Nel complesso e variegato mondo del car audio Alpine è sicuramente un marchio rinomato, leader di settore e in grado di proporre prodotti interessanti e di qualità in ciascuna fascia di prezzo.

Non è facile alimentare il settore con i nuovi prodotti perchè oggi le automobili nuove sono mete difficili da conquistare a causa dell’imposizione più o meno forzata dei sistemi audio proposti dalle case costruttrici.

L’aftermarket riesce però ugualmente a regalare al mercato alternative anche molto più valide di ciò che le case propongono nei loro cataloghi.

Un chiaro esempio lo si ha con il modello Alpine UTE-72BT che si caratterizza per avere un ottimo rapporto qualità prezzo, in quanto include funzionalità tipiche di modelli di fascia alta nonostante si collochi in una categoria media.

Un buon prodotto complessivamente che non punta solo all’estetica, ma privilegia soprattutto la funzionalità e l’immediatezza nell’uso quotidiano, restituendo all’oreccio dei passeggeri un audio di buona qualità.

Alpine UTE-72BT - Ricevitore Media Digitale con Bluetooth
  • Sistema vivavoce Bluetooth integrato con microfono esterno
  • Bluetooth Audio Streaming
  • Controllo diretto di iPhone/iPad
  • Porta USB anteriore

Aspetto e design Alpine UTE-72BT

Bello, elegante, innovativo e dinamico.

Con questi 4 termini descriviamo il design dell’autoradio di questo modello Alpine che si presenta in colore nero, con uno schermo dai caratteri bianchi protetto da una superficie in materiale termoplastico antigraffio.

Partendo dalla destra troviamo uno sportellino che protegge la porta usb mentre sotto si trova l’ingresso del cavo AUX.

Le 6 memorie richiamabili delle stazioni radio si trovano nella parte interiore del frontalino, su tasti disposti orizzontalmente sotto al display a scorrimento, mentre a sinistra la classica manopola rotante e il tasto rosso illuminato per l’accensione e la scelta della sorgente, con la cornice nera che controlla l’avanzamento, la pausa e l’arretramento delle tracce audio o della ricerca radio.

Il frontalino è removibile e il sistema non è munito di lettore CD.

La luminosità non disturba anche perchè è regolabile manualmente secondo più livelli oppure in automatico sulla base della luce ambiente.

I caratteri delle scritte che compaiono sul display sono grandi e chiari anche se non è comunque il punto forte del sistema non tanto a causa del colore, ma bensì del font che alpine abitualmente utilizza.

Per ciò che concerne il tipo di informazione riportato sul display con riferimento ai dispositivi collegati esternamente, oltre al nome della sorgente e all’icona che evidenzia il tipo di connettività utilizzata (bluetooth, usb o AUX), compaiono le icone relative alla carica della batteria e alla tipologia e qualità di connessione, sono presenti i dati sulla rete e sulle condizioni di carica della batteria.

Che formati audio supporta

La compatibilità che Alpine UTE-72BT mostra con i formati audio maggiormente diffusi è un aspetto che depone a vantaggio del sistema: MPEG Audio Layer-3, WMA (Windows Media Audio), ACC, mp3 e m4a.

Di contro non sono compatibili i formati Wave, Flac, Aiff e Ogg.

La riproduzione di questi files può derivare dalla connessione bluetooth oppure dal collegamento di un dispositivo esterno attraverso la porta USB o AUX.

Sono supportati anche i formati contenuti nei dispositivi Apple e nelle memorie con formattazione FAT 12/16/32.

Funzioni e caratteristiche extra

E’ giunto ora il momento di analizzare le caratteristiche e le funzioni tipiche di questo modello di autoradio.

La premessa da fare è che sono molte le peculiarità di cui si fregia e di conseguenza il prodotto si innalza di categoria.

Il sistema si avvale di un raffinato standard di connessione bluetooth, vero pregio del car audio in questione.

