere la miglior stampante multifunzione

Prima di scegliere il modello ideale è bene che valuti le tue esigenze. Solamente in questo modo potrai scegliere il prodotto più indicato a soddisfare le tue necessità e le tue attese.

    • Casa o ufficio: il carico di lavoro che si prospetta per un uso domestico e uno lavorativo è logicamente differente. Un conto è stampare saltuariamente qualche documento tra le mura di casa, altro è stampare quotidianamente più fogli per i quali è richiesta una certa qualità. Le case produttrici propongono spesso due linee prodotto a seconda dell’impiego: consumer o business.
    • Metodo di stampa: laser o getto d’inchiostro? La prima tecnologia è più indicata per volumi di stampa maggiori e la cartuccia toner dura più a lungo, la seconda è dedicata ad un numero inferiore di stampe e l’inchiostro ha una durata inferiore rispetto al toner.
    • Colori o bianco e nero: le stampanti multifunzione a getto d’inchiostro sono tutte a colori, mentre è possibile imbattersi in modelli multifunzione laser che hanno la stampa monocromatica. Se l’obiettivo è stampare unicamente testi e rendiconti, allora il bianco e nero potrebbe essere sufficiente, in caso contrario è meglio optare per il colore, disponibile anche per la tecnologia laser.
    • Collegamenti: per funzionare, il multifunzione deve essere collegato al computer oppure alla rete. Il collegamento solitamente avviene tramite usb o wireless. Se è necessaria una condivisione di rete, la connettività senza fili è la migliore soluzione possibile.
    • Inchiostri e toner: prima di scegliere la stampante multifunzione, interessati sulla durata delle cartucce e sui costi di sostituzione. Spesso si trovano offerte super promozionali ingannevoli, con prezzi della periferica ridotti all’osso, ma con ricambi che poi costano più della stessa stampante. Importante è anche trovare le cartucce: in base al marchio è possibile reperire la ricambistica più o meno facilmente.
    • Stand Alone: si definiscono in questo modo le stampanti multifunzione che consentono il loro funzionamento anche con il computer spento. In questo modo è più semplice effettuare una fotocopia oppure inviare un fax, ma anche stampare un’immagine semplicemente inserendo nella periferica una chiavetta Usb o una scheda di memoria SD.
    • Funzioni: le funzioni di una stampante multifunzione sono fondamentali perché rappresentano il cuore del prodotto. E’ possibile riuscire a lavorare meglio se si ha a disposizione uno schermo grande, se la compatibilità con diversi formati di carta è ammessa (argomento importante in ambiente di lavoro), se presenta una buona memoria interna, se è possibile stampare da smartphone o Tablet, se è semplice inserire dei numeri in memoria per la trasmissione fax, se offre una buona qualità di stampa fotografica, se è possibile la stampa fronte – retro automatica. Vale la pena dedicare qualche minuto in più all’analisi, prima di avventurarsi nella scelta.

I vantaggi delle stampanti multifunzione

stampanti

Il principali vantaggi delle stampanti multifunzione riguardano gli ingombri ridotti e i costi di acquisto contenuti.

Avere una fotocopiatrice, uno scanner, un fax e una stampante è certamente più impegnativo dal punto di vista organizzativo, oltre che più costoso. Il costo di un dispositivo multifunzione è irrisorio rispetto a quello complessivo delle singole 4 macchine da ufficio.

Inoltre si riducono anche i costi dei materiali consumabili, sebbene il toner di una normale fotocopiatrice abbia una durata decisamente superiore rispetto all’autonomia di una periferica multifunzione.

Le stampanti multifunzione laser monocromatiche non sono molto gettonate poiché appaiono abbastanza limitate, ma se l’aspetto predominante è quello di fare fotocopie e scansioni, allora la scelta può ricadere su questa tipologia di modello.

A chi è indirizzata una stampante multifunzione?

Una stampante multifunzione è la soluzione ideale per chi desidera possedere versatilità operativa in casa oppure nei piccoli uffici. Inoltre rappresenta una buona alternativa secondaria a macchine più performanti: un ufficio dovrebbe sempre avere comunque anche un apparecchio multifunzione da utilizzare in caso di necessità.

Ovviamente le stampanti multifunzione non sono consigliate a chi abitualmente stampa centinaia e centinaia di fogli al mese, in quanto il costo sarebbe proibitivo dato che sarebbe richiesto un ricambio di inchiostro o toner in un tempo più frequente.

Per chi lavora da casa o chi ama portarsi parte del proprio lavoro nella propria abitazione, disporre di una stampante multifunzione è un’operazione intelligente e poco impegnativa dal punto di vista economico.

Il noleggio stampanti in ambito business

I prezzi delle stampanti multifunzione sono molto variabili. Ci sono offerte vantaggiosissime che richiedono esborsi molto bassi e altre che invece richiedono un spesa maggiore.

Spesso viene difficile scegliere anche perché bisogna poi considerare i consumabili di ricambio (cartucce e toner).

Una pratica che sta riscuotendo molto successo riguarda il noleggio stampanti, un sistema vantaggioso sotto diversi punti di vista.

Innanzitutto si dispone sempre di una tecnologia recente e si un prodotto moderno, i costi dei consumabili sono generalmente inclusi e per qualsiasi problema vi è a disposizione l’intervento tecnico, incluso in un canone annuale o mensile, a seconda dei casi.

Dal punto di vista amministrativo, un’azienda sa in anticipo quanto dovrà conteggiare in termini di spesa mensile, senza doversi trovare ad affrontare investimenti imprevisti.

Conclusione

Per poter scegliere la miglior stampante multifunzione è indispensabile svolgere un’analisi dell’uso ipotizzato, prima dell’acquisto.

Il mercato propone molti modelli, tutti apparentemente simili, che si fanno la guerra ponendo il focus su risoluzione di stampa, numero di pagine al minuto, presenza di porte di ingresso memorie, potenzialità wifi o buetooth: tutto inutile se non si hanno le idee chiare sull’impiego.

Non ha senso spendere 250 euro per un modello di fascia medio alta, per utilizzare le sue potenzialità solo in minima parte.

Meglio calibrare l’acquisto, tracciando i pro e contro di ciascun modello e quindi scegliere in base alle vostre esigenze operative.

Torna su