La velocità è la prima cosa che colpisce, come anche l’affidabilità e la stabilità dell’accoppiamento tra telefono e autoradio, in secondo luogo la funzionalità Plus+ permette ulteriori accorgimenti utili in fase di chiamata telefonica, come l’abbattimento del riverbero, dell’eco e la gestione di due chiamate in ricezione.

Anche il microfono incorporato nell’autoradio è di buona qualità e la voce appare chiara e ben udibile.

La parte relativa al telefono appare molto curata a l’autoradio presenta proprio questo orientamento: grazie ai tasti delle stazioni radio è possibile memorizzare 3 numeri utili da chiamare più frequentemente in modo da poter effettuare la telefonata attraverso la pressione di un bottone, senza distrazioni.

La presa usb è di 1 Ampere è questo è un ottimo valore perché concede innanzitutto la possibilità di ricaricare il telefono in tempi rapidi, ma soprattutto accetta il collegamento di un hard disk esterno anche piuttosto capiente.

Come le migliori autoradio, anche questa è provvista di radiocomando per il controllo del volume e delle frequenze, in modo che anche dal sedile posteriore è permessa la regolazione e modifica dei livelli, mentre l’equalizzatore è impostabile solo dall’unità centrale regolando i bassi a seconda del vostro gusto personale.

Se i tasti sono retroilluminati per una immediata individuazione del comando desiderato, il display è ben visibile, ma non è provvisto di un sistema antiriflesso e quindi in condizioni di luce non sempre la visuale è nitida.

Il dispositivo è dotato di una massiccia componente tecnologica e se amate la musica in auto avete la possibilità di godere di un ascolto avanzato e fine per merito di innovazioni che sono a tutto vantaggio del sound.

Pur non avendo molte impostazioni di equalizzazione, il suono che ne scaturisce soddisfa appieno le attese.

Alpine ha studiato il sistema MediaXpander, capace di riportare la qualità audio a livelli standardizzati nonostante le varie compressioni tipiche dei formati più leggeri, a partire dagli MP3.

Questo sistema incide pure sulle altre variabili in grado di influenzare positivamente l’audio diffuso, anche se prevalentemente i bassi sono leggermente predominanti.

La tecnologia, però, prosegue il suo egregio operato anche con la parte relativa al controllo e alla gestione dei brani, attraverso un metodo di ricerca che può avvenire per brano o cantante, velocizzando moltissimo l’estrazione del pezzo prescelto e la sua conseguente riproduzione.

Utilizzando l’appicazione Siri dei telefoni i-Phone di Apple, è possibile udire le risposte attraverso l’impianto audio della vostra autovettura.

Alpine UTE-72BT ha il frontalino estraibile da riporre nella sua custodia.

E’ difficile montarlo?

Montare l’autoradio Alpine UTE-72BT richiede un po’ di attenzione e praticità, soprattutto se intendete svolgere voi il lavoro.

L’adattatore alla plancia dell’auto è in elegante ABS e ben si sposa con quasi tutti i vani audio presenti nel cruscotto auto.

Il collegamento invece all’impianto elettrico richiede un power pack e un guscio realizzato in ABS V0, ossia resistente al calore e ignifugo, che ha il compito di contenere i fusibili, i filtri e la schermatura che evita fastidiosi fruscii durante il funzionamento.

Altri cavi sono per gli ingressi usb, con adattatori per smartphone o tablet e altre sorgenti.

A chi lo consigliamo e a chi no

L’autoradio Alpine UTE-72BT è consigliata a chi trascorre per lavoro molto tempo in auto.

Uno dei pregi del modello è la parte relativa al telefono e quindi chi usa lo smartphone per svolgere la propria attività lavorativa e non ha l’impianto vivavoce in macchina, ha modo certamente di ottenere grande supporto e ottima qualità della chiamata, grazie alla presenza di un mocrofono integrato.

L’audio emesso, dal punto di vista musicale, è valido e chi apprezza un sound formato prevalentemente da bassi pompanti e risonanti può certamente avere un buon ritorno.

Per come è costruito il prodotto non necessita di speaker di grande qualità per fare emergere il lato positivo, anche se logicamente avere a disposizione altoparlanti di qualità genera un beneficio complessivo e un innalzamento del livello qualitativo del suono.

Il modello è l’ideale per chi è alla ricerca di un buon prodotto a fronte di una spesa non eccessiva, dato che è uno dei migliori articoli in termini di rapporto qualità-prezzo.

Non ci sentiamo di consigliare questo modello Alpine UTE-72BT a chi della musica in auto ne fa una malattia.

L’orecchio fino rimarrà probabilmente deluso perchè questa autoradio si pone all’interno di una fascia media di mercato.

Se siete alla ricerca di qualcosa di complesso ed evoluto questo prodotto non fa per voi, anche se è giusto riconoscere che ha molto di ciò che un car stereo dovrebbe possedere.

Fortemente sconsigliato a chi possiede tanti cd room: l’autoradio in questione non è dotata di lettore.

Le alternative al modello Alpine UTE-72BT

Essendo un prodotto di fascia media è più facile trovare alternative, le quali in questo segmento non mancano di certo.

De citare su tutti sono un paio di modelli che si presentano davvero interessanti, entrambi con l’assenza del lettore cd, proprio come l’Alpine oggetto di analisi.

Sony DSX-A410BT pare la replica della UTE-72BT per ciò che riguarda le funzioni, ma l’estetica perde qualcosa rispetto al prodotto di riferimento e il display ha una conformazione tale che recepisce qualsiasi riflesso di luce.

Kenwood KMM-303BT è invece una piacevole autoradio che paga molto l’occhio sotto l’aspetto estetico e visivo, presenta cura nei dettagli e offre un rapporto qualità-prezzo eccezionale.

Non sarebbe giusto fermare l’attenzione solo sulla bellezza di questa autoradio Alpine UTE-72BT perchè oltre all’estetica c’è molto di più.

Dietro il bel frontalino estraibile si trova un cuore pulsante in grado generare orgoglio nel possessore di questo car audio forte dei suoi 200 Watt di potenza complessiva.

I formati audio più diffusi sono ben supportati e questo vi consente di avere a che fare con una serie di brani musicali che potete riprodurre dallo smartphone, da una chiavetta usb oppure da un intero hard disk esterno, collegando il tutto tramite bluetooth (con una qualità eccellente) o attraverso la presa usb.

Per quanto riguarda gli aspetti negativi, questa autoradio è stata sottoposta a qualche critica da parte dei clienti, soprattutto per l’assenza del lettore cd, cosa che pesa e non poco, in special modo nei confronti di chi è abituato a utilizzare tale supporto.

Anche il font scelto per il carattere delle scritte che compaiono sul display non è dei più semplici e l’assenza di un trattamento antiriflesso sullo schermo antigraffio non aiuta facilità di lettura.

L’autoradio Alpine UTE-72BT non si attesta tra i top di gamma e il concetto deve esservi chiaro, ma sicuramente è ricca di spunti molto interessanti che in fase di acquisto vale la pena considerare, soprattutto se vi trovate davanti ad un budget previsto non troppo alto.

Inoltre dovete considerare che se siete alla ricerca di un sistema vivavoce per auto, con una cifra relativamente bassa potrete disporre di un valido sistema in grado di permettervi un utilizzo intenso del vostro smartphone, anche per lavoro.

Sono diverse, infatti, le soluzioni pratiche che Alpine ha pensato proprio per l’uso del telefono.

  • Vantaggi: estetica, formati supportati, usb potente, funzione telefono, schermo antigraffio, rapporto qualità – prezzo.
  • Svantaggi: mancanza trattamento antiriflesso, assenza del lettore cd, font dei caratteri, lieve predominanza dei toni bassi.